Liga - Gol ed emozioni al Municipal: 2-2 tra Girona e Atletico Madrid

Gli uomini di Simeone vanno sotto di due gol nel primo tempo, grazie alla doppietta di Stuani, ma nell'ultimo quarto d'ora di partita recuperano grazie ai gol di Correa e Gimenez nonostante il rosso a Griezmann.

Liga - Gol ed emozioni al Municipal: 2-2 tra Girona e Atletico Madrid
Liga - Gol ed emozioni al Municipal: 2-2 tra Girona e Atletico Madrid
GIRONA
2 2
ATLETICO MADRID
GIRONA: IRAIZOZ; ADAY (71' PLANAS), MUNIESA, ALCALA', BERNARDO, MAFFEO, NOGUE, PONS, GARCIA, STUANI, PORTU (84' KAYODE). ALL. DIEZ
ATLETICO MADRID: OBLAK; JUANFRAN (58' CORREA), GIMENEZ, SAVIC, LUCAS, SAUL, GABI (69' GAITAN), KOKE. CARRASCO, TORRES (73' VIETTO), GRIZEMMAN. ALL. SIMEONE
SCORE: 2-2. 1-0 22' STUANI, 2-0 25' STUANI, 2-1 78' CORREA, 2-2 85' GIMENEZ
ARBITRO: MARTINEZ AMMONITI: STUANI, PONS (G), CARRASCO, SAUL, LUCAS, GRIEZMANN (A) ESPULSI: GRIEZMANN (A)
NOTE: STADIO MUNICIPAL DE MUNITILIVI INCONTRO VALIDO PER LA PRIMA GIORNATA DI LIGA

Inizia con un pareggio sofferto il campionato dell'Atletico Madrid. Al Municipal De Muntilivi gli uomini di Simeone pareggiano 2-2 contro il Girona al  termine di un match emozionante. Padroni di casa che sognano per larghi tratti della sfida con un primo tempo stellare chiuso sul 2-0, grazie alla doppietta di Stuani. Nella ripresa si complicano ancor di più le cose per l'Atletico quando Martinez rifila due gialli in pochi secondi a Griezmann; sembra finita ma nel finale i Colchoneros rimontano grazie alle reti di Correa e Gimenez e resistono anche in dieci per merito del miracolo di Oblak all'ultimo secondo. 

Per quanto riguarda il capitolo formazioni 5-3-2 per i padroni di casa che schierano Stuani e Portu in attacco mentre l'Atletico Madrid risponde con il solito 4-4-2 e la coppia d'attacco composta da Griezmann e Torres. 

Ritmi molto bassi in avvio con il Girona che fa, addirittura, la partita mentre l'Atletico aspetta e riparte in contropiede come al 14' quando Saul scambia con Griezmann e conclude col mancino dai venti metri ma la sfera termina alta. I padroni di casa giocano meglio e al 22' passano in vantaggio Stuani che raccoglie un cross di Nogue e di testa trafigge Oblak, 1-0. Passano solo tre minuti e arriva il raddoppio clamoroso dei padroni di casa con un altro cross di Nogue, stavolta dalla destra, che trova ancora la deviazione propizia di Stuani che di testa insacca, 2-0. 

La timida reazione dell'Atletico arriva solo al 35' con un tiro dal limite dell'area al volo di Carrasco. Destro troppo centrale ed in due tempi la blocca Iraizoz. Ben più clamorosa l'occasione che crea il Girona al 42' con una palla vagante in area raccolta da Portu che ci prova addirittura in scivolata ma Oblak salva sulla linea con un riflesso felino. La prima frazione termina con il meritatissimo doppio vantaggio dei Catalani. 

Prova ad uscire con la faccia cattiva l'Atletico, nella ripresa, con Griezmann che al 50' si inventa una rovesciata in area ma la sfera esce di nulla sul fondo. La squadra di Simeone però non riesce ad imbastire il proprio gioco ed essere pericolosa e il Cholo al 58' opta per il primo cambio inserendo Correa per Juanfran. I Colchoneros non invertono la rotta anzi, al 65 precipitano perché Griezmann si becca due gialli in pochi secondi lasciando i suoi in dieci. Simeone si gioca le ultime carte inserendo Gaitan e Vietto e al 78' l'Atletico accorcia con Correa che lascia partire un potente destro dal limite che si insacca sotto al sette, 2-1. 

Poco dopo gli ospiti sfiorano il pari con Carrasco che trova un corridoi per Vietto che a tu per tu con Iraizoz, ma da posizione defilata, calcia alto. Sono solo le prove generali del gol del pareggio che arriva all'85' con Gimenez che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, anticipa Iraizoz in uscita e di testa insacca, 2-2. Il Girona accusa il colpo ma al torna a spingere nel finale e al 93' va vicino al nuovo vantaggio con un girata di Muniesa che termina di poco alta. Passano pochi secondi ed i padroni di casa vanno ad un passo dal gol ma Oblak è miracoloso sul colpo di testa ravvicinato di Kayode. E' l'ultima occasione della partita: l'Atletico Madrid riesce a pareggiare una partita quasi persa mentre il sogno del Girona si infrange nell'ultimo quarto d'ora.