Ligue 1, Cornet decide la sfida tra Lione e Lille

L'attaccante francese decide la partita con un gol dopo tre minuti che indirizza il match a favore della squadra di Genesio. La sfida si fa ancora più in discesa per il Lione, quando a poco più di mezz'ora dal termine Sankharè si fa espellere per doppia ammonizione. Il Lione ha più volte la palla del 2-0 ma non riesce a concretizzare.

Ligue 1, Cornet decide la sfida tra Lione e Lille
Lille
0 1
Lione
Lille: Enyeama; Corchia, Soumaoro, Basa, Beria; Mavuba (Bissouma, min.60), Amadou, Sankhare; Amalfitano (Lopes, min.57), Eder, De Preville (Terrier, min.83). A disp: Maignan, Civelli, Sunzu, Palmieri. All. Antonetti
Lione: Lopes; Silva, Yanga-Mbiwa, Diakhaby, Morel; Gonalons; Cornet, Ferri (Darder, min.74), Tolisso, Rybus (Valbuena, min.80); Lacazette. A disp: Gorgelin, Gaspar, Kalulu, N'koulou, Tousart. All. Genesio
SCORE: 0-1, min. 3, Cornet.
ARBITRO: Jerome Miguelgorry (FRA). Ammoniti Sankhare (min. 21), Corchia (min. 25), Cornet (min. 32), De Preville (min. 46), Rafael (min. 73), Diakhaby (min. 76) Espulso Sankhare (min. 56)
NOTE: Anticipo della 13ma giornata. Stadio "Pierre-Mauroy", Villeneuve d'Ascq.

L'Olympique Lione conferma il proprio buono stato di forma con la terza vittoria consecutiva conseguita contro il Lille. Genesio si presenta a questa sfida con un più coperto 4-1-4-1, con Lacazette unica punta. Dall'altra parte Antonetti si schiera con il 4-3-3 con De Preville, Amalfitano ed Eder a sostenere il peso dell'attacco offensivo. La partita viene indirizzata già dopo 3 minuti con Cornet che realizza a porta vuota l'ottimo assist di Ferri. Il Lione approfitta del vantaggio per rendersi pericoloso in contropiede, infatti il Lille fatica a creare occasioni da gol. Nonostante ciò la partita si mantiene molto equilibrata, in quanto anche il Lille concede poco e niente al Lione. Nel secondo tempo la sfida per i padroni di casa si mette ancora più in salita a causa dell'espulsione per doppia ammonizione di Sankharè. Un'inferiorità numerica che incide sul prosieguo della partita, infatti il Lione trova molti più spazi in attacco, palesando però problemi nel concretizzare la mole di gioco prodotta. Nel finale il Lille sfiora il pareggio con un tiro dalla distanza di Amadou che incoccia contro l'incrocio dei pali. Su questa occasione si spengono le speranze di agguantare un pareggio da parte dei padroni di casa, che così inanellano una nuova sconfitta dopo quelle patite con Angers e Psg ed ora la classifica recita terz'ultimo posto con 10 punti, mentre il Lione vola al 4° posto con 22 punti. Nel prossimo turno il Lille sarà chiamato alla trasferta di Nantes, mentre il Lione attenderà tra le mura amiche il PSG.

                                                     LA GARA

Il Lille parte fortissimo con una conclusione di Amalfitano dalla distanza che termina di poco oltre la traversa. Su capovolgimento di fronte il Lione passa in vantaggio: Tolisso verticalizza per Ferri, che elude l'uscita di Enyeama e serve Cornet che a porta vuota deve solamente depositare il pallone in fondo alla rete. I padroni di casa reagiscono con Corchia che attacca la fascia destra e crossa in mezzo, De Preville fa da sponda per Eder che colpisce di testa verso la porta avversaria, ma Lopes non ha problemi nel bloccare la sfera. Al 16' Tolisso impegna Enyeama con una conclusione dalla distanza, ma il n.1 del Lille non si fa sorprendere bloccando la sfera senza esitazioni. Al 24' gol del pareggio annullato ai padroni di casa: Sankhare verticalizza per De Preville che beffa Lopes con un tocco sotto, ma la rete viene annullata per fuorigioco dell'attaccante francese. Al 32' Tolisso stacca più in alto di tutti sul calcio d'angolo battuto da Gonalons, ma il suo colpo di testa viene bloccato da Enyeama. Dall'altra parte è Beria ad incornare verso la porta avversaria, ma Lopes non si fa sorprendere nella parata. Al 35' Rybus crossa dalla sinistra per Cornet, che colpisce però con lo stinco spedendo la palla oltre la traversa. Al 44' De Preville trova a centro area Basa che però colpisce male di testa, infatti la sfera finisce larga rispetto ai pali della porta avversaria. E' l'ultima emozione dei primi 45 minuti che si chiudono sul risultato di 1-0 in favore del Lione.

Nel secondo tempo la squadra di Genesio riparte sugli stessi ritmi visti nella prima frazione, infatti Cornet mette dentro un cross teso dalla destra, Lacazette fa sfilare la sfera verso Ferri che però colpisce male col destro, in quanto la palla si perde abbondantemente sul fondo. Al 56' l'episodio che cambia la partita: Sankhare commette fallo su Gonalons, l'arbitro lo espelle per somma di ammonizioni. Al 62' Cornet si presenta per la conclusione dal limite dell'area che però termina oltre la traversa. Al 64' Rony Lopes raccoglie una respinta della difesa avversaria e tira in porta ma la palla finisce abbondantemente sul fondo. Bissouma penetra nella metà campo avversaria e serve Eder che però calcia male col destro. Al 68' Morel libera alla conclusione Rybus ma il suo tiro mancino finisce sull'esterno della rete. Al 78' Rony Lopes s'incarica della battuta di un calcio di punizione costringendo l'estremo difensore avversario alla deviazione in tuffo. All'87' Lione vicino al raddoppio con Valbuena che recapita la sfera Lacazette, il quale serve a rimorchio Darder, che calcia di prima intenzione ma Enyeama non ha problemi a bloccare la sfera. All'89' Lille vicino al pareggio con Amadou che conclude dalla distanza, la palla incoccia contro l'incrocio dei pali e termina sul fondo. E' l'ultima emozione della partita che termina con la terza vittoria consecutiva del Lione e la conseguente terza sconfitta di fila per i padroni di casa.