Ligue 1, il Marsiglia torna alla vittoria contro il Guingamp (2-0)

La squadra di Garcia riscatta la sconfitta maturata contro il Metz con una vittoria abbastanza convincente contro gli uomini di Kombouarè. A decidere la sfida i gol di Gomis e Payet.

Ligue 1, il Marsiglia torna alla vittoria contro il Guingamp (2-0)
Marsiglia - Guingamp. Fonte: letelegramme.fr
Marsiglia
2 0
Guingamp
Marsiglia: Pelè; Sakai, Fanni, Rolando, Doria; Lopez (Diarra, min.88), Vainqueur, Sanson; Thauvin (Cabella, min.70), Gomis, Payet (Zambo, min.79). A disp: Bedimo, Rekik, Samba, Sarr. All. Garcia
Guingamp: Johnsson; Martins-Pereira, Sankoh, Sorbon (Deaux, min.66), Leveque; Didot, Bodmer; Salibur, Blas, Coco (Benezeut, min.62); Briand (Mendy, min.81). A disp: De Pauw, Giresse, Guivarch, Kerbrat. All. Kombouarè
SCORE: 1-0, min. 26, Gomis. 2-0, min. 77, Payet.
ARBITRO: Millot (FRA). Ammoniti Coco (min. 38), Gomis (min. 43), Rolando (min. 78)
NOTE: 24ma giornata Ligue 1. Stadio "Velodrome", Marsiglia.

Il Marsiglia conquista tre punti fondamentali in chiave classifica, battendo tra le mura amiche il Guingamp. La squadra di Kombouarè continua la propria crisi di risultati in campionato, infatti la vittoria manca da ben sei partite. La prestazione vista in questa sfida testimonia il momento di confusione che sta vivendo la formazione di Kombouarè. Eppure il tecnico del Guingamp ha provato ad uscire indenne dal "Velodrome" schierando i suoi con uno spregiudicato 4-2-3-1 con Salibur, Blas e Coco alle spalle dell'unica punta Briand. Dall'altra parte Garcia si è presentato con il classico 4-3-3 con il trio offensivo composto da Payet, Gomis e Thauvin.

Il Marsiglia si rende subito pericoloso con il neoacquisto del mercato di Gennaio, Dimitri Payet, che scambia bene con Gomis per poi lasciar partire un destro a giro che termina di pochissimo a lato. Il Guingamp reagisce con un'azione di ripartenza che vede Salibur servire Coco, il quale va alla conclusione ma il suo tiro si perde oltre la traversa. Al 22' Leveque scende bene sulla corsia di sinistra ed una volta giunto nella trequarti avversaria tenta un cross verso Salibur, il quale non riesce ad indirizzare la sfera verso la porta avversaria. Per il Marsiglia l'unico a rendersi pericoloso è Payet che si accentra dalla fascia sinistra lasciando poi partire un destro potente e preciso che viene sventato dall'estremo difensore avversario con un intervento in tuffo.

E' il preludio al gol che arriva al 27': Sanson serve con i tempi giusti Gomis che di testa batte inesorabilmente Johnsson. I padroni di casa provano a sfruttare il momento favorevole con Doria che dalla corsia sinistra prova a servire al centro dell'area di rigore l'autore del gol del vantaggio, ma stavolta Gomis non riesce a dare forza e precisione al proprio colpo di testa favorendo così la parata del n.1 avversario. Al 37' Sakai raccoglie una respinta della difesa avversaria ad un calcio d'angolo battuto da Sanson, ma il tiro del terzino giapponese finisce oltre la traversa. E' l'ultima emozione di questi primi 45 minuti di gioco che si concludono con il Marsiglia avanti per 1-0.

La ripresa vede il Guingamp rendersi immediatamente pericoloso con Coco che va al traversone dalla sinistra, Salibur cerca lo stacco ma il suo colpo di testa si perde di poco sul fondo. Al 56' Doria prova a sorprendere Johnsson con una conclusione dalla distanza che si spegne leggermente a lato. Al 77' i padroni di casa raddoppiano: calcio di punizione dai 25 metri battuto da Payet, il suo tiro viene deviato dalla barriera che beffa imparabilmente Johnsson. I padroni di casa vanno vicini al 3-0 con una conclusione dalla distanza di Lopez che si spegne di poco a lato. Passano appena 60 secondi e Sakai dalla destra crossa per Gomis che con la punta del piede prova a beffare Johnsson ma il suo tocco sfila oltre il palo destro della porta avversaria. All'87' il Marsiglia usufruisce di un calcio di punizione dai 16 metri, di cui s'incarica Lopez, ma il suo tiro sorvola non di molto la traversa. In pieno recupero Gomis ha la palla del 3-0, ma il suo pallonetto dall'interno dell'area di rigore viene raccolto senza problemi da Johnsson.

E' l'ultima azione del match che termina con la vittoria del Marsiglia per 2-0. Nel prossimo turno la squadra di Garcia sarà impegnata nella trasferta di Nantes, mentre il Guingamp ospiterà il Lione.


Share on Facebook