Ligue 1 - Prosegue la marcia del Monaco in vetta, Glik e Mbappe mettono pressione sul PSG

Nei due anticipi della ventiquattresima giornata della Ligue 1 i monegaschi archiviano la pratica Montpellier nel primo tempo, grazie ai gol di Glik e Mbappe. La squadra di Jardim è sempre prima, nonostante la sofferenza del secondo tempo. Vince anche il Bordeaux, che travolge il Caen a domicilio e "vede" l'Europa League.

Ligue 1 - Prosegue la marcia del Monaco in vetta, Glik e Mbappe mettono pressione sul PSG
Ligue 1 - Prosegue la marcia del Monaco in vetta, Glik e Mbappe mettono pressione sul PSG

Vince, convince e continua senza sosta la marcia in vetta alla Ligue 1 del Monaco di Jardim, che in casa dell'ostico Montpellier, a caccia di punti utili per uscire dalle sabbie mobili della zona salvezza, archivia la pratica nel primo tempo, grazie ai gol di Glik e Mbappe, prima di contenere nella ripresa il ritorno ed il tentativo di rimonta dei padroni di casa. Tre punti fondamentali per i monegaschi, che legittimano nel primo tempo, quando è il difensore ex Torino a sbloccare il punteggio al quarto d'ora, sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti che la difesa della squadra di Gasset non ha saputo minimamente leggere. 

I padroni di casa si sono riversati in avanti immediatamente e, dopo nemmeno tre giri di orologio, Mbappe si è involato verso i pali difesi da Jourden, che non ha potuto nulla sul destro dell'attaccante ospite. Il due a zero ha tolto fiducia ed entusiasmo alla squadra di casa, che soltanto in avvio di ripresa, con Hilton, è riuscita a riaprire la contesa, mettendo paura ripetutamente alla capolista. I cambi riescono a spezzare il ritmo e l'intensità delle offensive sempre più insistenti del Montpellier, che forza Jemerson al doppio intervento da giallo che gli costa l'espulsione. Resta tuttavia vano, nel finale, lo sforzo di Boudebouz e compagni, che demordono soltanto al triplice fischio finale. 

Un'altra vittoria esterna nell'altra gara delle 19, che ha visto il Bordeaux di Gourvennec vincere senza particolari patemi d'animo in casa del Caen. Dopo la vittoria ottenuta in casa del Guingamp cede di schianto la formazione di Garande, che dopo venti minuti è sotto di due reti, grazie ai gol di Rolan e Kamano. L'attaccante esterno dei girondini si ripete in avvio di ripresa, prima del gol del poker di Plasil nel finale. Successo che rilancia le ambizioni del Bordeaux in zona Europa League, mentre il Caen resta fermo a quota venticinque. 

I risultati. 

Caen - Bordeaux 0-4
Montpellier - Monaco 1-2

La classifica.