Liga, 21^ giornata. Real a Vigo, impegni ostici per Barça e Siviglia contro Athletic e Villarreal

Sfide delicate per le prime tre della classe: il Real rischia, le inseguitrici non possono sbagliare. Si accende anche la lotta per l'Europa.

Liga, 21^ giornata. Real a Vigo, impegni ostici per Barça e Siviglia contro Athletic e Villarreal
Alvaro Morata, in rete nell'ultimo turno contro la Real Sociedad. Fonte: LaLiga.es

Si profila come un turno chiave quello di questo week-end in Liga, dove si disputano gli incontri validi per la ventunesima giornata di campionato. La stagione è ancora lunga, ma le sfide in programma potrebbero delineare un quadro più chiaro della situazione in vetta. La capolista Real Madrid, in difficoltà ma con sei punti guadagnati nelle ultime due partite, affronta infatti al Balaidos di Vigo il Celta di Eduardo Berizzo, suo giustiziere in Copa del Rey solo dieci giorni fa. Nemmeno le inseguitrici possono rilassarsi, perchè il calendario offre loro degli accoppiamenti complicati: il Barcellona riceve infatti al Camp Nou l'Athletic Bilbao, mentre il Siviglia ospita al Sanchez-Pizjuàn il Villarreal. Diversi gli scontri salvezza, con il Valencia costretto a ripartire al Mestalla contro l'Eibar. 

Venerdì 3 febbraio. Ore 20.45. Deportivo La Coruna - Betis Siviglia. Il Depor è caduto a Ipurua una settimana fa, nonostante un altro gol di Florin Andone, e al Riazòr va a caccia dei tre punti contro un Betis reduce dal pareggio (con annesse polemiche) contro il Barcellona. Per Garritano opzione Kakuta in avanti, mentre Victor Sanchez deve fare a meno anche di Piccini, oltre che di Sanabria e di mezzo centrocampo. Occhi puntati, tra gli andalusi, su Dani Ceballos e Alex Alegria. 

Sabato 4 febbraio. Ore 13. Malaga - Espanyol. Un Malaga in caduta libera (22 punti, quattro sconfitte nelle ultime cinque) prova a rialzarsi tra le mura amiche de La Rosaleda, contro un Espanyol che invece scoppia di salute (due vittorie consecutive in casa, con Reyes e il giovane Marc Navarro protagonisti). 29 punti per gli uomini di Sanchez Flores, che conferma la formazione che ha battuto il Siviglia, mentre Romero potrebbe puntare su Santos come centravanti. 

Ore 16.15. Barcellona - Athletic Bilbao. L'improvviso stop del Benito Villamarin obbliga il Barça di Luis Enrique a battere i baschi di Valverde, ancora in corsa per l'Europa (32 punti, settima posizione). Preannunciata uno schieramento offensivo per gli ospiti, con Muniain, Inaki Williams e Raul Garcia a sostegno di Aduriz, mentre per i blaugrana, che in Copa hanno espugnato il Vicente Calderòn, i dubbi sono tutti a centrocampo, dove Denis Suarez e Rafinha si candidano per una maglia da titolare al fianco di Busquets.

Ore 18.30. Atletico Madrid - Leganès. Imperativo ripartire per i colchoneros, lontani dalla vetta (36 punti) e con un piede e mezzo fuori dalla Copa del Rey. Contro un Leganès che si è rifatto il look nel mercato di riparazione, Simeone potrebbe ripresentare Gaitàn sull'esterno e Saùl centrale, con Griezmann e Gameiro di punta.  

Ore 20.45. Valencia - Eibar. Partita chiave al Mestalla per il Valencia di Voro, caduto al Gran Canaria lo scorso turno. 19 punti per i pipistrelli, che attendono il debutto del cileno Orellana (ex Celta) e sperano in una buona prestazione di Zaza. Confermati Santi Mina e Solèr, contro un Eibar decimo a ventinove punti, sempre più convincente in avanti con Adrian, Sergi Enrich e Pedro Leon. 

Domenica 5 febbraio. Ore 12. Siviglia - Villarreal. Dato l'addio a Pato, Fran Escribà si affida al rientrante (dal Porto) Adrian Lopez, vicino a Nicola Sansone, in una trasferta complicata per il Submarino Amarillo (sesto a 34 punti). Bonera dovrebbe sostituire Musacchio, con Castillejo favorito come esterno sinistro. Sampaoli deve rinunciare allo squalificato Pareja: spazio con ogni probabilità a Lenglet in difesa e a Jovetic come unica punta (alle sue spalle Vazquez, Vitolo e Nasri). 

Ore 16.15. Sporting Gijòn - Alavès. Asturiani a cui il cambio di allenatore è sinora servito a poco, domenica impegnati contro un Alavès che ha stoppato sullo 0-0 sia l'Atletico in campionato che il Celta in Coppa. Al Molinòn ballottaggio tra Lacina Traorè e Cop, mentre Pellegrino potrebbe fare turnover dopo l'impegno infrasettimanale. 

Ore 18.30. Real Sociedad - Osasuna. Dopo il brusco stop del Bernabeu, i baschi di Eusebio tornano all'Anoeta sperando di recuperare Xabi Prieto e Carlos Vela, contro un Osasuna penultimo e sempre più disperato a dieci punti in classifica. 

Ore 20.45. Celta Vigo - Real Madrid. Gran momento di forma per i galiziani, ottavi in Liga a 30 punti e chiamati a un'altra impresa contro il Real Madrid di Zidane. Blancos che recuperano Pepe, James, Modric e Marcelo, ma perdono Toni Kroos in mezzo al campo. Kovacic pronto a sostituire il tedesco, mentre Danilo e Nacho potrebbero essere confermati come terzini. Morata in ballottaggio con Benzema. Dall'altra parte turnover per Berizzo. 

Lunedì 6 febbraio. Ore 20.45. Granada - Las Palmas. Quasi un'ultima chiamata per gli andalusi al Nuevo Los Carmenes. Tanti i nuovi acquisti in campo, da Albert Ramos per il Granada all'attesissimo Jesè per il Las Palmas, che può comunque contare su un trio offensivo di livello come quello formato da Livaja, Boateng e Jonathan Viera. Con una vittoria, i canari si ritroverebbero in piena zona Europa (ora sono undicesimi a 28 punti).