PSG, ufficiale l'arrivo di Stambouli

Il Tottenham, dopo appena una stagione, scarica il centrocampista francese e lo cede al PSG per 8.6 milioni di euro. Una plusvalenza grandiosa per un giocatore che in Premier è partito titolare 4 volte

PSG, ufficiale l'arrivo di Stambouli
PSG, ufficiale l'arrivo di Stambouli

Ha sostituito a dovere Yohann Cabaye il Paris Saint Germain di Laurent Blanc, che stamane ha reso ufficiale l'acquisto di Benjamin Stambouli. Il centrocampista centrale arriva dal Tottenham per 8.6 milioni di euro e firma un quinquennale con i parigini.

Finisce molto presto, quindi, l'avventura del centrocampista ex Montpellier in quel di Londra. Il 24enne ci arrivò appena l'estate scorsa per 5.9 milioni di euro. Un'annata senza soddisfazioni agli Spurs ha spinto Stambouli verso la partenza. 25 presenze di cui appena 4 dal 1° in Premier League, 0 gol e 0 assist. Stambouli ha giocato praticamente solo le Coppe. 

In attesa di capire quale destinazione sarà la prossima di Thiago Motta, Stambouli diventa la primissima riserva del trio di centrocampo di Laurent Blanc, composto appunto dall'ex Inter, da Verratti e da Matuidi. E chissà che con la partenza di Motta il francese non possa diventare un titolare a tempo pieno. Questo è il terzo acquisto del PSG versione estate 2015: Trapp ed Aurier gli altri due.

Per il Tottenham trattasi invece della quinta cessione remunerativa dopo quelle di Holtby e Kaboul oltre a Paulinho e Capoue, anch'essi centrocampisti centrali. Al Tottenham in quel reparto sono rimasti solamente Mason e Bentaleb, ai quali però si possono aggiungere il prospetto Dele Alli acquistato in inverno dall'MK Dons e lasciato lì in prestito,  Tom Carroll, rientrato dal buon prestito allo Swansea, e Moussa Dembelé, ormai trasformatosi in un mediano.

Stambouli non ha ancora esordito con la Nazionale maggiore ma ha giocato 14 partite con l'U21 transalpina. Stambouli esordisce a livelli professionistici il 5 agosto 2010 durante un turno preliminare per l'accesso all'Europa League fra Montpellier e Gyori Eto. Già da quella stagione, la 2010/11, diventa titolare nel Montpellier che l'anno dopo andrà a prendersi lo scudetto. Titolare anche nelle altre due stagioni viene scelto dal Tottenham che pianifica la nuova rosa di Pochettino, che lo fa suo senza però farlo mai esplodere.

Queste le prime parole del nuovo acquisto del PSG: "Sono felicissimo ed orgoglioso di diventare un membro della famiglia del PSG. Non avevo pianificato l'addio alla Premier League dopo appena un anno  ma quando un club della grandezza del PSG ti chiama la decisione diventa molto più facile. E' un momento in cui davvero capisci il potere d'attrazione che circonda questo club. Adesso mi concentrerò sulla mia preparazione."

Ligue 1