Liga, Celta Vigo - Espanyol finisce 2-2, il Granada batte l'Alavès 2-1

Spettacolo a Vigo con la squadra di casa che va due volte in vantaggio con Aspas prima e Wass poi, ma la formazione catalana riesce a pareggiare con i gol di Moreno e Piatti. Nell'altra sfida la squadra di Alcaraz vince con le reti di Wakaso e Cuenca, i quali rendono vana la rete di Camarasa.

Liga, Celta Vigo - Espanyol finisce 2-2, il Granada batte l'Alavès 2-1
Granada - Alaves. Fonte: mondoudinese.it

Nella 25ma giornata di Liga il Celta Vigo continua il proprio momento positivo inanellando il terzo risultato utile consecutivo, mentre l'Espanyol ottiene un punto che la consolida a metà classifica. Una partita che si decide nel giro di dieci minuti con i gol di Aspas, Wass, Moreno e Piatti. La squadra di Berizzo è stata brava nel secondo tempo a non soccombere dinanzi alla superiorità numerica avversaria, a causa dell'espulsione per doppia ammonizione di Fontas. Succede di tutto anche nell'altra sfida tra Granada - Alaves, con i padroni di casa che vanno in vantaggio con Wakaso e raddoppiano con Cuenca, poi Camarasa accorcia le distanze, ma nel finale la squadra di Pellegrino si lascia andare al nervosismo chiudendo la sfida in 9 per via delle espulsioni di Katai ed Alexis.

Celta Vigo - Espanyol

I padroni di casa si presentano a questa sfida con il 4-3-3 con Sisto, Guidetti ed Aspas a formare il trio offensivo. Dall'altra parte i catalani si oppongono con il 4-4-2 con Perez e Piatti larghi, e Moreno e Caicedo a formare il duo d'attacco. Il primo tempo vede i padroni di casa pericolosi con Aspas, prima del gol su punizione del n.10 spagnolo. L'Espanyol pareggia subito con Moreno su azione d'angolo, ma su capovolgimento di fronte Wass con un tiro da fuori area punisce Lopez. Dopo appena due minuti i catalani tornano al pareggio con il cross di Perez, che deviato da Caicedo viene finalizzato da Piatti. Nel finale di frazione il Celta sfiora il nuovo vantaggio con il palo colto da Sisto, ma successivamente Fontas rovina il piano partita dei padroni di casa facendosi espellere per doppia ammonizione. Nel secondo tempo occasioni da una parte e dall'altra: prima Aspas impegna Lopez, poi Piatti sfiora il 3-2 con un mancino volante. L'attaccante argentino veste poi i panni del rifinitore per Caicedo da dentro l'area non riesce a finalizzare. Prima del fischio finale Aspas rischia il colpaccio colpendo di testa e costringendo Lopez alla parata in tuffo.

TABELLINO:

Celta Vigo (4-3-3): Blanco; Mallo, Cabral, Fontas, Jonny; Radoja (Cheikh, min.88), Wass, Diaz; Aspas, Guidetti (Gomez, min.47), Sisto (Jozabed, min.79). A disp: Alvarez, Beauvue, Bongonda, Rossi. All. Berizzo

Espanyol (4-4-2): Diego Lopez; Navarro (J. Lopez, min.17), Duarte, D. Reyes, Caricol; Perez, Fuego (Jurado, min.55), David Lopez, Piatti (J. A. Reyes, min.86); Moreno, Caiceido. A disp: Prieto, Alvarez, Diop, Roca. All. Flores

Marcatori: 1-0, min. 21, Aspas. 1-1, min. 28, Moreno. 2-1, min. 31, Wass. 2-2, min. 33, Piatti.

Arbitro: Santiago Jaime Latre (ESP). Ammoniti: Guidetti (min. 24), Fontas (min. 27), Diaz (min. 69), Perez (min. 70), Moreno (min. 79)

Espulso: Fontas (min. 45)

Note: 25ma giornata di Liga. Stadio "Estadio de Balaidos", Vigo.

Granada - Alaves

Alcaraz schiera i suoi col 5-4-1 con Ramos come unico riferimento offensivo. Dall'altra parte Pellegrino sceglie il 4-2-3-1 con Romero, Camarasa e Katai a fare da supporto offensivo a Deyverson. La partita vede i padroni di casa essere padroni del campo, con Uche che si rende subito pericoloso con un tiro da fuori. Dall'altra parte risponde Katai con una conclusione che viene bloccata senza problemi da Ochoa. Prima del vantaggio Ramos sfiora il gol con un tiro che viene respinto con i piedi dall'estremo difensore avversario. Nell'azione successiva i padroni di casa realizzano l'1-0 con Wakaso che raccoglie una sponda di testa di Ramos, per concludere in maniera precisa ed angolata dal limite dell'area di rigore. Poco dopo il Granada sfiora il raddoppio con Pereira che calcia verso la porta avversaria, ma la palla sfila oltre la traversa. Nel secondo tempo padroni di casa vicini alla rete con Carcela che costringe Pacheco alla grande parata con una deviazione ravvicinata. Al 53' Cuenca realizza il raddoppio con un tiro dalla distanza, ma la gioia dura appena 2 minuti a causa del gol realizzato da Camarasa. Successivamente i padroni di casa sfiorano ancora il tris con Carcela che impegna severamente l'estremo difensore avversario, ma anche l'Alaves va vicino al pareggio con il calcio di punizione battuto da Romero e respinto da Ochoa. Nel finale Ibai sfiora il 2-2 colpendo il palo con un tiro dalla distanza, poi Katai ed Alexis perdono la testa facendosi espellere prima del triplice fischio. 

TABELLINO:

Granada (5-4-1): Ochoa; Cuenca, Hongla (Vezo, min.71), Ingason, Gaston Silva, Hector (Aly Mallè, min.81); Carcela, Uche, Wakaso, Pereira (Foulquier, min.63); Ramos. A disp: Rui Silva, Lomban, Ponce, Boga. All. Alcaraz

Alaves (4-2-3-1): Pacheco; Vigaray (Kiko Femenia, min.60), Alexis, Feddal, Theo; Torres, Krsticic (Santos, min.84); Katai, Camarasa, Romero; Deyverson (Ibai, min.73). A disp: Ortolà, Ely, Garcia, Toquero. All. Pellegrini

Marcatori: 1-0, min. 38, Wakaso. 2-0, min. 53, Cuenca. 2-1, min. 57, Camarasa.

Arbitro: Ignacio Iglesias Villanueva (ESP). Ammoniti: Vigaray (min. 12), Oscar Romero (min. 24), Torres (min. 31), Carcela (min. 45), Uche (min. 78), Hector (min. 81), Gaston Silva (min. 83), Katai (min. 91), Ingason (min. 92), Cuenca (min. 93), Alexis (min. 94)

Espulsi: Katai (min. 93), Alexis (min. 95)

Note: 25ma giornata di Liga. Stadio "Estadio Nuevo Los Carmenes", Granada.

Liga Spagnola