Barcellona - C'è chi dice no

Quando mancano venti giorni alla fine del calciomercato, il Barcellona ha ricevuto solo rifiuti per Coutinho e Dembelè.

Barcellona - C'è chi dice no
Barcellona - C'è chi dice no

Sembra una cosa quasi incredibile ma il Barcellona è in difficoltà sul mercato. La squadra catalana ha ereditato i 222 milioni della cessione di Neymar ma al momento la dirigenza ha ricevuto dei "no" su ogni fronte. Prima la Juventus per Dybala, poi il Liverpool e il Borussia Dortmund per Coutinho e Dembelè. Una situazione strana e forse mai vissuta dal club catalano che, comunque sia, deve regalare almeno due colpi importanti a Valverde per poter battagliare ad armi pari con il Real Madrid. Due colpi anche per la piazza, visto che il rapporto tra Bartomeu e i tifosi si è incrinato già da un po'.

Andando con ordine, l'ultimo rifiuto in ordine di tempo è stato quello del Borussia Dortmund per Dembelè il quale, nella giornata di ieri, è letteralmente sparito causando preoccupazione nell'ambiente giallonero. Nel tardo pomeriggio, però, è arrivato il comunicato dei tedeschi che hanno fatto chiarezza così: "Il Borussia Dortmund ha avuto dei colloqui con il Barcellona riguardo il possibile trasferimento di Ousmane Dembélé. Durante questo incontro i dirigenti del Barcellona hanno formulato un'offerta che non corrisponde con le straordinarie doti calcistiche del calciatore né con il valore di mercato del giocatore anche alla luce della situazione economica del mercato europeo. Il Borussia Dortmund ha perciò rifiutato l'offerta".  Di diverso avviso è però il giocatore che vuole assolutamente il Barcellona e, come riportato da Sport in prima pagina, il francese dovrebbe essere il primo innesto. 

Più Dembelè che Coutinho in questo momento, il Liverpool ha rifiutato la seconda offerta di 100 milioni da parte del Barcellona. Per i Reds il giocatore è incedibile, la società inglese non è disposta a trattare a cifre inferiori ai 150 milioni. Dello stesso avviso Klopp che in conferenza stampa ha dichiarato di voler contare sul brasiliano per la sfida di Champions League contro l'Hoffenheim. Anche in questo caso potrebbe pesare la volontà del giocatore che desidera vestire la camiseta del Barcellona a tutti i costi, visto che è un treno che passa una sola volta nella vita. Il club catalano farà un altro tentativo cercando, forse, di inserire qualche contropartita per sollecitare i Reds a cedere il giocatore. I prossimi giorni saranno decisivi. 

 

Liga Spagnola