Liga - Il Real Madrid ribalta il Villarreal e torna in testa: 2-3 al Madrigal

Pazzesca partita al Madrigal dove il Real Madrid, sotto di due reti, vince 3-2 grazie ai gol di Bale, Ronaldo e Morata che ribaltano le reti di Bakambu e Trigueros

Liga - Il Real Madrid ribalta il Villarreal e torna in testa: 2-3 al Madrigal
Liga - Il Real Madrid ribalta il Villarreal e torna in testa: 2-3 al Madrigal (Fonte foto: Marca)
VILLARREAL
2 3
REAL MADRID
VILLARREAL: ASENJO (33' FERNANDEZ); COSTA, RUIZ, MUSACCHIO, MARIO GASPAR, CASTILLEJO, BRUNO SORIANO, TRIGUEROS (76' HERNANDEZ), DOS SANTOS, BAKAMBU, ADRIAN (57' CHERYSHEV). ALL. ESCRIBA
REAL MADRID: NAVAS; CARVAJAL, PEPE, RAMOS, MARCELO, KROOS, CASEMIRO (58' ISCO), MODRIC, BALE (88' VAZQUEZ), RONALDO, BENZEMA (77' MORATA). ALL. ZIDANE
SCORE: 2-3. 1-0 50' TRIGUEROS, 2-0 56' BAKAMBU, 2-1 64' BALE, 2-2 74' RONALDO, 2-3 84' MORATA
ARBITRO: MANZANO AMMONITI: SORIANO, SOLDADO, MARIO GASPAR (R), PEPE (R)
NOTE: STADIO MADRIGAL INCONTRO VALIDO PER LA VENTIQUATTRESIMA GIORNATA DI LIGA

Il Real Madrid torna in testa alla Liga nella maniera più folle possibile. Al Madrigal i Blancos vincono 3-2 in rimonta contro il Villarreal grazie alle reti di Bale, Ronaldo e Morata che ribaltano il doppio vantaggio dei padroni di casa con Trigueros e Bakambu. Con questa vittoria i Castigliani tornano in testa con 55 punti (uno in più del Barcellona, tre in più del Siviglia), mentre il Villarreal resta a quota 39 punti con tanti rimpianti. 

Cristiano Ronaldo in azione
Cristiano Ronaldo in azione

Per quanto riguarda le formazioni classico 4-4-2 per il Villarreal con Bakambu e Adrian davanti, mentre il Real Madrid risponde con il solito 4-3-3 e la BBC che torna al completo.

Parte bene il Madrid, ma il primo squillo è del Villarreal con un bolide dalla distanza di Mario Gaspar, ma Navas è attento e smanaccia in corner. La reazione del Real arriva al 23' con Marcelo che mette in mezzo per Benzema che schiaccia, ma Asenjo si supera e salva i suoi ma, allo stesso tempo, si infortuna lasciando il posto a Fernandez. La partita è vivace, con continui cambi di fronte, ma è il Villarreal ad avere le occasioni più importanti prima con Dos Santos che manda fuori dopo un colpo di testa, poi con Castillejo che conclude sul fondo e infine con Bakambu, ma Navas risponde alla grande. 

Nel finale di tempo prova a tornare in attacco la squadra di Zidane, ma l'unico pericolo lo crea Benzema con un tiro che diventa facile preda di Fernandez. Una divertente prima frazione termina senza reti al Madrigal.

Luka Modris difende il pallone
Luka Modric difende il pallone

La ripresa inizia ancora con il Real in attacco, come ad inizio primo tempo, con Bale che cavalca sulla fascia destra e serve Benzema che piazza col destro, ma la sua conclusione è facile preda di Fernandez. La reazione del Villarreal non tarda ad arrivare ed è letale perchè Adrian scodella per Castillejo che appoggia per l'accorrente Trigueros che dalla linea del dischetto non sbaglia e batte Navas, 1-0. Passano solo sei minuti ed il Villareal concede il raddoppio con Bakambu che, lanciato da Soriano, batte Navas con un piatto mancino e fa esplodere il Madrigal, 2-0. La reazione del Real è rabbiosa con Ronaldo che raccoglie un cross e calcia al volo col mancino, ma la sfera si stampa sul palo, poi Benzema manda alto.

Il gol è questione di minuti per il Real perchè al 64' Carvajal mette dentro un gran cross per Bale che di testa mette dentro, 2-1. Passano solo otto minuti e la squadra di Zidane pareggia perchè Bruno Soriano commette fallo di mano in area e Manzano assegna il rigore che Ronaldo non sbaglia, 2-2. Dopo il gol il Villarreal scompare dal campo, il Real macina gioco e all'84' completa la rimonta con Marcelo che duetta bene con Ronaldo e mette in mezzo per il neo-entrato Morata che di testa trafigge Fernandez, 2-3. Nel finale il Villarreal prova a cercare la via del pareggio, ma i Blancos reggono e portano a casa una vittoria di fondamentale importanza nella corsa al titolo.


Share on Facebook