Liga, 34^ giornata. Barça e Atletico in trasferta, Zidane contro il Villarreal

Turno infrasettimanale che può rivelarsi decisivo nella corsa al titolo: Barcellona a La Coruna, Atletico a Bilbao, Real contro il Submarino Amarillo al Bernabeu. Granada-Levante quasi uno spareggio in coda.

Liga, 34^ giornata. Barça e Atletico in trasferta, Zidane contro il Villarreal
Cristiano Ronaldo in azione contro il Getafe. Fonte: Ligabbva.com

La trentaquattresima giornata della Liga spagnola edizione 2016 potrebbe risultare cruciale nella corsa verso il titolo. Il Barcellona, ancora capolista (stessi punti dell'Atletico, ma scontro diretto a favore) nonostante tre sconfitte consecutive, si presenta al Riazòr di La Coruna costretta a trovare una vittoria scacciacrisi, mentre i colchoneros volano a San Mamès, contro un Athletic Bilbao in gran forma e in corsa per l'Europa. Da seguire ovviamente anche il Real Madrid di Zidane, che al Bernabeu ospita il Villarreal di Marcelino, quarto ma reduce da uno stop imprevisto contro il Rayo. Occasione potenziale per accorciare sul Submarino Amarillo per Celta Vigo e Siviglia, troppo discontinue nel corso del campionato. Infine, la lotta per non retrocedere, con Levante-Granada nel posticipo di giovedì che ha il sapore di un dentro o fuori.

Martedì 19 aprile. Ore 20. Espanyol - Celta Vigo. Al Cornellà El Prat i padroni di casa devono riscattare la sconfitta di Valencia con il Levante, ma dovranno vedersela con il Celta di Berizzo, tornato sesto (53 punti) dopo il pari del Balaidos cotnro il Granada. Espanyol a 36 punti, non ancora certo della salvezza.

Ore 21. Betis - Las Palmas. 38 e 40 i punti di betici e canari, ormai a un passo dalla permanenza in Liga dopo la promozione dello scorso anno. Al Benito Villamarin va dunque in scena una sfida tra due squadre relativamente tranquille, con il Las Palmas vera sorpresa di questa seconda parte di campionato. 

Mercoledì 20 aprile. Ore 20. Deportivo La Coruna - Barcellona. Il Depor ha beffato il Siviglia al Sanchez-Pizjuàn grazie a un gol nel finale del subentrato Oriol Riera e ora vivacchia a quota 38 punti in classifica. In Galizia arriva invece un Barcellona in enorme difficoltà, che non ha altri risultati a disposizione se non la vittoria. Attesa per le scelte di formazione di Luis Enrique, che non ha avuto sinora risposte convincenti dalle sue seconde linee.

Ore 20.45. Malaga - Rayo Vallecano. Gli andalusi hanno perso le residue speranze d'Europa con il k.o. interno contro l'Athletic e domani giocano nuovamente a La Rosaleda contro un avversario molto motivato come il Rayo, capace di battere domenica scorsa il Villarreal a Vallecas con le reti di Miku e del solito Javi Guerra, tirandosi per un attimo fuori dal pacchetto di mischia delle ultime quattro (34 punti).

Ore 20.45. Athletic Bilbao - Atletico Madrid. La partita più interessante del turno infrasettimanale di Liga mette di fronte due delle squadre del momento. I baschi hanno reagito alla grande all'eliminazione dall'Europa League e ora sono quinti a 54 punti, mentre i colchoneros continuano a volare anche grazie a un ritrovato Torres. Una vittoria a San Mamès potrebbe dir molto in chiave titolo per Simeone e i suoi.

Ore 20.45. Valencia - Eibar. Il Valencia si è tolto una gran soddisfazione espugnando il Camp Nou domenica sera (gran protagonista il giovane Santi Mina) in una stagione disgraziata. I pipistrelli, a metà classifica a quota 40 punti, affrontano al Mestalla i baschi dell'Eibar, a loro volta reduci da un bel successo nel derby contro la Real Sociedad.

Ore 20.45. Sporting Gijòn - Siviglia. Al Molinòn ha bisogno di punti lo Sporting di Sanabria e Halilovic, terz'ultimo a quota 29 e atteso da un Siviglia che continua a far fatica in campionato. Andalusi attualmente settimi e fuori dall'Europa, ma con la valvola di sfogo dei due impegni di Coppa.

Ore 22. Real Madrid - Villarreal. All'andata uno dei peggiori Real della stagione perse malamante al Madrigal, ma ora molto è cambiato per i merengues, tornati clamorosamente il lotta per il titolo e in semifinale di Champions. Zidane deve decidere se confermare o meno Isco e James Rodriguez, mattatori sul campo del Getafe, mentre Marcelino cerca il colpaccio per mettere in cassaforte il quarto posto.

Giovedì 21 aprile. Ore 20.30. Real Sociedad - Getafe. Quasi un'ultima spiaggia quella dell'Anoeta per il Getafe del nuovo allenatore Esnaider, maltrattato sabato scorso al Coliseum Alfonso Perez dal Real Madrid. Baschi sconfitti nel derby a Ipurua ma tranquilli a metà classifica. 

Ore 21. Granada - Levante. L'unico vero scontro diretto per la lotta salvezza si gioca in posticipo giovedì in Andalusia, dove i padroni di casa del Granada devono difendere la loro posizione (quart'ultimi a 30 punti) dall'assalto di un Levante rigenerato da Pepito Rossi e dalla vittoria fondamentale contro l'Espanyol.