Real e Atletico dicono addio al mercato. La FIFA punisce ancora

Stangata della Fifa che blocca il mercato di Real Madrid ed Atletico Madrid fino al 2017. Fra ricorsi e cambi di programma ecco il nuovo scenario.

Real e Atletico dicono addio al mercato. La FIFA punisce ancora
Real e Atletico dicono addio al mercato. La FIFA punisce ancora.

Si pensava che dopo la vicenda del Barcellona, le altre squadre avessero imparato la lezione, soprattutto in Spagna. Così non è stato ed ecco che ci si ritrova nella stessa situazione di anni fa. Questa volta le due squadre coinvolte sono Real Madrid ed Atletico Madrid, sempre squadre spagnole sì. Da un anno la Fifa aveva deciso di mettere sotto indagine le campagne di mercato delle due società, oltre al ricevere tutte le documentazioni riguardo il tesseramento di giocatori. Il problema è sempre lo stesso: irregolarità nel tesseramento di giocatori minorenni che attualmente giocano in squadre "affiliate" alle due capitoline.

Dalle documentazioni e dai controlli sono così venute fuori delle irregolarità che sono costate molto care ai due club. I Colchoneros e le Merengues si sono viste bloccare il mercato per le prossime due finestre di mercato, stessa scelta che venne presa con il Barcellona anni fa. Intanto le due società faranno ricorso alla decisione presa dalla FIFA. Sia la dirigenza dell'Atletico che il presidente del Real, Florentino Perez, hanno pubblicato dichiarazioni dove hanno detto di non accettare la decisione e di muoversi di conseguenza nelle sedi opportune per mostrare la propria contrarietà.

Adesso le due società avranno l'opportunità di continuare ad intavolare trattative per tutta la durata della sessione invernale. Dopodiché non potranno fare mercato per le prossime due sessioni e su questo fatto si pongono molti dubbi. Il non poter apportare modifiche alla rosa durante l'estate, che spesso è il periodo in cui si fanno le operazioni più importanti, manderà in crisi le due squadre? Il problema più grande sarà il mantenere forte e compititiva la rosa senza avere l'opportunità di migliorarla con innesti importanti. Ed ecco che la strategia di mercato delle due squadre cambia improvvisamente. Sarà necessria molta attenzione sugli acquisti. Tante incognite e tanti dubbi riguardo il futuro. Si dovrà fare attenzione a chi far rimanere in squadra e sopratutto a chi acquistare.

QUI REAL - La società ha subito cominciato a riflettere sul sacrificare subito una pedina importante come Bale, per arrivare ad un grande rinforzo come Pogba. Un'altra via potrebbe essere quella di prendere un giocatore meno costoso, e si vocifera di una partenza di Hazard da Londra, e vendere poi qualcuno direttamente nella prossima estate. La situazione è difficile. Se dovesse partire un nome importante come Ronaldo o Bale, c'è il rischio di non riuscire a far arrivare altrettanti nomi imporanti entro la fine del mese.

QUI ATLETICO - I Colchoneros dopo aver ricevuto la brutta notizia si sono messi subito in attività ed ecco girare le prime voci che accostano l'attaccante Diego Costa alla squadra che lo ha fatto esplodere. Per rinforzare l'attacco si è fatto anche il nome di Ighalo. Altro nome che gira è quello di Mario Rui, attualmente all'Empoli. Il club italiano lo ha dichiarato incedibile ma un'offerta interessante potrebbe far cambiare idea ai toscani. L'obiettivo è di chiudere subito gli affari senza rischiare di non poterli concludere per il blocco del mercato.

Liga Spagnola