Liga, 4^ giornata. Real all'Anoeta, Barça con il Getafe

Merengues con tante assenze a San Sebastiàn contro una Real Sociedad in gran forma. Impegno abbordabile per il Barça, Atletico all'esordio nel nuovo stadio. Derby di Valencia e un programma ricchissimo.

Liga, 4^ giornata. Real all'Anoeta, Barça con il Getafe
Giocatori della Real Sociedad festeggiano al Riazòr di La Coruna. Fonte: LaLiga.es

La tre giorni europea ha confermato il dominio del calcio spagnolo in Europa: le vittorie di Barcellona, Real Madrid, Villarreal e Real Sociedad, e i pareggi di Atletico e Athletic Bilbao sono infatti un'ulteriore conferma della competitività delle squadre della Liga, che torna a partire da oggi, per un week-end lungo di estremo interesse. Il big match della quarta giornata si disputa all'Anoeta di San Sebastiàn, dove il Real Madrid di Zinedine Zidane è costretto al successo contro la Real Sociedad di Eusebio Sacristàn, a punteggio pieno. A nove punti ci sono anche i catalani del Barcellona: la squadra di Ernesto Valverde va per il poker sul campo del neopromosso Getafe. L'Atletico Madrid del Cholo Simeone inaugura invece finalmente il nuovo stadio, il Wanda Metropolitano, contro un Malaga in estrema difficoltà. Tutto da seguire anche il match del Siviglia del Toto Berizzo, reduce da un bel pari in Champions ad Anfield contro il Liverpool: per gli andalusi trasferta catalana a Girona. Derby infuocato infine a Valencia, perchè il Levante di Muniz Lopez ha gli stessi punti dei cugini, guidati da Marcelino. Il programma: 

Venerdì 15 settembre. Ore 21. Eibar - Leganès. A caccia di riscatto sia Eibar che Leganès, impegnate nell'anticipo della quarta giornata a Ipurua. Baschi reduci da due sconfitte consecutive, e in campo con una formazione spregiudicata (possibile l'impiego di Bebè oltre a quello di Kike Garcia e Sergi Enrich, con Jordan in mezzo al campo), ospiti a sei punti ma beffati la settimana scorsa in casa dal Getafe. Guerrero, Szymanowski ed El Zhar gli uomini offensivi di Garitano. 

Sabato 16 settembre. Ore 13. Levante - Valencia. Ecco il derby al Ciutat de Valencia. Muniz Lopez ripropone Bardhi, insieme a Ivi Lopez e Jason, contro i pipistrelli di Marcelino, che hanno già affrontato Real e Atletico. Ospiti in formazione tipo, con Gayà terzino sinistro, Murillo e Garay centrali, Solèr e Pereira esterni di centrocampo, Rodrigo e Zaza confermati in avanti. Ancora spazio per Kondogbia, Parejo e Montoya.

Ore 16.15. Getafe - Barcellona. Va per il quarto successo in quarto partite il Barcellona di Valverde, impegnato al Coliseum Alfonso Perez, contro un Getafe che ha vinto sette giorni fa con il Leganès. Possibile turnover per i blaugrana, con Mascherano pronto a rilevare Gerard Piquè, Paulinho per Busquets e Sergi Roberto per Iniesta. Davanti intoccabile Messi, nuova chance per Dembelè, con Suarez ancora non al top della condizione.

Ore 18.30. Betis Siviglia - Deportivo La Coruna. L'ex Pepe Mel torna al Benito Villamarin di Siviglia contro il suo Betis, costretto a fare punti dalla situazione del Depor. I galiziani hanno raggranellato un pareggio in tre partite, e in Andalusia riproporranno Andone con Adriàn in attacco, mentre a centrocampo ecco Guilherme e Borges (Cartabia variabile impazzita). Padroni di casa di Quique Setièn sconfitti la settimana scorsa al Madrigàl, senza grandi novità di formazione. 

Ore 20.45. Atletico Madrid - Malaga. L'esordio nel nuovo stadio colchonero coincide con una sfida al fanalino di coda Malaga, maltrattato anche dal Las Palmas a La Rosaleda. Chance per Fernando Torres in casa Atletico, insieme al rientrante Griezmann, mentre a centrocampo potrebbe rivedersi Gabi. Formazione abbottonata per gli andalusi, con Borja Bastòn unica punta.

Domenica 17 settembre. Ore 12. Alavès - Villarreal. Prova a muovere la classifica l'Alavès, che a Mendizorroza si affida a Bojan Krkic per battere un Villarreal tornato al successo domenica scorsa contro il Betis Siviglia. Fran Escribà conferma Carlos Bacca e Cedric Bakambu in avanti, mentre Rodri, Fornals e Manu Trigueros dovranno far girare la squadra a centrocampo. Samu Castillejo deve ribadire le ultime buone prestazioni. 

Ore 16.15. Girona - Siviglia. In Catalogna ecco giungere il Siviglia di Eduardo Berizzo, terzo in Liga a sette punti e ringalluzzito dal pareggio di Anfield. Luis Muriel si gioca una maglia da titolare al centro dell'attacco con Ben Yedder, mentre Correa e Vazquez paiono favoriti per giocargli al fianco. Geis e Banega in mediana insieme a 'Nzonzi, contro un Girona tornato sulla terra dopo la sconfitta di Bilbao. 

Ore 18.30. Las Palmas - Athletic Bilbao. La prima scossa stagionale del Las Palmas a Malaga ha mandato a bersaglio Viera, Calleri e Remi. Ora gli isolani puntano alla seconda vittoria consecutiva contro un Athletic reduce dal pareggio in Europa League. Halilovic e Vitolo sugli esterni, Aquilani in mezzo al campo, mentre dall'altra parte solito ballottaggio tra Inaki Williams e Aritz Aduriz. 

Ore 20.45. Real Sociedad - Real Madrid. Spettacolo assicurato all'Anoeta, dove i baschi di Eusebio non vogliono fermarsi. Travolgenti anche in Europa, i biancoazzurri ripropongono il loro classico 4-2-3-1, con l'ex Illarramendi davanti alla difesa, Xabi Prieto trequartista, Vela e Juanmi esterni, Willian Josè centravanti. Real orfano di Benzema, Ronaldo, Kovacic e Marcelo: Zidane costretto a schierare Theo Hernandez a sinistra, con il recupero di Varane in mezzo alla difesa. Centrocampo titolare, con Isco alle spalle di una coppia d'attacco inedita, composta da Bale e Marco Asensio. 

Lunedì 18 settembre. Ore 21. Espanyol - Celta Vigo. L'Espanyol di Quique Sanchez Flores vuole dimenticare la ripassata nel derby al Cornellà El Prat contro il Celta di Unzuè. Padroni di casa in formazione tipo, ospiti con Maxi Gomez attrazione della serata, dopo un inizio di campionato da incorniciare.