Atletico Madrid bloccato dal Villarreal: 0-0 e poche emozioni al Calderon

La squadra di Simeone non tiene il passo del Barcellona e chiude a reti inviolate il posticipo contro il Villarreal. I blaugrana ora sono lontani otto punti. Gli uomini di Marcelinho consolidano il quarto posto mantenendo invariato il distacco dal Siviglia ma non recuperano sul Real Madrid, terzo, bloccato dal Malaga nel pomeriggio.

Atletico Madrid bloccato dal Villarreal: 0-0 e poche emozioni al Calderon
Atletico Madrid
0 0
Villareal
Atletico Madrid: Oblak; Juanfran, Savic, Godin, Filipe Luis; Koke, Niguez (Kranevitten, min. 81), Gabi, Correa (Vietto, min. 69); Griezmann (Oliver Torres, min. 62), Torres.
Villareal: Areola; Gaspar, Bonera, Ruiz, Bailly; Rukavina, Bruno, Pina, Castillejo (Suarez, min. 68); Soldado (Adrian, min. 64), Bakambu (Baptistao, min. 82).
ARBITRO: Ammoniti: Castillejo (min. 62), Gabi (min. 69), Felipe Luis (min. 73), Bailly (min. 77).
NOTE: Venticinquesima giornata Liga 2015-2016. Stadio Vicente Calderon (Madrid)

Reti inviolate, partita dai ritmi blandi e pochissime emozioni. Al Vicente Calderon, Atletico Madrid e Villarreal si annullano a vicenda. Il big match della venticinquesima giornata di Liga, la sfida tra la seconda e la quarta in classifica, la sfida dei tre punti in palio che valgono la corsa al titolo o il posto d’onore per l’accesso alla Champions dalla porta principale scontenta tutti i protagonisti.

L’Atletico di Simeone non riesce a tenere il passo del Barcellona che, uscito vittorioso anche dal match di recupero contro il Gijon, si allontana sempre di più ed ora dista 8 lunghezze. Sovrano incontrastato di una Liga che il Real Madrid, fermato dal Malaga, vede ormai come un miraggio. Blancos che restano a meno uno dai cugini che questa sera perdono dunque anche l’occasione di allungare su Cristiano Ronaldo e compagni. Che la Liga sia chiusa anzi tempo?

Il Villarreal, dal canto suo, risente dell’impegno settimanale contro il Napoli in Europa League ma mantiene invariati gli otto punti di vantaggio accumulati sul Siviglia bloccato sul 2-2 dal Rayo Vallecano. Gli uomini di Marcelino, continuano la loro corsa all’Europa che conta seppur rinunciando, con lo 0-0 del posticipo, a tentare la risalita sul Real e l’ulteriore allungo ai danni degli andalusi.

Marcelino cambia tanto in vista del ritorno di Europa League a Napoli e schiera dal primo minuto Bonera in coppia con Victor Ruiz. Simeone, invece, lancia dal primo minuto la coppia d’attacco Torres-Griezmann con Saul e Koke a centrocampo e Gabi e Correa sulle fasce.

Le due squadre, schierate con lo stesso modulo (4-4-2), non trovano pertugi per colpire e la prima frazione di gioco scivola via. Tanto lavoro dei due centrocampi che si annullano a vicenda e poca precisione negli ultimi metri. Ci si aspettava tanto spettacolo tra due delle squadre più in forma del campionato spagnolo. Invece la sfida del Vicente Calderon regala emozioni con il contagocce e qualche sbadiglio. Due occasioni nella prima frazione di gioco. Al 32', il primo squillo è del sottomarino giallo. Sugli sviluppi di un corner battuto da Castillejo, infatti, la palla arriva sui piedi di Bonera: l'ex difensore del Milan, dal limite dell’area, prova la battuta di prima intenzione ma la palla termina non di molto alta sopra la traversa della porta difesa da Oblak. La risposta della squadra di Simeone non si fa attendere ed è affidata al solito Griezmann. 

Il francese, al 43’, riceve dalla destra un assist pennellato di Juanfran, prova di testa da ottima posizione ma non inquadra la porta per una questione di centimetri. Nella ripresa, con la stanchezza, le squadre si allungano e si aprono numerosi varchi tra le due retroguardie: il Villarreal ha un’occasione per passare in vantaggio con Bakambu, ma l’attaccante del Villarreal spreca malamente calciando alto. Simeone prova a cambiare qualcosa con l’inserimento dell’ex Vietto, ma non serve a molto. Sui piedi di Oliver Torres, subentrato a Griezmann al 62’, l’ultima occasione del match: al 92' infatti sfiora il bersaglio grosso con un sinistro dal limite dell'area, ma termina 0-0.


Share on Facebook