Ligue 1: stravince il Nizza contro il Monaco, risale il PSG

L'OGC schianta il Monaco grazie ad un super Balotelli, primo posto agguantato. I parigini tornano a dominare l'avversario, rifilando tre reti al povero Dijon.

Ligue 1: stravince il Nizza contro il Monaco, risale il PSG
www.tuttosport.com

Cambio al vertice il Ligue 1. Con una vittoria netta e senza storia, infatti, il Nizza schianta in casa il Monaco grazie ad un Balotelli formato super autore di una doppietta ed una prestazione fenomenale. Super Mario, come ormai è conosciuto l’ex Milan, convince sia per tenuta atletica che per impegno, contribuendo e non poco al KO di un Monaco ora terzo. Vince, agguantando il secondo posto, il Paris Saint-Germain, che senza troppi problemi rifila tre reti alla malcapitata Dijon, crollata sotto i colpi di Cavani e Lucas ed inguaiata inizialmente dall’autorete di Lang. La creatura di Emery sta prendendo forma, forse occorreva solo pazientare. Importante e non troppo previsto successo fuori casa, poi, per il Bordeaux, quarto dopo il netto 0-3 in casa della neopromossa sorprendente Metz. La gara, sbloccatasi al 36’ grazie ad una rete di Malcom, registra un importante dominio ospite, confermato dai gol nella ripresa di Laborde ed Isaach Thelin.

Incredibile seconda vittoria consecutiva, in casa di un Lille mai facile da affrontare, per il Tolosa, che impallina i diretti avversari grazie ad una doppietta di Toivonen, praticamente una leggenda in Olanda. In mezzo alle due reti, il momentaneo ed inutile pari siglato da Basa. Crisi nera per il LOSC. Torna al successo dopo centottanta minuti senza vittoria, il Guingamp, a cui basta una rete per superare un Lorient ancora ultimo. Briand il marcatore “di rigore”, Naselli di nuovo a secco di punti. Distruttivo 5-1, inoltre, per l’Olympique Lyonnais, contro un Montpellier inerme e crollato sotto i colpi di Fekir e Tolisso. I Leoni sono tornati, la Francia è avvisata. Ancora un altro KO, poi, per il Marsiglia che perde anche in casa del Rennes subendo ben tre reti e segnandone due. Inutile, per l’OM, la doppietta di un Gomis in forma e già a quota quattro.

Pari senza reti, inoltre, tra Nantes e Saint Etienne: i padroni di casa conquistano comunque un punto importante, tenendosi ancora lontani dalle zone di diretta retrocessione. Inanella la terza vittoria consecutiva, ricordando quanto di buono fatto la scorsa stagione, l’Angers, che contro il Caen vince in casa grazie alla rete di Billy Ketkeophomphone e all’autogol dello sventurato Da Silva. Inutile, per il Caen, il gol di Karamoh  al minuto numero settantuno. Poche emozioni e nessuna rete, infine, tra Bastia e Nancy. I neopromossi strappano dunque un ottimo pari in casa dei Turchini, notoriamente imbattibili entro le proprie mura. Il percorso sarà lungo ma non impossibile. 

Ligue 1