Liga, 8^ giornata. Barça alla prova Atletico. Real con il Getafe, Siviglia a Bilbao

Blaugrana al primo vero test in campionato al Wanda Metropolitano. Trasferte per Real Madrid e Siviglia, Valencia al Benito Villamarin contro il Betis.

Liga, 8^ giornata. Barça alla prova Atletico. Real con il Getafe, Siviglia a Bilbao
Giocatori del Barcellona durante il match casalingo a porte chiuse con il Las Palmas. Fonte: LaLiga.es

E' senza dubbio Atletico Madrid contro Barcellona a costituire la sfida più attesa dell'ottava giornata di Liga. Al rientro dopo la sosta per le nazionali, il campionato spagnolo offre immediatamente un big match al Wanda Metropolitano, dove la capolista Barça, a punteggio pieno, trova il primo vero ostacolo della sua stagione negli uomini del Cholo Simeone. Proverà ad approfittare dello scontro tra avversari il Real Madrid di Zinedine Zidane, di scena al Coliseum Alfonso Perez contro il Getafe. Trasferta insidiosa per il Siviglia del Toto Berizzo, impegnato a San Mamès contro i baschi dell'Athletic Bilbao. Il resto del week-end propone diverse sfide interessanti: su tutte Betis contro Valencia, al Benito Villamarin di Siviglia. Il programma: 

Venerdì 13 ottobre. Ore 21. Espanyol - Levante. Due squadre reduci da una sconfitta a testa (rispettivamente contro Real Madrid e Alavès) si incontrano al Cornellà el Prat, per testare le proprie ambizioni di classifica. Otto punti per gli uomini di Quique Sanchez Flores, nove per quelli di Muniz Lopez. Gerard Moreno ancora di punta per i padroni di casa, Levante ancora senza Jason. 

Sabato 14 ottobre. Ore 13. Athletic Bilbao - Siviglia. Il Siviglia di Eduardo Berizzo si presenta a San Mamès da secondo in classifica, a quota sedici punti, contro i solo otto dei baschi. Centrocampo da scoprire per gli andalusi, che in avanti vedono Ben Yedder favorito su Muriel, con Navas e l'impressionante Correa al suo fianco. Fuori causa Carrico e Pareja, spazio in difesa a Lenglet e Kjaer. Muniain k.o per l'Athletic: al suo posto Cordoba o Susaeta. In dubbio Yeraj, De Marcos e Mikel Rico. 

Ore 16.15. Getafe - Real Madrid. I merengues vanno a caccia della terza vittoria consecutiva in campionato al Coliseum Alfonso Perez, in una trasferta di pochi chilometri. Ancora fuori Bale, Kovacic e Carvajàl, Zidane pensa a Kiko Casilla in porta, Nacho esterno destro e Marcelo di ritorno a sinistra. A centrocampo possibile occasioni per Marcos Llorente e Dani Ceballos insieme a Kroos. Isco alle spalle di Ronaldo e del rientrante Benzema. Getafe a otto punti in classifica e con il 4-4-2 d'ordinanza per contrastare il Real. 

Ore 18.30. Alavès - Real Sociedad. Derby basco a Mendizorroza, tra l'Alavès di Gianni de Biasi, a quota tre punti dopo il colpo sul campo del Levante, e la Real Sociedad di Eusebio Sacristàn, a dieci. Padroni di casa con il dubbio Bojan, ospiti privi di Zurutuza: spazio a Zubeldia a centrocampo, con Oyarzabal e Juanmi che dovrebbero supportare, insieme a Xabi Prieto, il centravanti Willian Josè. 

Ore 20.45. Atletico Madrid - Barcellona. Quindici punti per i colchoneros, contro i ventuno dei catalani. Ecco perchè non sono ammessi passi falsi per Simeone, che recupera per l'occasione Juanfran e Felipe Luis sugli esterni. Carrasco e Koke laterali di centrocampo, Correa favorito per affiancare le Petit Diable Griezmann in attacco. Blaugrana con Messi e Suarez davanti: fuori Deulofeu, spazio a Sergi Roberto nel 4-2-3-1 mascherato di Valverde, con Busquets, Iniesta e Rakitic a muoversi in mezzo al campo. 

Domenica 15 ottobre. Ore 12. Eibar - Deportivo La Coruna. Già una gara significativa per non retrocedere, a Ipurua, tra Eibar (sei punti) e Deportivo (sette). Baschi a trazione anteriore, con Bebè, Kike Garcia e Sergi Enrich tutti insieme, galiziani orfani di Lucas Perez, ma con Andone affiancato da Bakkali e Cartabia. 

Ore 16.15. Girona - Villarreal. Il cambio di allenatore ha svegliato il Submarino Amarillo, che prima della pausa ha annientato l'Eibar grazie a una tripletta di Bakambu. Ora gli uomini di Calleja provano la risalita (soli dieci punti anche a Girona, contro una squadra in netta difficoltà (sei punti), nonostante i gol di Stuani e Portu. Ancora out Bruno Soriano per gli ospiti, con Fornals, Trigueros, Rodri e Castillejo a centrocampo. 

Ore 18.30. Malaga - Leganès. Il fanalino di coda Malaga (un punto) contro il sorprendente Leganès di Garitano (undici). A La Rosaleda i baschi potrebbero ripresentare Penaranda, con Rolan di punta, mentre gli ospiti schierano Beauvue in avanti, con Brasanac, Gabriel e Szymanowski alle sue spalle. 

Ore 20.45. Betis Siviglia - Valencia. Sfida spettacolo al Benito Villamarin di Siviglia, dove il Betis di Quique Setien, reduce dal 4-4 dell'Anoeta, prova a tornare alla vittoria (tredici punti) contro il Valencia di Marcelino, terzo a quindici punti. Andalusi con Fabian Ruiz a centrocampo, Joaquin e Tello al fianco di Sergio Leòn, favorito su Sanabria. Ospiti ancora con Rodrigo e Zaza di punta, Guedes e Soler sugli esterni. Rientrano Kondogbia e Montoya, con Garay e Gayà a completare la difesa.

Lunedì 16 ottobre. Ore 21. Las Palmas - Celta Vigo. Tre sconfitte consecutive hanno gettato il Las Palmas nel baratro, a soli sei punti in classifica. I canari devono dunque rispondere in casa contro un Celta ancora balbettante (otto punti): Tana, Calleri e Viera guidano gli isolano al riscatto, mentre i galiziani di Unzue puntano sulle certezze Sisto, Wass e Iago Aspas. Possibile chance dall'inizio per il talentino Emre Mor.

Liga Spagnola