Liga BBVA: vola il Villarreal

I sottomarini superano 3-0 il Levante, dimostrandosi compagine forte ed in forma. Torna al gol Baptistao, guizzante e pericoloso anche Adrian.

Liga BBVA: vola il Villarreal
VILLARREAL
3 0
LEVANTE
VILLARREAL: Areola; Bailly, Musacchio (Ruiz, min. 46), Bonera, Marin; Leiva, Bruno Soriano, Trigueros (Pina, min. 70), Castillejo; Adrian Lopez (Bakambu, min. 74), Leo Baptistao.
LEVANTE: Marino; Lerma, Navarro, Medjani, Tono; Verdù (Cuero, min. 54), Simao, Verza; Deyverson, Rossi (Camarasa, min. 54), Morales (Xumetra, min. 73).
SCORE: 1-0, min. 12, Leo Baptistao. 2-0, min. 32, Castillejo. 3-0, min. 49, Adrian Lopez.
ARBITRO: Alejando Jose Hernandez Hernandez (SPA). Ammoniti: Navarro (min. 29). Espulsi: Navarro (min. 56)
NOTE: Match valido per la Liga BBVA 2015/16.

Il Villarreal schianta 3-0 il Levante e si rilancia in chiave terzo posto dopo la debacle casalinga del Real nel derby di ieri. Per gli Amarillos, reti di Baptistao, Castillejo e Lopez

Sottomarini gialli che scendono in campo adottando un equilibrato 4-4-2 ed in cui spicca la presenza in difesa di Bonera, ex conoscenza del nostro calcio. 4-3-3 più offensivo, invece, per i granotes, con Pepito Rossi prima punta e pronto a pungere gli avversari. Gara subito indirizzata a favore dei padroni di casa, subito avanti al 12' dopo una prima parte di gara in totale controllo. L'autore del gol è Baptistao con una magia, tocco da Futsal dopo un dribbling su Navarro, che torna alla rete dopo quasi cinque mesi di digiuno. Cinque minuti dopo si affacciano invece gli ospiti, che provano ad agguantare il pari grazie ad un buon colpo di testa di Deyverson. L'occasione del Levante è però uno squillo isolato per una compagine che inizia a subire, nella seconda parte di tempo, la temibile offensiva avversaria: al 27' insidioso mancino di Castillejo non capitalizzato da Lopez, due minuti dopo è invece Baptistao a tirare a lato. Le tante occasioni mancate sono però solo il preludio al gol, che arriva puntuale al minuto trentadue grazie ad un gol facile facile di Castillejo che appoggia delicatamente e a porta vuota un preciso passaggio di Adrian Lopez. L'ultima azione del primo tempo capita però sui piedi di Morales che, tutto solo davanti la porta, calcia incredibilmente addosso ad Areola, sprecando una grandissima occasione e chiudendo di fatto la prima frazione.

Il secondo tempo inizia con il Villarreal sempre avanti ed immediatamente micidiale grazie ad Adrian Lopez, che al 49' chiude la gara con un precisissimo piattone di destro. Tre minuti dopo è sempre il 7 di casa pericoloso, ma i difensori granotes lo rimontano sventando una buona occasione. La gara però, dopo un primo tempo tutto sommato scoppiettante, si addormenta per una buona sua parte, con gli Amarillos che sapientemente tengono a bada le sterili controffensive ospiti. Al 64' ancora pericoloso Baptistao, che in due occasioni sfiora la doppietta personale con buona pace del soddisfatto pubblico di casa. Poche però le emozioni al Madrigal, in festa grazie al tredicesimo risultato utile consecutivo del Villarreal, squadra galvanizzata dalla bella stagione e dal vincente sedicesimo di finale contro il Napoli. L'ultima azione di gara si registra infatti al minuto ottantotto sempre con Baptistao, in assoluto il migliore dei soi che però scarica alto la sua conclusione.

Novanta minuti senza storia, con il Villarreal abilissimo ed il Levante che si è preoccupato più che altro di non subire troppo. Poco supportato Giuseppe Rossi, comunque applaudito per la sua buona prestazione. Migliore in campo per i padroni di casa, Baptistao. Per gli ospiti in evidenza Pepito. 

Liga Spagnola