Ligue 1: frena ancora il PSG, il Monaco continua a stupire

I monegaschi superano 1-4 il Lille, 1-1 tra parigini e Saint Etienne. Stupiscono Nancy e Metz, profondo rosso per il Lorient.

Ligue 1: frena ancora il PSG, il Monaco continua a stupire
www.goal.com

Il Monaco non si ferma, confermandosi primo in classifica e superando senza difficoltà il Lille, superato in casa per 1-4 grazie alle reti di Sidibe, Traore, Fabinho e Glik, al suo primo gol in maglia monegasca. Una gara senza storia, dominata dall'inizio alla fine e terminata con l'unico gol subito al 90' da Palmieri. Vince in una pazza e emozionante, poi, il Nizza, guidata da un Balotelli autore di due gol e protagonista di una prestazione importante e generosa. Thauvin e Gomis illudono il Marsiglia, SuperMario e Cyprien fissano il tutto sul 3-2. Continua a sorprendere, contro ogni pronostico, il Metz, che da matricola supera facilmente il Nantes, di certo non l'ultimo collettivo arrivato. Assoluto protagonista nel corso dei novanta minuti, Erdic, che esagera facendone addirittura tre. Crolla ancora, ed ora è crisi, il Lione, che in casa cede per 1-3 ad un Bordeaux ritrovato: Malcom, Sertic e Menez, infatti, ribaltano la rete di Kalulu.

Pari con gol, invece, per il Guingamp, che contro il Montpellier riprende in mano la gara grazie a Coco, aperta inizialmente dalla rete di Sanson. Un ottimo punto per i rossoneri, che continuo a mettere fieno in cascina allontanando, ancora, la sconfitta. Vince seccamente e senza problemi, invece, il Rennes, che con l'accoppiata Said e Prcic annichiliscono il povero Caen, manchevole sempre di quel plus in più per scrivere il proprio nome nel Pantheon della Ligue 1 francese. Non vince da due turni, cosa incredibile, il Paris Saint Germain, che senza piùIbra e con un Cavani a mezz servizio non va oltre l'1-1 in casa e contro il Saint Etienne: avanti di rigore con Lucas, i parigini subiscono il doloroso pari al 92', quando è Beric a spegnere il tifo parigino. 

Prima, prevista, sconfitta stagionale per il Tolosa, che perde in casa del Bastia cedendo le armi solo all'82', quando è Bengtsson a chiudere i conti ancora incerti. I biancoviola non deludono le aspettative, lottano e si battono, confermandosi quale collettivo arcigno e difficile da superare. Riesce finalmente a vincere dopo un duro filotto, l'Angers, che contro il Digione ne fa tre dopo il traumatico vantaggio firmato da Sammaritano. Diedhiou, N'Doye e Ekambi gli eroi di gara. Continua senza interruzioni, invece, la crisi del Lorient, che perde anche contro il Nancy a causa delle reti targate Bennasse e Dale. Davvero uno scivolone imprevisto per i naselli, logicamente ultimi e senza idee.

DI SEGUITO LE GARE DI GIORNATA:
Paris SG 1 - 1 St. Etienne
Lione 1 - 3 Bordeaux
Angers 3 - 1 Dijon 
Bastia 2 - 1 Tolosa
Guingamp 1 - 1 Montpellier
Lilla 1 - 4 Monaco
Lorient 0 - 2 Nancy
Nantes 0 - 3 Metz
17:00 Finale Rennes 2 - 0 Caen
20:45 Finale Nizza 3 - 2 Marsiglia

Ligue 1