Real Madrid: preso Vinicius jr, affare da 45 milioni di euro

Investimento importante, per i galacticos di Florentino Perez, pronti a sborsare una cifra pari ai 60 milioni di euro (45 +15 di bonus). Considerato in patria l'erede di Neymar, Vinicius resterà in Brasile fino al 2018, per poi approdare in Europa.

Real Madrid: preso Vinicius jr, affare da 45 milioni di euro
Vinicius jr esulta dopo un suo goal | Source photo: thesun.co.uk

Il Real Madrid si è assicurato l'erede di Cristiano Ronaldo. Pagato circa 45 milioni, più altri 15 di bonus, i galacticos hanno infatti prelevato dal Flamengo Vinicius Junior, esterno sinistro considerato in Brasile l'erede di Neymar per caratteristiche fisiche e modo di giocare. Superando la concorrenza del Barcellona, i castigliani hanno proposto un contratto al giocatore fino al 2022, convincendo anche il club rossonero, che potrà godere delle prestazioni del ragazzo fino al 30 giugno 2018. Nell'attesa, comunque, i brasiliani hanno lanciato l'esterno con la prima squadra, acconsentendo alle richieste del tecnico Caetano

Già proiettato verso un futuro ricco di soddisfazioni, il ragazzo di Sao Gonçalo ha superato le visite mediche di rito, sostenute presso l'ospedale Barra de Tijuca di Rio de Janeiro. Messosi in luce nel Mondiale Sudamericano Under 17, vinto da un Brasile capace di schiantare per cinque reti a zero, in finale, i padroni di casa del Cile. In generale, comunque, l'esterno carioca ha realizzato ben 19 goal in 22 gare, numeri da capogiro che rendono Vinicius Junior uno dei prospetti più interessanti del panorama calcistico brasiliano e mondiale.

Un investimento importante, dunque, per il Real Madrid, decisa a sostituire Cristiano Ronaldo con brasiliano che, nelle speranze di Perez, possa ripercorrere le orme dell'attaccante verdeoro omonimo di CR7, capace di marcare ben 83 reti in 127 presenze con la maglia dei blancos, numeri importanti prima che il Ronaldo lusitano disintegrasse tutti i record possibili. Impossibile parlare di colpaccio, considerando quanto è stato pagato, di sicuro però l'acquisto di Vinicius si allinea ad una nuova politica del Real, volta a selezionare i più cristallini talenti mondiali da accostare a giovani canterani, per costruire una rosa forte e puntellata da stelle di assoluto livello. Il Real 3.0, dopo quello di Di Stefano e dei galacticos, sta finalmente prendendo forma.  


Share on Facebook