Barcellona - Muro del Liverpool per Coutinho, si avvicina Dembelè

Mercato complicato per i Catalani, con il Liverpool che ha respinto la seconda offerta per il suo numero 10. Ora si punta tutto su Dembelè, con una pazza idea sullo sfondo.

Barcellona - Muro del Liverpool per Coutinho, si avvicina Dembelè
Barcellona - Muro del Liverpool per Coutinho, si avvicina Dembelè

Fatica a decollare il mercato del Barcellona che, nonostante i 222 milioni arrivati dal trasferimento di Neymar e la grande disponibilità economica, non riesce ancora a ufficializzare i top-player tanto attesi. Anzi, le cose non stanno andando proprio per il meglio visto che, notizia di ieri, il Liverpool ha respinto la seconda offerta per Coutinho di 100 milioni. Un colpo basso per i Blaugrana che ora devono decidere se mollare la presa o alzare ancora l'offerta per portare il brasiliano dalle parti del Camp Nou. In realtà c'è già un accordo di massima tra l'ex Inter e il club Catalano, ma Klopp e il Liverpool dichiarano il giocatore incedibile, almeno a queste cifre.

La dirigenza del Barça però sta lavorando su più fronti e al momento sarebbe Ousmane Dembelè l'indiziato numero per sostituire Neymar. Anche in questo caso, da una parte c'è da vincere la resistenza del Borussia Dortmund che per il talento francese chiede non meno di 150 milioni, mentre dall'altra c'è il desiderio dello stesso giocatore di poter affiancare Messi e Suarez nel tridente. Secondo Le Parisien, invece, l'accordo tra i due club sarebbe stato trovato nella mattinata di oggi per una cifra vicina ai 130 milioni ma tutto deve essere ancora confermato o, al contrario, smentito. Più facile che il tutto venga confermato visto che, notizia di pochi minuti fa, Dembele è letteralmente sparito: "Non risponde al telefono, stiamo cercando di capire dove sia ma è letteralmente sparito", queste le parole dell'allenatore Bosz. Una scomparsa che profuma di mercato, con il Barcellona che sente l'odore più vicino. Attesi dunque aggiornamenti nelle prossime ore, da entrambi i fronti, visto che il Barcellona non può perdere tempo prezioso. 

Intanto sembra allontanarsi sempre di più Inigo Martinez. Nei giorni scorsi, infatti, il difensore sembrava ad un passo dal Barcellona con i Catalani pronti a pagare la clausola rescissoria di 32 milioni di euro alla Real Sociedad. Nelle ultime ore gli Azulgrana avrebbero mollato la presa aspettando Yerry Mina a gennaio e facendo crescere il giovane Canterano Marlon. Per quanto riguarda il difensore in forza al Palmeiras, i Blaugrana hanno già un accordo con il club brasiliano, sulla base di un’offerta da 12 milioni di euro. L'accordo potrebbe però saltare per colpa della Sampdoria perché, come raccontato da Mundo Deportivo, i blucerchiati avrebbero inviato a San Paolo un emissario per trattare con il Palmeiras e nelle ultime ore avrebbero anche intensificato i contatti con lo zio e procuratore di Mina, per convincerlo a portare il nipote in Serie A. La Samp sarebbe pronta ad offrire più soldi del Barcellona per arrivare al giocatore ma soprattutto maggiori possibilità per il difensore del Palmeiras di ritagliarsi un ruolo da protagonista nella rosa di Giampaolo.

Le sorprese non sono finite qui perché sempre dalla Spagna rimbalzano voci clamorose su un possibile sgarbo del Barcellona al Real Madrid per Marco Asensio. Secondo "Diario gol" i Blaugrana sarebbero pronti a pagare la clausola risolutoria per il talento Spagnolo. Un trasferimento che avrebbe del clamorosa ma che, al momento, è solo un'utopia. 


Share on Facebook