Ligue 1: il PSG vuole subito riprendersi

I parigini ospiteranno il Montpellier, il Monaco è pronto a superare l'esame Caen. In zona retrocessione, sfide importanti per Bordeaux e Marsiglia.

Ligue 1: il PSG vuole subito riprendersi
Ligue 1: il PSG vuole subito riprendersi

Dopo l’inaspettato stop lontano da Parigi, è pronto a riprendere il proprio trend positivo il Paris Saint-Germain, che in casa ospiterà un Montpellier  reduce da quattro turni senza sconfitta: un match sulla carta scontato ma fino a qualche anno fa gara valevole per lo scudetto. Vediamo quale sarà l’esito di tale incontro. Trasferta delicatissima, invece, per il Monaco, in casa di un Caen tornato in auge dopo il colpaccio in casa del Saint Etienne. Un vero e proprio scontro diretto tra due compagini in corsa per due diversi, seppur nobili, obiettivi continentali. Con un terzo posto sugellato grazie al trionfo casalingo contro i parigini, vuole continuare a sorprendere il Lione, che in casa se la vedrà contro un Guingamp spesso docile fuori dalle proprie mura amiche. Non dovrebbero esserci, dunque, problemi. Occasione riscatto, poi, per il Nizza a secco di vittoria da trecentosessanta minuti: giocare in casa contro il Troyes, infatti, potrebbe essere la tanto agognata svolta dopo un periodo decisamente no.

Sfida casalinga tutta da valutare invece per il Rennes, tornato in corsa playoff dopo il 2-1 in casa del Tolosa: contro il Nantes non sarà facile, soprattutto considerando la forza dirompente degli ospiti. Crocevia dunque importante per entrambe le squadre. Gara tra ‘decadute’, invece, quella che vedrà il Saint Etienne ospite dell’Angers: novanta minuti che potrebbero dunque decretare la fine del sogno chiamato Europa per la squadra che ne uscirà con le ossa rotte. Sulla carta dovrebbero essere favoriti gli ospiti, difficile però non considerare la forza dirompente dei padroni di casa, fino a poche gare fa vera e propria rivelazione di questa Ligue 1 2015/16. Trasferta importante anche per il sorprendente Lorient, squadra in forma e spesso vera e propria spina nel fianco  per le altre diciannove compagini francesi. I Merlu se la vedranno in casa di un recuperato Bastia, fino a pochi turni fa in crisi ma ora lontano dalla zona retrocessione.

Relegato ad un anormale dodicesimo posto, visto il glorioso passato, importante occasione per il Bordeaux, obbligato a vincere in casa e contro un GFC Ajaccio diciottesimo. I corsi non sono mai stati in grado di sorprendere, ma guai ad affrontare la sfida con supponenza e spirito di superiorità. Impegno casalingo anche per il Marsiglia, inspiegabilmente in crisi e senza apparenti segnali di ripresa: l’Ohème ospiterà al Velodrome il Tolosa, un’occasione di riscatto da non lasciarsi sfuggire nella maniera più assoluta. Gara interessante in zona retrocessione, infine, per Lilla e Reims, entrambe ad oggi salve ma più che mai preoccupate di eventuali ed ulteriori passi falsi. Vincere per guarire dalla febbre.

DI SEGUITO I MATCH DI GIORNATA
Caen-Monaco
Paris SG-Montpellier
Angers-St. Etienne
Bastia-Lorient
Bordeaux-GFC Ajaccio
Lilla-Reims
Nizza-Troyes
Marsiglia-Tolosa
Rennes-Nantes
Lione-Guingamp


Share on Facebook