Liga, il Barcellona stravince anche senza Messi: 0-5 allo Sporting Gijon

Gli uomini di Luis Enrique battono lo Sporting Gijon grazie alle reti di Neymar (2), Suarez, Rafinha e Arda Turan.

Liga, il Barcellona stravince anche senza Messi: 0-5 allo Sporting Gijon
Liga, il Barcellona stravince anche senza Messi: 0-5 allo Sporting Gjion
SPORTING GJION
0 5
BARCELLONA
SPORTING GJION: CUELLAR; CASTELLARO, MERE, AMOREBIETA, LORA, CASES, SERGIO ALVAREZ, GOMEZ ( 67' NDI), RODRIGUEZ ( 77' DOUGLAS), BURGUI, COP ( 67' CASTRO). ALL. ABELARDO FERNANDEZ
BARCELLONA: TER STEGEN; SERGI ROBERTO, PIQUE, MATHIEU, DIGNE, SERGIO BUSQUETS ( 68' DENIS SUAREZ), ANDRE GOMES, RAFINHA, ARDA TURAN, NEYMAR, SUAREZ ( 72' PACO ALCACER). ALL. LUIS ENRIQUE
SCORE: 0-5. 0-1 28' SUAREZ, 0-2 31' RAFINHA, 0-3 80' NEYMAR, 0-4 84' ARDA TURAN, 0-5 88' NEYMAR
ARBITRO: CARLOS DEL CERRO GRANDE AMMONITI: LORA, AMOREBIETA (S) ESPULSI: LORA (S)
NOTE: STADIO EL MOLINON INCONTRO VALIDO PER LA SESTA GIORNATA DI LIGA

Il Barcellona ottiene il massimo risultato con il minimo sforzo. Al Molinon, gli uomini di Luis Enrique demoliscono lo Sporting Gjion per 0-5 e si portano momentaneamente in testa alla Liga insieme al Real. I gol portano la firma di Neymar (2), Suarez, Rafinha ed Arda Turan.

La gara

Solito 4-3-3 per il Barcellona, con Rafinha al posto di Messi nel tridente offensivo, completato dai soliti Suarez e Neymar. A centrocampo turno di riposo per Rakitic ed Iniesta in vista dell'impegno in Champions: al loro posto, ai lati di Busquets, spazio a Turan ed André Gomes. In difesa, infine, l'unica novità è rappresentata da Mathieu al posto di Mascherano accanto a Piqué, con Roberto e Digne sui lati. Opta per il 4-2-3-1, invece, Abelardo Fernández, che si affida a Cop con Rodriguez, Burgui e Gomez alle sue spalle. A centrocampo c'è Cases accanto ad Alvarez. La linea a quattro di difesa, infine, formata da Lora, Amorebieta, Meré e Castellano.

Nei primi minuti fa fatica il Barcellona a rendersi pericoloso dalle parti di Cuellar. Partita che si gioca prevalentemente a centrocampo, con nessuna delle due squadre che riesce a sfondare. La prima chance del match arriva al 27' ed è per il Barca: Gomes riceve il pallone al limite dell'area, se lo sposta sul mancino e prova la conclusione potente sul secondo palo: la sfera, però, non centra lo specchio della porta difesa da Cuellar. Passa un minuto ed i Blaugrana vanno in vantaggio: erroraccio di Amorebieta, che sbaglia l'anticipo e permette al Barcellona di ripartire con Suarez. L'uruguaiano addomestica il pallone e batte Cuellar in uscita, 0-1. Al 31' arriva anche il raddoppio: gran pallone di Neymar per Sergi Roberto, che arriva sul fondo dalla destra e mette sulla testa di Rafinha il pallone dello 0-2. Al 36' Barcellona vicino al tris con un siluro da posizione defilata di Suarez, che trova solo l'esterno della rete della porta difesa da Cuellar. Al 38' prima chance per lo Sporting: sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Rodriguez, ci prova Amorebieta con una conclusione di esterno, ma Ter Stegen vola e mette in angolo.

Nella ripresa parte bene lo Sporting Gjion con Gomez che arriva in area e cerca la conclusione sul primo palo: Ter Stegen, con i pugni, mette fuori. Dal corner susseguente botta da fuori di Castellano, alla ricerca dell'angolino basso alla destra di Ter Stegen: questo, però, si tuffa e neutralizza il tiro. Il Barcellona si limita a controllare in avvio di ripresa, senza forzare troppo. Al 67' doppio cambio nello Sporting: dentro Castro e Ndi per Cop e Gomez. Nel Barca fuori Busquets per Denis Suarez. Al 72' Luins Enrique richiama anche Suarez per Paco Alcacer. Al 74' Sporting in dieci per il doppio giallo rimediato da Lora. Abelardo corre ai ripari, al 77' fuori Rodriguez per Douglas. All' 80' arriva il tris del Barca: cross di Sergi Roberto dalla destra e girata quasi vincente di Paco Alcacer: il pallone sbatte sulla traversa e torna in campo. Poi arriva Neymar, che mette a sedere Cuellar e cala il tris. Non sazio, il Barca all'84' trova il poker, con un colpo di testa di Arda Turan in piena area, servito alla perfezione da Sergi Roberto, 0-4. L'incubo per lo Sporting non finisce, perchè all'88' arriva lo 0-5 del Barca grazie a Neymar che, su imbucata di Denis Suarez, batte in diagonale Cuellar. Al 91' Barca ad un passo dal sesto gol con un tiro a giro dal limite di Neymar che si stampa sul palo. Il Barcellona stravince anche senza Messi e manda un chiaro segnale al Real Madrid. 

Liga Spagnola