Barcellona - Griezmann sogno di mezza estate o obiettivo concreto?

Secondo il quotidiano spagnolo Marca i catalani avrebbero individuato nel francese l'erede di Neymar, in caso di partenza del brasiliano, mentre Coutinho torna a farsi più vicino.

Barcellona - Griezmann sogno di mezza estate o obiettivo concreto?
Barcellona - Griezmann sogno di mezza estate o obiettivo concreto?

L'intrigo di mercato che sta macchiando d'inchiostro le pagine di tutti i giornali del mondo potrebbe risolversi tra pochi giorni, anzi tra poche ore. Neymar infatti, l'uomo che sta spostando gli equilibri del mercato, deve dare una risposta sia al Barcellona che al Paris Saint Germain nell'ambito di quella che è stata ormai soprannominata "L'operazione del secolo". Dalla Francia sono più che fiduciosi e aspettano solo l'ufficialità mentre dalle parti del Camp Nou c'è ancora una barlume di speranza ma, al contempo, si programma già il futuro in caso di partenza del brasiliano verso il Parco dei Principi. 

Tanti nomi sul taccuino dei dirigenti blaugrana, per il dopo O'Ney, ma secondo Marca se n'è aggiunto un altro che nella Liga conoscono abbastanza bene: Antoine Griezmann. Il francese ha da poco rinnovato il suo contratto con l'Atletico Madrid e la sua clausola rescissoria è di 100 milioni di euro, non un grande problema per il Barcellona che, in caso di cessione di Neymar, ne avrebbe più del doppio da spendere. Inoltre, il francese conosce alla perfezione il campionato spagnolo, al contrario degli altri obiettivi dichiarati come Kylian Mbappè e Paulo Dybala, e non dovrebbe avere problemi di adattamento.

Se questo può essere un punto a favore c'è ne anche uno contro perché tatticamente Neymar e Griezmann non sono giocatori speculari e, di fatto, non occupano lo stesso ruolo nelle rispettive compagini. Il transalpino ha iniziato la carriera come esterno offensivo di sinistra, ma col tempo si è trasformato in una punta a tutti gli effetti capace di essere letale negli ultimi venti metri e nelle ripartenze. Nel religioso 4-3-3 catalano potrebbe non rendere come Neymar visto che di punta c'è Luis Suarez. Si creerebbe cosi un problema di sovraffollamento nell'area di rigore con i due che potrebbero pestarsi i piedi a vicenda, difficile che il francese possa tornare alle origini sacrificandosi come esterno. Un altro punto a sfavore però, può essere rappresentato dalla volontà dello stesso giocatore che nel mese scorso ha rifiutato il Manchester United per restare al club Colchoneros, puniti dal TAS con il blocco del mercato fino a gennaio, con annesse dichiarazioni: "L'Atletico aveva bisogno di me e io ho deciso di restare. Andarmene sarebbe stato scorretto e io non sono fatto così".

Operazione difficile, dunque, anche se in questa sessione di mercato è sicuro. Intanto il Barcellona si mantiene vivo su più fronti e infatti, secondo Sport, il club catalano sarebbe di nuovo vicino a Coutinho. Secondo il quotidiano spagnolo, infatti, il Liverpool avrebbe accettato l'offerta di 80 milioni sotto pressione dello stesso giocatore che però, sempre secondo fonti spagnole, dovrebbe giocare il preliminare di Champions con i Reds, salvo poi trasferirsi dalle parti del Camp Nou. L'ex Inter può essere utilizzato come mezz'ala, in caso di permanenza di Neymar, o come pura ala sinistra in caso di partenza dell'attuale numero 11. 

Liga Spagnola