Valencia, gol liberazione per Zaza: "Mi sono passati davanti questi mesi difficili"

Simone Zaza ha segnato il suo primo gol con la maglia del Valencia nel successo sull'Athletic Bilbao

Valencia, gol liberazione per Zaza: "Mi sono passati davanti questi mesi difficili"
Simone Zaza, tuttosport.com

La cessione in Inghilterra, i mesi difficili in Premier League, con il West Ham che non lo schiera per evitare di dover pagare la cifra del riscatto alla Juventus. Mesi difficili per Simone Zaza che però non perde estimatori in giro per l'Europa, visto che il Valencia, nonostante il caos delle dimissioni di Prandelli pare anche legate al suo nome, sceglie comunque di puntare su di lui. Zaza da subito parla di voglia di rivincita e contro l'Athletic Bilbao è arrivato il primo segnale di rivincita.

Vittoria per 2-0 del Valencia e il gol della sicurezza lo segna proprio l'attaccante italiano, voglioso di recuperare il tempo perduto anche per non finire fuori dal giro della Nazionale. Un gol liberazione, come racconta lo stesso Zaza: "Quando ho tirato sapevo che sarebbe stato gol. Prima che la palla entrasse in rete mi sono passati davanti tutti i momenti difficili che ho vissuto in questi sei mesi. E' stata una liberazione, segnare il primo gol al Mestalla è stato qualcosa di incredibile. Ora sono felicissimo perchè aspettavo questo momento da tanto tempo, spero di continuare a segnare ancora tanti gol per aiutare la squadra a crescere perchè non meritiamo la posizione di classifica che attualmente occupiamo."

Il prossimo impegno del Valencia in Liga sarà tutto meno che banale, visto che l'avversario si chiama Real Madrid. A Madrid gioca un ex compagno alla Juventus di Zaza e cioè Alvaro Morata"Se mercoledì giochiamo come nel primo tempo contro l'Athletic potremo fare buone cose. E' chiaro che il Real è attualmente la squadra più in forma della Liga: sarà una gara difficile, ma non impossibile. Morata? Ieri mi ha chiamato, parliamo ogni giorno. Era molto contento per me e mi ha dato appuntamento a mercoledì. Come finirà? Quando lui gioca segna sempre, ma io gli ho detto che mercoledì non lo farà." Chissà se però Zaza ha promesso allo spagnolo che lui sì segnerà una rete al Real di Zidane. Per il Valencia, ma soprattutto per se stesso, per lasciarsi alle spalle i mesi difficili e guardare con rinnovato entusiasmo ai prossimi mesi della stagione.