Ligue 1: il Psg sbanca Lens, arbitro protagonista

La squadra di Blanc passa sul campo della neopromossa. Soffre nei primi 15 minuti l'entusiasmo dei padroni di casa, ma poi dilaga. Nella ripresa show del direttore di gara: tre espulsioni e tante polemiche.

Ligue 1: il Psg sbanca Lens, arbitro protagonista
Lens
1 3
Paris Saint Germain

Il Paris Saint Germain di Laurent Blanc torna alla vittoria in Ligue 1 e, se in sè non rappresenta una notizia, lo è il fatto che torna a farlo sul terreno più ostico ai parigini in questo inizio di stagione: in trasferta. Sul campo del Lens, nonostante le tante sviste del direttore di gara ed i non irresistibili avversari, i parigini riescono a rimontare l'iniziale svantaggio e portare a casa un successo fondamentale nella rincorsa al Marsiglia capolista del loco Bielsa. L'importante era vincere e vittoria è stata. 

I parigini vengono da un momento no fuori casa: nei cinque precedenti in campionato una sola vittoria e quattro, scialbi, pareggi. Quella di oggi contro il terzulitmo Lens, rappresentava la giusta occasione per tornare in scia alla capolista. Nonostante il gol iniziale dei padroni di casa al 10' con Coulibaly, che sfrutta una disattenzione colossale della difesa di Blanc, i padroni di casa pagano in quanto ad esperienza e carisma nel corso del resto della gara. Al 28' Cabaye si fa trovare pronto sul cross dalla sinistra di Maxwell e con uno shoot di destro, anche se sbilenco, realizza il gol del pareggio. Cinque minuti più tardi è l'ex Inter e Barcellona Maxwell a salire al proscenio: uscita sbilenca del portiere Riou ed il terzino sinistro, stranamente di destro (nella foto il suo stupore), insacca a porta sguarnita con un pallonetto chirurgico dai 35 metri. Nella ripresa l’arbitro Rainville diventa protagonista. Al 10' arriva l'espulsione di Gbamin, già ammonito, che spinge in area Cavani: è calcio di rigore, ma si potrebbe discutere anche su questa decisione. L’uruguayano realizza e festeggia con il gesto della fucilata, rivolta però alla curva del Lens. Per l'arbitro è un gesto eccessivo, che sanziona con il giallo. L'ulteriore reazione di Cavani è forse troppo plateale ed induce il direttore di gara a mandarlo anzitempo negli spogliatoi tra le proteste dell'ex napoletano e di tutta la squadra parigina. Due minuti dopo, non contento, espelle anche l'altro ammonito nelle fila dei padroni di casa, La Moigne, per un fallo su Cabaye. Il Lens in 9 non ha più la forza di reagire e la partita si trascina verso il triplice fischio finale che sancisce il ritorno del Psg alla vittoria anche lontano dalle mura amiche.