Barcellona Vs Atletico Madrid in La Liga 2015/2016 (2-1): Messi e Suarez regalano il successo al Barça

Barcellona Vs Atletico Madrid in La Liga 2015/2016 (2-1): Messi e Suarez regalano il successo al Barça
Barcellona
2 1
Atletico Madrid
Barcellona: (4-3-3): Bravo; Jordi Alba, Piqué, Mascherano, Dani Alves (Sergi Roberto 82'); Rakitic (Arda Turan 66'), Busquets, Iniesta; Neymar, Suarez, Messi.
Atletico Madrid: (4-1-4-1): Oblak; Filipe Luis, Godin, Gimenez, Juanfran; Augusto Fernandez (Thomas 76'); Carrasco, Saul, Gabi (Jesus Gamez 46'), Koke; Griezmann (Savic 66').
SCORE: 2-1 Koke 10', Messi 30', Suarez 38'.
ARBITRO: Alberto Undiano Mallenco. Ammonisce: Gabi, Juanfran, Thomas (A). Espelle: Filipe Luis, Godin (A).
NOTE: Match valido per la 22^ giornata di Liga BBVA. Dal Camp Nou di Barcellona i padroni di casa ospitano l'Atletico Madrid. Calcio d'inizio previsto per le 16.00.

Per Barcellona - Atletico Madrid è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, Vavel Italia Vi ringrazia per aver passato in nostra compagnia questo pomeriggio di grande calcio e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, con la Liga, live, qui su Vavel Italia

18.07 - Con questo successo il Barcellona stacca l'Atletico che ora deve guardarsi le spalle dal possibile ritorno del Real Madrid. Per il Barça invece, è una vittoria che sa di fuga: i tre punti di vantaggio sull'Atletico (con scontri diretti a favore), e il match da recuperare con il Gijon possono dare una spallata importante alle ambizioni di titolo di entrambe le madrilene.

18.03 - Nella ripresa, nonostante l'uomo in meno, l'Atletico ha provato a rimettere in parità il match, ma Claudio Bravo ha compiuto un paio di super parate, inchiodando il 2-1. Poi il secondo giallo a Godin ha segnato in modo ancor più profondo un match che nel finale il Barcellona non ha voluto rischiare di pareggiare.

18.01 - Probabilmente però, è stato l'episodio capitato nel finale di prima frazione ad indirizzare la sfida: il rosso diretto nei confronti di Filipe Luis ha cambiato gli scenari di un match fino a quel momento equilibrato ed emozionante.

18.00 - E' stato un match incredibile che ci ha riservato mille emozioni: dopo l'avvio lampo dell'Altetico, firmato dal gol di Koke, è tornato il Barcellona che ha disputato una seconda parte di prima frazione da incorniciare: prima il pari di Messi, poi il vantaggio di Suarez

17.55 - DECIDONO LE RETI, TUTTE NEL PRIMO TEMPO, DI KOKE, MESSI E SUAREZ.

93' - FINIQUE COSI': 2-1 PER IL BARCELLONA CHE VINCE UN MATCH BELLISSIMO E COMBATTUTO CONTRO UN ATLETICO MADRID CONDIZIONATO DALLE ESPULSIONI DI FILIPE LUIS E GODIN. 

92' - Ultimo minuto. Barcellona sempre in possesso palla. Atletico lontano dalla porta di Bravo.

90' - Saranno 3 i minuti di recupero.

90' - Nulla di fatto. Palla messa fuori dalla difesa del Barça.

90' - Sale anche Oblak.

90' - Ultimo minuto: punizone importantissima guadagnata da Carrasco. Ingenuo qui Mascherano che concede una chance all'Altetico. Salgono tutti i saltatori. 

88' - Tiki Taka a ridosso dell'area avversaria per il Barcellona che in questo finale prova a tenre il possesso del pallone senza affondare i colpi.

85' - Gran intervento di Mascherano, in scivolata su Carrasco.

82' - Cambio inusuale in casa Barça: fuori Dani Alves; dentro Sergi Roberto. 

81' - Le squadre hanno corso tantissimo: 87 chilometri per il Barcellona, addirittura 90 per l'Atletico. 

80' - Altra occasione per il Barça. Palla ancora a lato, stavolta con il tentativo di Dani Alves.

79' - Adesso l'Atletico Madrid non respira più. Pressione asfissiante del Barcellona.

78' - Grandissima occasione per Arda Turan vicino al gol dell'ex. Assist geniale di Busquets per Arda che incrocia con il destro sul palo lontano. Palla fuori per questione di centimetri.

75' - Si tratta di un infortunio serio per Augusto che viene portato via in barella. Dentro Thomas che andrà ad occupare il suo posto in mezzo al campo.

75' - Resta a terra Augusto Fernandez. Molto dolorante il centrocampista che sarà costretto ad uscire.

72' - Ed ecco il fallo di Godin che è costato il secondo giallo e la conseguente espulsione al centrale di Simeone. Atletico ora in 9 uomini.

67' - Cambio anche nel Barça: fuori Rakitic; dentro Arda Turan.

66' - Ora Simeone è costretto ad operare il secondo cambio: dentro un difensore: Savic; fuori un attaccante: Griezmann. Atletico che si posiziona con il 4-3-1 con Carrasco nel ruolo di unica punta.

65' - ALTRO COLPO DI SCENA: ESPULSO ANCHE GODIN. SECONDO GIALLO PER I DIFENSORE DELL'ATLETICO CHE E' INTERVENUTO IN RITARDO SU SUAREZ CHE E' VOLATO PER ARIA. CARTELLINO ROSSO, IL SECONDO ESTERATTO DA UNDIANO MALLENCO. ATLETICO MADRID IN 9.

63' - Palla messa fuori dalla difesa. Continua però la pressione totale dell'Altetico che sta mettendo in grande difficoltà la difesa culé.

62' - Punizione interessante in favore dell'Atletico. Koke pronto a mettere dentro.

61' - Inizia il riscaldamento Arda Turan. Applausi per l'ex Atletico.

58' - Soffre, continua a soffrire la retrogardia del Barcellona che nonostante l'uomo in più si trova in difficoltà sulle folate offensive dell'Atletico che sfrutta soprattutto l'out destro con Juanfran.

56' - CLAUDIO BRAVO! PARATA MONUMENTALE DEL CILENO SU GRIEZMANN CHE IN ALLUNGO ERA SBUCATO TRA I DIFENSORI CULE'. MIRACOLO CON IL PIEDE DI BRAVO PER EVITARE IL 2-2. MATCH PIU' CHE MAI IN BILICO, ANCHE CON L'UOMO IN MENO.

55' - Incredibile pericolo corso dalla difea di casa, trovatasi completamente aperta. Carrasco in velocità ha sfidato Piqué che in scivolata è riuscito ad allungare il pallone in angolo.

53' - Sono sempre brividi per Oblak quando Messi e Suarez dialogano: imbucata del 10 per il movimento nello spazio del 9, anticipato all'ultimo momento da Godin.

52' - Lotta comunque alla grande l'Atletico che qualche secondo fa a strappato palla a Iniesta. E' dovuto interventire Alves per bloccare Carrasco che dal limite si preparava al tiro diretto verso la porta.

50' - Ritmi inevitabilmente più bassi in questo secondo tempo: l'espulsione di Filipe Luis condizionerà la prestazione dell'Atletico che da questo momento in poi non potrà più effettuare quel pressing feroce che ha contraddistisnto il primo tempo colchoneros.

48' - Primo attacco da destra del Barcellona che guadagna corner.

46' - INIZIATA LA RIPRESA! SI RICOMINCIA CON BARCELLONA - ATLETICO MADRID.

17.04 - Ci sarà un cambio nell'Atletico Madrid: dentro Jesus Gamez; fuori Capitan Gabi.

17.03 - Questo, lo scenario del Camp Nou in questo pomeriggio.

17.00 - Le squadre stanno rientrando in campo per il secondo tempo.

16.59 - Ed infine, ecco il fallo di Filipe Luis su Messi. Rosso diretto per il terzino sinistro di Simeone.

16.58 - Ecco invece, i due gol del Barcellona che hanno rimontato l'iniziale vantaggio di Koke: prima Messi, poi Suarez per il 2-1 all'intervallo.

16.55 - Ecco il gol del momentaneo vantaggio Madrileno firmato da Koke.

46' - FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO DEL CAMP NOU. PARTITA INCREDIBILE IN QUESTI PRIMI 45 MINUTI. BARCELLONA IN VANTAGGIO DI UN GOL E DI UN UOMO ALL'INTERVALLO. 2-1 GRAZIE AI GOL DI KOKE, MESSI E SUAREZ.

46' - Rientra la situazione al Camp Nou. Filipe Luis prende la via degli spogliatoi mentre Messi si rialza dopo un paio di minuti di apprensione. Non dovrebbe essere nulla di grave per la Pulga.

45' - Ora si accende una lite in campo con i giocatori dell'Atletico e quelli del Barcellona che protestano. Messi intanto, resta a terra molto molto dolorante. 

45' - ATTENZIONE, COLPO DI SCENA AL CAMP NOU: ESPULSO FILIPE LUIS! FALLO BRUTTISSIMO DEL BRASILIANO SU UN MESSI DANZATORE CHE HA ELUSO IL 3 CHE INEVITABILMENTE GLI E' FINITO ADDOSSO CON IL PIEDE A MERTELLO. PER MALLENCO E' DA ROSSO DIRETTO. 

44' - Ottimo intervento difensivo da parte di Busquets su Carrasco.

43' - Continua ad attaccare il Barça: manovra prolungata dei culé che hanno tentato la concusione vincente con Neymar, bloccato dal corpo di Augusto.

39' - Lancio in profondità di Dani Alves per Suarez che danza sul filo dell'offside, controlla la sfera, resiste al fisico di Gimenez e in equilibrio precario, da posizione defilata inscacca in rete. Un gol meraviglioso da parte di un fuoriclasse assoluto. Barça 2 - Atletico Madrid 1.

38' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL LUIS EL PISTOLERO SUAREZZZZZZZ! BARCELLONA IN VANTAGGIO. CHE PARTITA SIGNORI, CHE PARTITA! ORA E' IL BARCA A COMANDARE. 2-1

37' - Azione incredibile dell'Atletico che ha mandato Griezmann al tiro: tacco delizioso di Filipe Luis a liberare Carrasco che ha servito il francese il cui tiro è finito oltre la traversa.

34' - Match incredibilmente bello al Camp Nou: dopo un inizio tutto di marca Atletico, ora è uscito fuori il Barcellona che ha pareggiato con Messi. L'Atletico però non ci sta e ora sta tornando a premere dalle parti di Bravo. Partita bellissima.

30' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL LEO MESSI!!! AZIONE FANTASTICA, PAREGGIO DEL BARCELLONA. SEMPLICEMENTE MESSI! ANCORA MESSI. AZIONE CHE SI SNODA DA SINISTRA CON IL LAVORO DI NEYMR, INIESTA E JORDI ALBA CHE RICAMA PER LEO CHE A SUA VOLTA NON FALLISCE FULMINANDO OBLAK. 1-1.

29' - MIRACOLO DI OBLAK! Autentico miracolo del portiere roji blanco su Luis Suarez. Palla destinata all'angolino basso, intercettaya in qualche modo dall'estermo difensore. Ora preme il Barcellona. Atletico alle corde da qualche minuto.

25' - Non gira abbastanza il pallone di Messi che termina a lato. Nessun problema per Oblak.

25' - Gran giocata da parte di Rakitic messo a terra da Gabi: giallo per il capitano dell'Atletico e punizione per il Barça. Messi sul pallone.

24' - Arriva con un minuto di ritardo il primo giallo del match: è per Godin, intervenuto in modo scomposto su Suarez.

23' - Si lamenta Messi che voleva il giallo per Filipe Luis reo di aver fermato il contropiede avversario.

20' - AUGUSTO FERNANDEZ! Gran tiro del centrocampista roji blanco sfortunato in questa circostanza. Palla a lato per questione di centimetri. Trema la difesa del Barça.

19' - Torna davanti l'Atletico che senza paura fa viaggiare il pallone da un aparte all'altra del campo. Barça in evidente difficoltà in fase difensiva. 

17' - Si gioca a ritmi altissimi: ora è il Barcellona che attacca costringendo in corner l'Atletico.

16' - Neymar dolorante ad una caviglia. Il brasiliano è stato colpito duro da un difensore avversario, ma non sembra avere un problema tale da dover abbandonare il campo.

14' - Tentativo di reazione da parte del Barça: scavetto di Iniesta a cercare Neymar che però scatta con un istante di ritardo. Palla facile preda della difesa roji blanca.

10' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL KOKE!!!! ATLETICO MADRID IN VANTAGGIO: GELATO IL CAMP NOU! AZIONE BELLISSIMA DEI COLCHONEROS CON SAUL CHE SERVE KOKE IMPLACABILE NEL FREDDARE BRAVO. VANTAGGIO, MERITATO DELL'ATLETICO. 1-0.

9' - Possesso palla del Barcellona reso molto difficoltoso dall'aggressione dell'Atletico che non permette nulla.

8' - Palla bassa, messa fuori dalla retroguadia madrilena.

7' - Punizione in favore del Barça. Rakitic pronto a mettere nel mezzo.

6' - Prova a salire il Barcellona, ma la difesa dell'Atletico e altissima e non permette agli attaccanti blaugrana di giocare la palla. Davvero un avvio convincente dei colchoneros.

3' - SAUL!!!! Atletico vicinissimo al vantaggio! Gran sinistro a giro del giovane centrocampista colchoneros, risposta da grande campione di Bravo che allunga in corner. Avvio infuocato al Camp Nou.

2' - Prima punizione in favore dell'Atletico. Salgono le temibilissime torri del Cholo.

1' - Buona partenza da parte dell'Atletico, subito in avanti. 

1' - SI PARTEEEEE! E' INIZIATA BARCELLONA - ATLETICO MADRID! 

16.00 - Tutto pronto al Camp Nou. Ci siamo, sta per iniziare il match.

15.58 - SQUADRE IN CAMPO!

15.55 - Tutto esaurito al Camp Nou. Atmosfera magica a pochi istanti dall'ingresso in campo delle squadre. 

15.50 - Squadre di nuovo negli spogliatoi. Tutto pronto o quasi per il kick off di Barcellona - Atletico Madrid.

15.47 - Ecco invece qualche immagine relativa al riscaldamento degli ospiti sul terreno di gioco del Camp Nou.

15.45 - Si sta per concludere il warm up delle due squadre. Intanto Claudio Bravo sembra già in pieno clima partita. Grande parata del cileno. 

15.41 - Lo scorso anno invece fu il Barcellona a prevalere sia in Liga, con il gol di Messi al Calderon, sia in semifinale di Copa del Rey con i blaugrana vittoriosi per 3-2 fuori casa. 

15.40 - Negli ultimi anni, Barcellona - Atletico Madrid è stato sinonimo di spettacolo ed emozioni: due anni fa, nel doppio confronto di Champions fu l'Atletico ad avere la meglio, proprio come in campionato quando Godin regalò il titolo ai colchoneros. 

15.35 - Si prospetta un match ad alta intensità con il Barcellona a fare gioco e l'Atletico, forte della sua difesa, pronto a bloccare le offensive culé per ripartire in velocità con Carrasco, Saul e Koke. 

15.29 - In campo anche il resto delle squadre. Un grande boato ha accompagnato l'ingreso in campo dei blaugrana. Quest'oggi tutti si attendono una vittoria con gol di Leo Messi, a segno per 20 volte contro l'Atletico e in cerca del gol numero 300 in Liga.

15.27 - Intanto le squadre sono scese in campo per il riscaldamento. Ci sono i portieri delle due squadre con i preparatori.

15.22 - Intanto arrivano altre immagini dal Camp Nou di Barcellona dove splende il sole. 

15.20 - Tutto confermato anche in casa Atletico: Simeone si affida al 4-1-4-1 con Augusto Fernandez a protezione della difesa. Nel quartetto di centrocampo ritrova spazio Ferreira Carrasco a destra con Gabi e Saul nel mezzo. In avanti c'è solo Griezmann.

ATLETICO MADRID: (4-1-4-1): Oblak; Filipe Luis, Godin, Gimenez, Juanfran; Augusto Fernandez; Carrasco, Saul, Gabi, Koke; Griezmann.

15.17 - Ora passiamo all'undici dell'Atletico Madrid:

15.15 - Onze de Gala per il Barça che ritrova tutti gli infortunati: ci sono Jordi Alba in difesa, Iniesta e Busquets a centrocampo. Tutto confermato in attacco con la MSN che torna in campo dal primo minuto.

BARCELLONA: (4-3-3): Bravo; Jordi Alba, Piqué, Mascherano, Dani Alves; Rakitic, Busquets, Iniesta; Neymar, Suarez, Messi. 

15.13 - Partiamo dall'undici balugrana scelto da Luis Enrique:

15.12 - E' il momento delle formazioni ufficiali!

15.10 - C'è anche il grande ex di questa sfida, Arda Turan che però partirà dalla panchina. 

15.09 - Anche il Barcellona è arrivato al Camp Nou tra due ali di folla. C'era davvero una grande atmosfera all'esterno dello stadio.

15.05 - Sono già arrivate le squadre. L'Atletico Madrid è entrato subito in campo per assagiare le condizioni del terreno di gioco, in perfette condizioni. 

15.03 - Ci sono 90.000 bandierine blaugrana pronte per essere sventolate. E' atteso il tutto esaurito in un Camp Nou vistito a festa come nelle grandi occasioni.

15.01 - Entriamo subito in diretta con le prime immagini che ci giungono dal Camp Nou.

15.00 - Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta live ed di Barcellona - Atletico Madrid (16.00), match valido per la 22^ giornata di Liga BBVA. Al Camp Nou di Barcellona va in scena l'atteso big match tra le due squadre che si trovano in vetta alla classifica di Liga: da una parte il Barcellona, reduce dalla qualificazione in Copa del Rey e da un filotto di tre successi consecuvtivi, che hanno seguito il pareggio con l'Espanyol. Dall'altra parte c'è l'Atletico Madrid di Simeone che in settimana è stato eliminato in coppa dal Celta Vigo, e che domenica scorsa non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 con il Siviglia. 

Si prospetta una sfida tesa ed equilibrata tra due squadre appaiate in classifica e con gli stessi obiettivi stagionali. Non va dimenticato però, che la squadra di Luis Enrique è ancora in attesa di giocare il match con il Gijon, che potrebbe garantire un lieve vantaggio in termini di classifica ai culé. 

Il Barça vuole chiudere il cerchio che dodici mesi fa aveva aperto proprio con l'Atletico. Era il mese di gennaio, e un Barcellona in crisi affrontava al Camp Nou i Colchoneros. Quella fu la svolta della stagione: Suarez giocò per la prima da 9, con Messi sulla destra e Neymar a sinistra. La sfida terminò 3-1 per i blaugrana che andarono a segno con tutti i componenti del tridente che da quella sera fu ribattezzato MSN. Da allora inizò la cavalcata del Barcellona che nell'anno solare 2015 è arrivato a vincere 5 trofei, Liga compresa. 

Oggi, più di un anno dopo, i campioni di Spagna e d'Europa hanno bisogno di un'altra prestazione di quel livello per mettere la freccia e lasciare al palo l'Atletico Madrid. Luis Enrique, dopo un dicembre complicato è tornato ad avere il suo tridente, in campo dal primo minuto martedì con il Bilbao. Messi è in grandissima forma e nel 2016 sta segnando a raffica. Inoltre, l'Atletico Madrid è anche la vittima preferita della Pulga che all'andata decise la sfida, e che oggi andrà a caccia del 22^ gol contro i colchoneros e del gol numero 300 in Liga. Numeri di un marziano chiamato Leo. 

Sarà un Atletico come sempre combattivo quello che il Barça affronterà al Camp Nou. I colchoneros non hanno vissuto una bella settimana a causa del pareggio interno con il Siviglia e la clamorosa eliminazione dalla Copa del Rey. Nonostante ciò, la squadra di Simeone è in salute e i numeri lo dimostrano: nelle ultime 11 sfide di campionato sono arrivati nove successi con una sconfitta, a Malaga, e con il pareggio della scorsa domenica al Calderon. Numeri confortanti soprattutto se letti in chiave gol subiti, 8 in 21 partite per un Atletico vera e propria fortezza di Spagna. 

Le probabili formazioni 

Per quanto riguarda l'undici anti Atletico, sono diversi i dubbi in casa Barcellona. Luis Enrique non ha ancora deciso la formazione che scenderà in campo con i Colchoneros con la speranza di recuperare giocatori fondamentali come Iniesta, Busquets e Jordi Alba. Tra i pali della porta culé ci sarà Bravo, preferito in Liga a Ter Stegen. Confermati 3/4 della difesa titolare con Dani Alves a destra, Piqué e Mascherano centrali. Dubbio a sinistra dove Jordi Alba non è al meglio dopo un colpo alla caviglia accusato dieci giorni fa. Nel caso non dovesse farcela è pronto Mathieu

A centrocampo, Lucho spera di avere a disposizione Busquets e Iniesta che nel caso in cui non dovessero farcela sarebbero sostituiti da Sergi Roberto e Arda Turan. Tutto confermato in attacco, con Messi, Suarez e Neymar pronti per fare male anche alla retroguardia meno battuta di Liga.

BARCELLONA: (4-3-3): Bravo; Jordi Alba, Piqué, Mascherano, Dani Alves; Rakitic, Busquets, Iniesta; Neymar, Suarez, Messi. 

ATLETICO MADRID: (4-1-4-1): Oblak; Filipe Luis, Godin, Gimenez, Juanfran; Augusto Fernandez; Carrasco, Saul, Gabi, Koke; Griezmann.

Le parole della vigilia 

Alla vigilia della super sfida con l'Atletico Madrid, Luis Enrieque si è presentato in sala stampa per la consueta conferenza della vigilia: "E' una partita importante" - esordisce Lucho che poi chiama a raccola il tifo blaugrana - "Voglio che il Camp Nou trabocchi di tifo. Spero che la nostra tifoseria ci spinga a dare quel qualcosa in più contro una squadra forte come l'Atletico". Luis Enrique teme l'Atletico e per questo avvisa i suoi: "Per fare risultato bisognerà mantenere i ritmi alti, avere concentrazione massima e intensità. Affrontiamo una rivale diretta per il titolo per questo servirà massima attenzione. Non dobbiamo concedere contropiedi e calci piazzati perché sono la forza prinipale dell'Atletico in fase d'attacco"

Poi Lucho si sofferma sulla difesa avversaria, vero e proprio Bunker con soli 8 gol subiti: "Dobbiamo essere perfetti e mettere in campo la nostra miglior versione dato l'Atletico ha una difesa fortissima, che non a caso e la meno battuta nei 5 principali campionati europei" - ricorda Lucho - che in conclusione elogia anche l'operato di Simeone: "E' un tecnico di successo. Ha un modo di fare particolare, ha uno spirito forte e questo si vede molto bene nella sua squadra. Fa grandissima attenzione al reparto difensivo e questo si nota".

Poche parole invece da Diego Simeone che si è soffermato sulla posizone di Torres, che il club ha deciso di non riscattare dal Milan: "Non importa se Torres sarà ancora dell'Atletico o meno, l'importante e che la squadra continui a vincere" - ha detto il Cholo, che poi prosegue - "Al vero tifoso non importa se un idolo va via o resta, l'importante e il bene della squadra e questo non dipende dalla permanenza o meno di un calciatore. Oggi Torres sta con noi e fino alla fine della stagione sarà così. A giugno vedremo cosa potrà accadere".

Statistiche e precedenti tra le due squadre 

Guardando al recente passato, la sfida tra Barcellona e Atletico Madrid vede i blaugrana in evidente vantaggio. Negli ultimi 11 incontri di Liga la squadra culé non ha mai perso con l'Altetico (9V; 2P). Anche ristringendo il campo alle sole gare disputate al Camp Nou, il Barça è imbattuto nelle ultime 9 sfide dove ha ottenuto 7 vittorie e 2 pareggi. 

Spesso, la sfida tra queste due super potenze spagnole si è verificata al termine dell'anno: nella stagione 2013/14 l'Atletico fece l'impresa, pareggiando all'ultima giornata nella "Final" così ribattezzata con il Barcellona. Quel pareggio firmato dalle reti di Sanchez e Godin, regalò il titolo di Liga proprio all'Altetico. Lo scorso maggio però, al Barça è riuscita l'impresa opposta: all'ultima giornata la squadra di Luis Enrique è riuscita ad avere la meglio dell'Altetico grazie al gol di Messi che ha regalato il titolo ai blaugrana. 

Liga Spagnola