Las Palmas - Espanyol 4-0: padroni di casa travolgenti

La squadra di Setien si sbarazza dei catalani con un perentorio 4-0, tornando così a vincere dopo la sconfitta con il Betis. L'Espanyol manca, per la quinta volta di fila, l'appuntamento con la vittoria.

Las Palmas - Espanyol 4-0: padroni di casa travolgenti
Las Palmas
4 0
Espanyol
Las Palmas: Raul; Simon, Lemos (Wakaso, min.66), Bigas, Castellano; Mesa, Gomez (Hernan, min.59); El Zhar, Viera, Momo (Valeron, min.74); Willian Jose.
Espanyol: Arlauskis; Lopez, Gonzalez, Roco, Alvarez; Abraham (Jordan, min.13), Diop (Sevilla, min.59); Perez, Burgui, Asensio; Moreno (Sylla, min.54).
SCORE: 1-0, min. 46, El Zhar. 2-0, min. 49, Viera. 3-0, min. 56, Bigas. 4-0, min. 75, Wakaso.
ARBITRO: Mario Melero Lopez (ESP). Admonished Diop (min. 9), Simon (min. 11), Gomez (min. 28), Lopez (min. 55), Sylla (min. 58), Roco (min. 69), Castellano (min. 85)
NOTE: Anticipo 35ma giornata di Liga. Stadio "Estadio de Gran Canaria", Las Palmas.

L'anticipo della 35ma giornata di Liga vede il Las Palmas travolgere con ben 4 reti i catalani dell'Espanyol. Prestazione assolutamente concreta e sontuosa per gli uomini di Setien. Già nei primi 45 minuti i gialloblu si rendono pericolosi più volte con Viera e Willian Jose ma solo nel recupero con El Zhar riescono a passare in vantaggio. I catalani però non sono del tutto rinunciatari infatti Burgui è bravo ad impegnare più volte Raul, senza però mai arrivare alla finalizzazione. Nel secondo tempo non c'è storia con il Las Palmas che realizza le prime tre occasioni da rete create. In particolare l'ultima rete di Wakaso è di pregevole fattura per coordinazione, potenza e precisione. Anche in questo caso però c'è da sottolineare una fase difensiva dei padroni di casa non proprio impeccabile infatti i biancoblu non mancano nella creazione di palle-gol ma piuttosto nel cinismo sottorete. Con questa vittoria quindi i padroni di casa riscattano la sconfitta di misura subita con il Betis la giornata precedente. Per l'Espanyol la classifica rimane tranquilla ma i catalani devono assolutamente tornare a vincere, dato che il successo manca dal 20/3, quando gli uomini di Galca vinsero con l'Athletic Bilbao per 2-1. Nelle restanti cinque partite i biancoblu hanno raccolto tre sconfitte e due pareggi.

La prima conclusione del match è del Las Palmas con Bigas che colpisce di testa all'altezza del dischetto ma la palla si perde sul fondo. Willian Jose ci prova dal limite dell'area ma Arlauskis si distende e respinge la conclusione. Al 22' il portiere dell'Espanyol si rende protagonista di un ottima parata sul tiro da distanza ravvicinata di Viera. Al 25' Burgui si aggiusta la palla ai 16 metri e mira all'angolino basso destro ma Raul si tuffa e para. Al 29' Perez giunge con i tempi giusti su un cross dalla destra ma la sua deviazione sottomisura finisce ben lontana dai pali della porta avversaria. Poco dopo la mezz'ora Lemos viene assistito alla perfezione al limite dell'area ma il suo colpo di testa risulta impreciso. Al 44' Burgui riceve un ottimo pallone in area di rigore ma il suo tiro termina di pochi metri sul fondo. Nell'unico minuto di recupero prima dell'intervallo El Zhar sblocca il match con un perfetto diagonale, sul quale Arlauskis non può nulla. 

Il secondo tempo vede il Las Palmas raddoppiare dopo 4 minuti: Willian Josè calcia ad incrociare dalla sinistra dell'area di rigore, l'estremo difensore avversario riesce a respingere ma Viera è bravo nel ribadire in rete. Al 56' arriva il 3-0: lo stesso autore del 2-0 calcia un'ottima punizione trovando lo stacco imperioso di Bigas che non lascia scampo ad Arlauskis. Al 72' Wakaso tira dalla distanza ma non con la dovuta precisione, per questo il portiere dell'Espanyol riesce a bloccare senza problemi. Ad un quarto d'ora dal termine poker dei padroni di casa: su azione d'angolo Wakaso si coordina per il sinistro a volo che termina nell'angolino alto destro della porta avversaria. All'82' Sylla può siglare il gol della bandiera ma il suo tiro centrale viene respinto in maniera efficace da Raul. Ancora il portiere del Las Palmas si deve superare sulla conclusione ravvicinata di Burgui. Perez ha la possibilità di segnare ma il suo tiro finisce di pochi metri oltre il palo sinistro della porta avversaria. E' l'ultima emozione del match infatti la partita finisce col risultato di 4-0 per i padroni di casa.