Liga, il Barcellona cade a Vigo: 4-3 al Balaidos

Il Celta Vigo batte il Barcellona per 4-3 nel posticipo della settima giornata di Liga.

Liga, il Barcellona cade a Vigo: 4-3 al Balaidos
Liga, il Barcellona cade a Vigo: 4-3 al Balaidos
CELTA VIGO
4 3
BARCELLONA
CELTA VIGO: ALVAREZ; RONCAGLIA, GOMEZ, CABRAL, MALLO, WASS ( 83' JONNY), RADOJA, HERNANDEZ, BONGONDA ( 62' DIAZ), ASPAS (88' GUIDETTI), SISTO. ALL. BERIZZO
BARCELLONA: TER STEGEN; SERGI ROBERTO, PIQUE, MATHIEU, JORDI ALBA ( 82' PACO ALCACER), RAFINHA ( 46' INIESTA), SERGIO BUSQUETS ( 76' DENIS SUAREZ), ANDRE GOMES, NEYMAR, SUAREZ, ARDA TURAN. ALL. LUIS ENRIQUE
SCORE: 4-3. 1-0 22' SISTO, 2-0 32' IAGO ASPAS, 3-0 33' AUT.MATHIEU, 3-1 58' PIQUE', 3-2 64' NEYMAR, 4-2 77' HERNANDEZ, 4-3 87' PIQUE'
ARBITRO: VICANDI GARRIDO AMMONITI: BUSQUETS, PIQUE, SUAREZ (B) MALLO (C)
NOTE: STADIO BALAIDOS INCONTRO VALIDO PER LA 7A GIORNATA DI LIGA

Sette gol ed emozioni a non finire al Balaidos. Alla fine trionfa il Celta Vigo che impedisce al Barcellona di salire in vetta a causa del pari del Real. I padroni di casa vanno sopra di tre gol nel primo tempo, grazie alle reti di Sisto, Aspas e l'autorete di Mathieu. Nella ripresa il Barca cambia marcia e in pochi minuti accorcia con Piquè e Neymar, ma Ter Stegen tradisce i suoi e permette al Celta di allungare ancora prima che Piquè fissi il risultato sul 4-3 definitivo. 

La gara.

4-3-3 per Eduardo Berizzo, speculare rispetto al suo collega. In partenza giocano Mallo, Cabral, Gomez e Roncaglia davanti ad Alvarez, con Wass, Radoja ed Hernandez in mezzo e il tridente Sisto-Aspas-Bongonda davanti. In panchina Giuseppe Rossi. Luis Enrique schiera ter Stegen tra i pali, Sergi Roberto, Piqué, Mathieu (preferito a Mascherano) e Jordi Alba in difesa, Rafinha, Busquets e André Gomes a centrocampo e Turan, Suarez e Neymar in attacco.

La prima azione è del Barca, al 12' Turan e Suarez duettano nello stretto, di prima intenzione, e in cinque tocchi arrivano alla conclusione. Tiro di Suarez, centrale. Al 16' ancora blaugrana pericolosi con Sergi Roberto che tira dalla distanza dopo una respinta di Alvarez, che va in anticipo su Gomes sul cross di Suarez dalla destra. Palla altissima. Al 22', alla prima vera occasione, il Celta passa: errore della difesa, recupero a centrocampo e Aspas vede il taglio di Sisto, pescato da solo sul lato destro dell'area. Il danese batte ter Stegen con un preciso diagonale, che si insacca nell'angolino sinistro, 1-0. Passa un minuto e ancora Celta: Aspas tenta la conclusione dalla distanza. Ter Stegen è costretto ad alzare la traiettoria in corner. Il Barcellona è allo sbando e al 31' il Celta raddoppia: meravigliosa percussione solitaria di Aspas, che taglia tutto il campo, entra in area sul lato sinistro, e di sinistro incrocia sul palo lungo, 2-0. Al 33' arriva il clamoroso tris: Wass serve Aspas in area, Mathieu tenta di anticiparlo ma deposita il pallone nella sua porta, 3-0. Il Barcellona, colpito tre volte, prova a rendersi pericoloso a caccia del gol della speranza, al 40' buona occasione per Suarez, servito da Gomes in posizione defilata. Il numero 9 salta Alvarez, ma in precario equilibrio non riesce a trovare la porta.

Nell'intervallo Luis Enrique inserisce Iniesta per Rafinha. Il Barcellona parte in maniera decisa nella ripresa e al 58' accorcia: cross di Iniesta, la difesa del Celta dorme e Piqué svetta più alto di tutti e anticipa Alvarez, 3-1. Barrizo vede i suoi in difficoltà ed opta per il primo cambio: Diaz per Bongonda. Al 64' rigore per il Barca: Gomes viene trattenuto da Radoja e poi steso da Mallo. Rigore netto. Dal dischetto Neymar non sbaglia, 3-2. Al 67' si rivede il Celta, con Sisto che parte da sinistra, si accentra e tira tra le braccia di Ter Stegen. Al 76' dentro Denis Suarez per Busquets nel Barca. Passa un minuto ed il Celta cala il poker: pasticcio clamoroso di ter Stegen, che rinvia sulla testa di Hernandez, in pressione. La sfera colpisce il palo sinistro e termina in rete, 4-2. All'80' occasione incredibile fallita da Aspas, che a tu per tu con ter Stegen si lascia ipnotizzare dal portiere. All'82' Luis Enrique si gioca anche la carta Alcacer per Jordi Alba. Cambia anche il Celta: fuori Wass per Jonny. La partita però è infinita, perchè all'87' Piquè fa 4-3 con un colpo di testa su cross di Denis Suarez. All'88' fuori Aspas per Guidetti. Nel finale forcing del Barca ma il Celta Vigo resiste. I Blaugrana escono sconfitti 4-3 al Balaidos e falliscono l'aggancio alla vetta. 

Liga Spagnola