Liga, 23^ giornata. Barça per la fuga, Atletico e Real all'inseguimento

I blaugrana provano a sfruttare la trasferta contro il Levante per allungare in classifica, ma Atletico e Real non hanno impegni proibitivi (colchoneros in casa con l'Eibar, merengues a Granada). In mezzo a tanti scontri salvezza spicca la sfida del San Mamès tra Athletic e Villarreal.

Liga, 23^ giornata. Barça per la fuga, Atletico e Real all'inseguimento
Liga, 23^ giornata. Barça per la fuga, Atletico e Real all'inseguimento

Mandate in archivio le goleade delle semifinali d'andata di Copa del Rey (Barcellona-Valencia 7-0 e Siviglia-Celta 4-0), il calcio spagnolo riprende a dare spettacolo già da stasera, con Malaga e Getafe ad aprire la ventitreesima giornata di Liga. Tutti gli occhi degli appassionati saranno però puntati sui blaugrana, attesi a una trasferta tutt'altro che proibitiva sul campo del Levante di Pepito Rossi. Catalani che girano a mille dopo il successo contro l'Atletico e la scorpacciata di gol in Coppa. Proprio i colchoneros proveranno a ripartire contro l'Eibar al Vicente Calderòn, mentre i cugini del Real tenteranno il sorpasso volando a Granada. In un campionato in cui la lotta per non retrocedere coinvolge al momento almeno otto squadre (attenzione a Betis-Valencia, decisiva per le sorti di Gary Neville), il match più divertente potrebbe però essere quello del San Mamès tra Athletic Bilbao e Villarreal, due tra le squadre più in forma del panorama spagnolo.

Venerdì 5 febbraio. Ore 20.30. Malaga - Getafe. Roque Santa Cruz ha regalato una vittoria rocambolesca agli andalusi nell'ultimo turno contro l'Eibar, mentre il Getafe si è fatto sorprendere in casa dall'Athletic di Inaki Williams. A La Rosaleda va dunque in scena un duello tra due squadre da metà classifica (27 punti dei padroni di casa, 26 degli ospiti) che non hanno alcuna intenzione di farsi risucchiare nei bassifondi della Liga.

Sabato 6 febbraio. Ore 16. Atletico Madrid - Eibar. Gara fondamentale per i colchoneros quella del Vicente Calderòn. Dopo un punto in due gare, gli uomini di Simeone devono tornare al successo per mantenere le distanze dal Barça e resistere al ritorno del Real. Di fronte un Eibar in calo, ma sempre pericoloso con Borja Bastòn. Squalificati Filipe Luis e Godìn, dentro Jesus Gamez e Savic. In attacco possibilità per Vietto, mentre Jackson Martinez è già un ricordo.

Ore 18.15. Rayo Vallecano - Las Palmas. Sfida salvezza a Vallecas, tra due squadre che hanno cominciato a raccogliere punti nelle ultime giornate. Padroni di casa che si affidano Miku e Javi Guerra per replicare la buona prova del Riazòr, canari aggrappati a Jonathan Viera e a Willian Josè, giustizieri del Celta nell'ultimo turno.

Ore 20.30. Athletic Bilbao - Villarreal. Il Villarreal misura le proprie ambizioni di Champions al San Mamès, contro un Athletic in gran forma e ora sesto in classifica. Baschi che hanno scoperto Inaki Williams come bomber di scorta, mentre il sottomarino giallo di Soriano e compagni vuole continuare la sua scalata alle primissime posizioni della classifica.

Ore 22.05. Sporting Gijòn - Deportivo La Coruna. I gol di Antonio Sanabria hanno fruttato due vittorie consecutive ad Abelardo, ma lo Sporting rimane in zona pericolo. A Gijòn arriva un Depor in lunga frenata (nono a 30 punti) a cui non stanno più bastando le reti di Lucas Perez. Possibile terza panchina consecutiva per Halilovic.

Domenica 7 febbraio. Ore 12. Levante - Barcellona. Il più classico dei testacoda apre la domenica in Spagna, con il Barcellona ospite del Levante a Valencia nel match di mezzogiorno. Padroni di casa in enorme difficoltà nonostante l'esordio di Rossi, blaugrana che potrebbero fare un po' di turnover dopo la goleada di Coppa.

Ore 16. Betis Siviglia - Valencia. Al Benito Villamarin di Siviglia Betis e Valencia si giocano parte delle loro chances salvezza. Sì, perchè con 22 e 25 punti non si può stare tranquilli nella Liga 2015/2016. Gary Neville rischia la panchina dopo l'umiliazione del Camp Nou, Merino ha bisogno di riscattare la sconfitta dell'Anoeta per ridare tranquillità a un gruppo che non vince in campionato da oltre un mese.

Ore 18.15. Celta Vigo - Siviglia. Rematch della semifinale d'andata di Copa del Rey al Balaidos di Vigo (vinta ieri per 4-0 dagli andalusi di Unai Emery). I galiziani, che non avranno Orellana squalificato, sono reduci da un periodo disastroso, che li ha visti scivolare fuori dalla zona Europa dopo essere stati a lungo tra le prime quattro. Per il Siviglia dello scatenato Gameiro l'occasione per allungare e provare a inseguire il Villarreal.

Ore 20.30. Granada - Real Madrid. Il Real prova a sfatare il tabù trasferta (solo quattro vittorie in dieci partite lontano dal Bernabeu) a Granada, con gli andalusi penultimi a 20 punti. Non sono attese novità di formazione per i blancos, che hanno ancora fuori Pepe e Bale, ma hanno ritrovato Sergio Ramos e James Rodriguez. Ronaldo e Benzema a caccia di altri gol nella gestione Zidane.

Lunedì 8 febbraio. Ore 20.30. Espanyol - Real Sociedad. L'Espanyol ha bisogno di scuotersi dopo il 6-0 subito al Bernabeu, anche per migliorare una classifica che si sta facendo pericolosa. Al Cornellà el Pratt arriva la Real Sociedad, avversaria diretta nella lotta salvezza, che ha in Xabi Prieto il suo leader tecnico e carismatico.


Share on Facebook