Valencia, pista Gabbiadini?

Continua la ricerca di un top player da parte degli spagnoli. L'attaccante al Napoli non si trova bene, potrebbe essere l'occasione giusta.

Valencia, pista Gabbiadini?
Valencia: pista Gabbiadini

Continua la "corsa agli armamenti" del Valencia di Cesare Prandelli, intenzionato a portare definitivamente fuori dalla crisi la sua squadra, che dall'arrivo del CT di Orzinuovi è riuscito a portare a casa qualche punto importante per uscire dalla zona retrocessione. 

Idea Gabbiadini - Tra le tante possibilità aperte sul mercato degli spagnoli si fa più insistente la pista che porta a Manolo Gabbiadini: il ragazzo sta attraversando un periodo tutt'altro che facile e sembra sempre più concreta l'idea che possa lasciare il Napoli in estate o addirittura già a Gennaio. Tante squadre sull'attaccante di Calcinate: fino a due giorni fa la Sampdoria (poi Ferrero ha smentito), il Palermo (con Zamparini che si direbbe disposto a cedere addirittura Nestorovski per averlo) e soprattutto il Valencia, disposto a spendere 20 milioni per il giocatore del Napoli, anche se De Laurentiis si è detto disposto a trattare per non meno di 25. Sarà importante vedere come potrebbe svilupparsi la trattativa, perché se davvero Prandelli volesse portare Gabbiadini alla sua corte il ragazzo difficilmente potrebbe dire di no, anche se il Napoli sarebbe più propenso a trattare con il West Ham per inserirlo nell'affare Zaza.

Come può inserirsi - Gabbiadini potrebbe avere la sua ideale sistemazione nel 4-2-3-1 di Prandelli, senza dover più sostenere il peso di essere il tipo di punta che vuole Sarri, cosa evidentemente mai digerita del tutto da Manolo, che potrebbe inserirsi nella trequarti spagnola e dare una grande mano a una manovra che spesso sembra ancora un po' imbrigliata. Lui ha nelle sue corde l'inserimento da dietro, mentre a Napoli è costretto a sgomitare in area contro difensori certamente più a loro agio in quella zona del campo: Valencia potrebbe avere campo libero per svariare come vuole lui, con un modulo che lo metterebbe in condizione di poter rendere al massimo delle proprie possibilità alle spalle di Rodrigo o Munir, oltre ad avere dei collegi di reparto di tutto rispetto come Parejo e Santi Mina.

Bisognerà capire quanto di vero c'è nelle voci di mercato. Quello che però appare scontato è che Gabbiadini in questo momento non può dare più di tanto al Napoli, e il Napoli non può dare più di tanto a Gabbiadini.