Liga, altro show del Barcellona: 6-1 al Celta Vigo

Gli uomini di Luis Enrique passeggiano con i Galiziani. Apre Messi, pareggia Guidetti, poi nella ripresa si scatenano Suarez (3), Rakitic e Neymar.

Liga, altro show del Barcellona: 6-1 al Celta Vigo
Liga, altro show del Barcellona: 6-1 al Celta Vigo
BARCELLONA
6 1
CELTA VIGO
BARCELLONA: BRAVO: PIQUE, MASCHERANO, ALVES ( 63' VIDAL), ALBA, BUSQUETS, INIESTA ( 79'ARDA TURAN), SERGI ROBERTO ( 63' RAKITIC), MESSI, SUAREZ, NEYMAR. ALL.LUIS ENRIQUE
CELTA VIGO : SERGIO; MALLO, CABRAL, JONNY, PLANAS, WASS, RADOJA, HERNANDEZ ( 66' DIAZ), BEAUVE, SENE', GUIDETTI ( 78' DRAZIC). ALL. BERIZZO
SCORE: 6-1.1-0 28' MESSI, 1-1 38' RIG. GUIDETTI, 2-1 59' SUAREZ, 3-1 75' SUAREZ, 4-1 82' SUAREZ, 5-1 85' RAKITIC, 6-1 93' NEYMAR
ARBITRO: ALEJANDRO JOSE' HERNANDEZ AMMONITI: MALLO, CABRAL, PLANAS, SENE'(C)
NOTE: STADIO CAMP NOU: 73000 SPETTATORI INCONTRO VALIDO PER LA 24A GIORNATA DI LIGA SPAGNOLA

Il Barcellona regala spettacolo anche questa sera. Nel posticipo della 24a giornata l'uragano Blaugrana si abbatte sul Celta Vigo per 6-1. Apre Messi, con una punizione stellare ma il Barca soffre e Guidetti lo punisce al 38' con un calcio di rigore. Nella ripresa è tutt'altra musica: si scatena Suarez che mette a segno una tripletta mentre chiudono i conti Rakitic e Neymar. Con l'ennesimo successo il Barcellona torna solo in testa con 3 punti di vantaggio sull'Atletico e 4 sul Real Madrid. Mercoledi, i Blaugrana recupereranino il match contro lo Sporting Gjion.

La gara.

Formazione al completo per il Barcellona che si schiera con il solito 4-3-3 con Messi, Suarez e Neymar pronti a dar spettacolo. Nel Celta spiccano le assenza di Nolito e Iago Aspas, in avanti Guidetti unica punta.

Il canovaccio della partita è chiaro con il Barca che tiene il pallone e il Celta che agisce di rimessa aspettando il varco giusto. Il primo squillo del Barcellona arriva al 13' con una punizione di Messi che termina di poco a lato. Al 27' occasione per il Celta: grande giocata di Planes che salta ben tre avversari e scarica il sinistro, è molto attento Bravo ad evitare il gol. 

Al 28' altro calcio di punizione per il Barcellona, stavolta la "Pulce" deposita il pallone nel sette come se fosse la cosa più facile del mondo, 1-0 Barcellona.  Al 33' ci prova ancora il Celta Vigo questa volta con Beauvue, è attento Bravo a deviare in calcio d'angolo.

Al 38' Jordi Alba stende Guidetti in area di rigore, Hernandez non ha dubbi e assegna il calcio di rigore al Celta Vigo che lo stesso Guidetti trasforma, 1-1.  La prima frazione si chiude con il giusto risultato di 1-1.

Il Barcellona parte a mille nella ripresa, al 49' grande giocata di Neymar che irride Mallo, palla dentro per Suarez  in area di rigore, il suo destro però sbatte sul legno salvando Sergio. Il Barcellona attacca con una costanza tremenda. Il Celta Vigo  soffre e si difende come può.

Al 59' il Barcellona ritorna avanti:  assist fantastico di Messi ma è Suarez a tirar fuori dal cilindro il gol perfetto: tiro al volo, palla che bacia la traversa ed entra in rete, 2-1.  Al 63' doppio cambio per Luis Enrique: fuori Alves e Sergi Roberto, dentro Vidal e Rakitic.  Al 66' primo cambio anche nel Celta Vigo: entra Diaz al posto di P. Hernandez.  Al 71' ottima chance per il Celta Vigo con Wass che si trova solo da ottima posizione ma calcia alto sopra la traversa.

Al 75' il Barcellona cala il tris: ottima giocata di Suarez che si inserisce perfettamente in area di rigore sull'assist di Neymar ( imbeccato a sua volta da Messi) e con il sinistro batte Sergio, 3-1.  Al 78' secondo cambio nel Celta Vigo. Entra Drazic al posto di Guidetti. Ultimo cambio nel Barcellona invece con Arda Turan che rimpiazza Iniesta. 

All' 82' Jhonny stende Messi in area di rigore, Hernandez non ha dubbi e concede il secondo penalty del match: dal dischetto accade una cosa vista raramente, Messi finta di calciare, stile Cruyff e appoggia per l'accorrente Suarez che fa tripletta, 4-1. 

All' 85' il Barcellona fa il pokerissimo: Suarez imbecca Rakitic che, grazie ad un grande inserimento, si ritrova davanti a Sergio e lo batte con un pallonetto dolcissimo, 5-1. Non sazi, gli uomini di Luis Enrique fanno sei: ancora Suarez, lancia Neymar che, tutto solo, davanti all'estremo ospite  lo batte con un tocco sotto e fa 6-1. 

E' l'ultima emozione di un match combattuto ed equlibrato nel primo tempo e senza storia nella ripresa. Sugli scudi la MSN che, grazie a queste cinque reti, sale ad 87 in stagione con Suarez capocannoniere della Liga con 23 reti. Adesso il Barcellona mantiene tre punti sull'Atletico e quattro sul Real, in attesa del recupero di mercoledi contro lo Sporting Gjion. 

Liga Spagnola