Coppa di Francia: capitombolo Monaco, sogna il Granville

I monegaschi escono prematuramente dopo la sconfitta in casa del Sochaux, che si impone per 2-1 e vola ai quarti. Continua invece la favola del Granville, compagine militante nella quinta serie francese.

Coppa di Francia: capitombolo Monaco, sogna il Granville
Coppa di Francia: capitombolo Monaco, sogna il Granville

Brutto capitombolo del Monaco che, negli ottavi di finale di Coupe de France, perde 2-1 contro il Sochaux e dice prematuramente addio alla competizione. Una sconfitta sicuramente dolorosa, arrivata contro una compagine penultima in Ligue 2 e dopo una partita di rimessa e sottotono: sono solo tre, infatti, le conclusioni in porta degli ospiti, a differenza dei cinque della squadra di casa. I monegashi, sotto già al 19' con Martin ma capaci di agguantare il pari al 38' con Bakayoko, non sono riusciti a dilagare, come previsto, nella seconda frazione, subendo addirittura il raddoppio avversario con Sacko, ammonito in seguito all'esultanza. La serata di Coupe ha decretato dunque una vera debacle pe il Monaco, incapace di reagire una volta subito il secondo gol e protagonista di quarantacinque minuti assolutamente anonimi.

Purtroppo gli ospiti hanno eccessivamente sottovalutato la gara, subendo così il gioco pragmatico avversario che li ha sbattuti fuori da una competizione che, in caso di vittoria, regala il pass per l'Europa League. Poco male, per una squadra seconda in classifica in Ligue 1 e quindi proiettata verso la Champions, ma occasione ugualmente sprecata per impreziosire una bacheca negli ultimi anni molto povera. Nel prossimo turno, infatti, i monegaschi avrebbero incontrato i vincitori di Trelissac-Marsiglia, avversari tutt'altro che difficili.

Buon successo lontano dalle mura di casa, invece, per il GFC Ajaccio, che si impone per 1-2 contro il Saint Malo e continua il proprio cammino in Coppa. I corsici, sotto a causa della rete di Creach ma abili a rimontare grazie al tandem Mayi-Boutaib, affronteranno ora la vincente tra Sarre Union e Lorient. Novanta minuti magici, infine, anche per il Granville che, con una rete di Untereiner al 97', vola ai quarti di finale contro la vincente di Bordeaux e Nantes. Una gara apparentemente senza storia, per una compagine che milita nella quinta serie francese e che ricorda la favola cinematografica dell'Ile-Molene, collettivo che nel film del 2011 'Les signeurs' riuscì ad arrivare nelle fasi finale della Coppa e a giocarsi il passaggio del turno contro il Marsiglia. Un motivo in più per continuare a sognare.

Ligue 1