Pokerissimo del PSG al Nantes, ma dietro resiste il Monaco

Apre le marcature Thiago Silva, poi doppietta di Ibrahimovic e gol di Thiago Motta e Cavani. Vittorie esterne di Monaco e Lione rispettivamente a Tolosa e Reims.

Pokerissimo del PSG al Nantes, ma dietro resiste il Monaco
psg.fr

Il Paris Saint-Germain liquida il Nantes con una prova di forza indiscutibile. Cinque reti che lanciano un messaggio forte al Monaco, vittorioso qualche ora prima in quel di Tolosa. Tra parigini e monegaschi restano 5 punti di differenza, ma i campioni di Francia in carica dimostrano di avere quel qualcosa in più che alla fine potrebbe fare la differenza.

Contro i canarini va in scena il solito show a cui il PSG ha ormai abituato nelle gare casalinghe. Il risultato lo sblocca Thiago Silva che ribadisce in rete la respinta di Riou sul colpo di testa di Cavani. Per il capitano dei parigini il terzo gol in questo campionato, tutti segnati tra le mura di casa. Il Nantes si complica la vita e su un disimpegno sbagliato l'arbitro fischia un rigore a favore del PSG per un presunto fallo di Alhadhur ai danni di Verratti: dal dischetto va Ibra che spiazza Riou per il suo sedicesimo gol nel torneo, il sesto su rigore. Sale così a 23 il conto dei penalty consecutivamente trasformati dallo svedese tra Serie A e Ligue 1. Il PSG completa l'opera nel secondo tempo: su traversone di van der Wiel, Matuidi fa la torre di testa per l'accorrente Thiago Motta che da due passi supera Riou per il suo secondo centro in campionato, il primo al Parc des Princes. Il Nantes sparisce dal campo e Ibrahimovic può mandare in gol Cavani per il 4-0 su una palla recuperata da Verratti. Dopo poco più di un'ora di gioco lo svedese segna il quinto gol dell'incontro, il secondo personale della serata, che lo mantiene solidamente sul trono dei cannonieri a quota 17 reti con Cavani che lo segue a 13.

Non è stato del tutto vano il successo del Monaco a Tolosa perché consente all'équipe del Principato di consolidare il secondo posto in classifica, sfruttando il ko del Lilla di venerdì scorso a Saint-Etienne. Primo tempo di sofferenza per gli uomini di Ranieri che sbloccano con il secondo gol consecutivo, il terzo nelle ultime quattro gare di campionato, di Kurzawa che mette in rete su cross di Kondogbia. Nella ripresa Falcao manca due volte il raddoppio che arriva nel finale grazie a un pregevole gesto tecnico di Ocampos: l'argentino segna in rovesciata il suo terzo gol in questo campionato.

Completa il quadro delle partite della ventunesima giornata di Ligue 1 il successo esterno del Lione in casa del Reims. L'OL ha iniziato davvero bene il nuovo anno, vincendo tutte le partite tra campionato e coppe. Bedimo scende dalla sinistra e serve Lacazette che si sposta la palla sul sinistro e batte Agassa per il suo decimo gol in campionato. Dopo aver corso alcuni pericoli, l'OL chiude la gara nel finale con il primo gol stagionale di Fofana che festeggia il rinnovo del contratto con una conclusione dai 20 metri imparabile per Agassa.

Ligue 1