Liga, Messi e Pique trascinano il Barcellona: 2-1 con il Siviglia

Il Barcellona batte il Siviglia 2-1 grazie alle reti di Messi e Piquè che ribaltano l'iniziale vantaggio ospite siglato da Vitolo.

Liga, Messi e Pique trascinano il Barcellona: 2-1 con il Siviglia
Liga, Messi e Pique trascinano il Barcellona: 2-1 con il Siviglia
BARCELLONA
2 1
SIVIGLIA
BARCELLONA: BRAVO; MATHIEU, PIQUE', VIDAL ( 54'ALVES), ALBA, BUSQUETS, SERGI ROBERTO ( 74'RAKITIC), TURAN ( 63'INIESTA), MESSI, SUAREZ, NEYMAR. ALL. LUIS ENRIQUE
SIVIGLIA: SERGIO RICO; KOKE, RAMI, KOLO, TREMOULINAS, CRISTOFORO ( 62'KONOPLYANKA), N'ZONZI' VITOLO, IBORRA ( 74'MUNOZ), KHRON-DEHLI, GAMEIRO. ALL. EMERY
SCORE: 2-1. 0-1 20' VITOLO, 1-1 31' MESSI, 2-1 47'PIQUE'
ARBITRO: SANTIAGO JAIME LATRE AMMONITI: PIQUE',SERGI ROBERTO, ALVES (B) RAMI, KOLO(S)
NOTE: STADIO CAMP NOU: 80000 SPETTATORI INCONTRO VALIDO PER LA 26A GIORNATA DI LIGA

Il Barcellona non sbaglia mai. Gli uomini di Luis Enrique archiviano anche la pratica Siviglia per 2-1 mantenendo il +8 sull'Atletico e +12 sul Real ormai fuori dai giochi. Ad aprire le marcature e clamorosamente il Siviglia con Vitolo. Il vantaggio dura dieci minuti perchè il solito Messi pennella su punizione e pareggia i conti. Ad inizio ripresa ci pensa Pique in tap-in a fissare il punteggio sul definitivo 2-1. Con questa vittoria il Barcellona mette una serie ipoteca sul titolo. Per l'Atletico sarà molto dura recuperare punti ad una squadra imbattuta da 34 turni tra campionato e coppe.

Luis Enrique applica un leggero turnover con Mathieu e Vidal al posto di Mascherano e Alves in difesa mentre a centrocampo rifiatano Iniesta e Rakitic. Al loro posto Arda Turan e Sergi Roberto. Davanti spazio alla genialità della MSN. Per il Siviglia Gameiro unica punta con Iborra e Vitolo alle sue spalle.

La prima occasione è per il Siviglia, all'8' sugli sviluppi del calcio d'angolo la palla finisce a N'Zonzi che di testa colpisce per Kolo. Conclusione da due passi per il difensore del Siviglia, tiro alto. All'11' azione costruita del Siviglia, Vitolo riceve e prova la conclusione da fuori ma blocca Bravo. Poco dopo arriva la prima chance per il Barca: buon pallone nello spazio di Vidal per Suarez che prova subito il destro ma risponde presente Sergio Rico. 

Passa un minuto e il Barcellona va vicinissimo al vantaggio: Messi calcia dalla bandierina, la palla finisce sul palo dopo un colpo di testa fortuito di Coke. Sul prosieguo dell'azione, Suarez prova la conclusione da fuori e la palla finisce ancora sulla traversa.  Nel momento migliore del Barca, il Siviglia, al 20', va in vantaggio: Tremoulinas viene servito per il cross, palla dentro verso Vitolo che viene lasciato totalmente solo dalla difesa avversaria. Tiro di prima e preciso sul quale il portiere blaugrana non può nulla, 0-1. 

Il Barcellona, colpito, non riesce a reagire ma quando si ha Messi in squadra tutto può succedere. Al 32' punizione da poco più di venti metri: proprio Messi guarda l'angolino alto sul palo del portiere e pennella con il sinistro un tiro meraviglioso, 1-1 e Camp Nou in visibilio. Al 36' ancora Messi prova un gran tiro in diagonale da sinistra, ci arriva Sergi Rico che si distende. Il primo tempo si conclude con il risultato di 1-1. 

Nella ripresa, al 47' il Barcellona va subito avanti: Suarez ha spazio dalla destra, prova il tiro che viene corretto in porta da Pique, 2-1. Per nulla scosso, il Siviglia sfiora il pari al 50': Ottima palla con l'esterno di Iborra, Gameiro a tu per tu con Bravo calcia ma risponde presente il Cileno che para. Sul capovolgimento di fronte, il Barcellona rapidamente arriva dalle parti di Sergi Rico che respinge un tiro di Neymar da posizione ravvicinata. Al 54' tiro teso dal limite di Busquets, Sergi Rico si rifugia in calcio d'angolo. Cambio per il Barcellona: fuori Vidal, dentro Dani Alves.

Al 75' ancora Messi pericoloso: riceve in area, si allarga sulla sinistra per poi incrociare con il mancino ma la  palla che termina fuori. Il Siviglia ci prova negli ultimi minuti con la forza della disperazione ma non crea nulla, il Barcellona controlla e porta casa la nona vittoria consecutiva, il 34esimo risultato utile consecutivo ma soprattutto otto punti di vantaggio sull'Atletico ipotecando sempre più il titolo.


Share on Facebook