Liga, 12^ giornata. Derby di Madrid, il Barça può approfittarne

Al Calderòn in programma un derby di fuoco, mentre il Barça vuole i tre punti al Camp Nou contro il Malaga. Villarreal a Bilbao, Siviglia in Galizia contro il Depor, Prandelli costretto a vincere con il Granada.

Liga, 12^ giornata. Derby di Madrid, il Barça può approfittarne
Gareth Bale e Yannick Carrasco. Fonte: Espn.com

Due settimane di attesa (sosta per gli impegni delle nazionali verso i Mondiali di Russia 2018) per un derby che negli ultimi anni è diventato una sfida tra due modi di intendere il calcio, per due volte anche finale di Champions League. E' Atletico-Real il piatto forte della dodicesima giornata di Liga, che offre agli appassionati di calcio spagnolo molti altri incontri interessanti, a cominciare dal match di San Mamès tra Athletic Bilbao e Villarreal. Dello scontro tra colchoneros e merengues vuole approfittare il Barcellona di Luis Enrique, reduce dalla vittoria di Siviglia e impegnato in casa contro il Malaga di Juande Ramos. Proprio la formazione di Sampaoli è invece attesa alla trasferta di La Coruna, mentre il Valencia di Cesare Prandelli ha assoluto bisogno di punti al Mestalla contro il Granada. 

Venerdì 18 novembre. Ore 20.45. Betis Siviglia - Las Palmas. La sconfitta con il Villarreal è stata fatale a Gus Poyet, esonerato dall'incarico di allenatore della panchina del Benito Villamarin, dove da stasera ci sarà Victor. Di fronte un Las Palmas che l'ha spuntata all'ultimo respiro (con polemiche annesse) grazie a un rigore di Jonathan Viera contro l'Eibar. 

Sabato 19 novembre. Ore 13. Deportivo La Coruna - Siviglia. In Galizia il Siviglia di Jorge Sampaoli vuole riscattare la sconfitta subita contro il Barça, nonostante una grande prestazione. 21 punti e quinto posto in classifica per gli andalusi, che dovranno gestire le forze in vista dell'impegno di Champions. Nasri, Vietto, Vazquez e Vitolo guidano gli ospiti contro un Depor reduce da due pareggi consecutivi, a quota dieci punti in classifica. 

Ore 16.15. Barcellona - Malaga. Leo Messi ha cambiato partita e momento della stagione dei blaugrana al Ramòn Sanchez-Pizjuàn di Siviglia, ribaltando una situazione che si era fatta difficile. Ora i blaugrana cercano la quinta vittoria consecutiva in campionato e il sorpasso ai danni del Real, nonostante le assenze di Iniesta, Jordi Alba e Suarez. Anche Umtiti k.o., ma dovrebbe essere recuperato Piquè. Malaga che arriva al Camp Nou a metà classifica e con l'ex Sandro pronto a colpire. 

Ore 18.30. Eibar - Celta Vigo. Il Celta di Berizzo è tornato in zona Europa dopo un avvio di stagione complicato, anche grazie ai gol del neo-nazionale Iago Aspas. Per il definitivo step verso la vetta è necessaria però una vittoria a Ipurua, casa di un Eibar inferocito per la sconfitta del Gran Canaria, subita a causa di un calcio di rigore dubbio al 94'.

Ore 20.45. Atletico Madrid - Real Madrid. L'ultimo derby della storia del Calderòn è già una sorta di ultima chiamata per i colchoneros (21 punti contro i 27 dei cugini), reduci da due brutte sconfitte in trasferta contro Siviglia e Real Sociedad. Simeone prepara la trappola con tanto di pretattica su Griezmann, mentre Zidane è costretto a fare la conta degli indisponibili: fuori anche Morata, oltre a Kroos e Pepe. In difesa torna Sergio Ramos, a centrocampo ecco Kovacic e Modric, con Isco un po' mezz'ala e un po' trequartista, in avanti dubbio Benzema: se il francese non recupera possibile Bale prima punta con Lucas Vazquez sulla destra. 

Domenica 20 novembre. Ore 12. Alavès - Espanyol. Due squadre separate solo da un punto si sfidano a Mendizorroza, nei Paesi Baschi. Padroni di casa che hanno inguaiato l'Osasuna (gol di Santos) prima della sosta, tirandosi su dai bassifondi, ospiti imbattuti da cinque giornate (quattro vittorie e un pareggio), nonostante un attacco che segna con il contagocce. 

Ore 16.15. Valencia - Granada. Dieci i punti del Valencia di Prandelli, uscito con le ossa rotte dalla doppia trasferta in Galizia (1-1 a La Coruna, 2-1 a Vigo), e ora costretto a fare punti contro il fanalino di coda Granada. Nani, Rodrigo, Munir e Santi Mina chiamati a sbloccarsi dal punto di vista realizzativo. 

Ore 18.30. Sporting Gijòn - Real Sociedad. Dopo aver steso l'Atletico Madrid, la Real Sociedad di Eusebio Sacristàn cerca il colpaccio al Molinòn di Gijòn, contro uno Sporting che nelle ultime cinque giornate ha raggranellato la miseria di due punti. Asturiani terzultimi in classifica a nove punti, baschi sesti a diciannove, trascinati dai gol di Carlos Vela e William Josè. 

Ore 20.45. Athletic Bilbao - Villarreal. Match di estremo interesse quello di San Mamès, dove l'Athletic cerca di ripartire dopo due pareggi e una sconfitta contro un Villarreal terzo in classifica a 22 punti. Uomini di Fran Escribà oltre le più rosee aspettative, con Roberto Soriano sempre più protagonista nel centrocampo amarillo. Valverde si affida invece al solito Aduriz per dare una svolta al proprio campionato. 

Lunedì 21 novembre. Ore 20.45. Leganès - Osasuna. Spareggio salvezza quello che si disputa alle porte di Madrid. Il Leganès è infatti reduce da quattro k.o. consecutivi, mentre i navarri dell'Osasuna sono penultimi a sette punti. Presto per considerarla una partita decisiva, ma chi dovesse perdere si troverebbe poi in una scomoda posizione.


Share on Facebook