Ligue 1 - Bernando Silva risponde a Diallo: 1-1 tra Monaco e Bastia

I padroni di casa passano in vantaggio con Diallo ma ad inizio ripresa arriva il pari del Monaco con Bernardo Silva.

Ligue 1 - Bernando Silva risponde a Diallo: 1-1 tra Monaco e Bastia
Ligue 1 - Bernardo Silva risponde a Diallo: 1-1 tra Bastia e Monaco (Fonte foto: L'Equipe)
BASTIA
1 1
MONACO
BASTIA: LECA; BENGTSSON, KEITA, EL KAOUTARI, MARANGE, DJIKU, ONIANGUE, MOSTEFA, COULIBALY, DIALLO (74' NGANDO), DANIC (83' NANGIS). ALL. CICCOLINI
MONACO: SUBASIC; TOURE (79' DIRAR), GLIL, JESUS NASCIMENTO, MENDY, SILVA, MOUTINHO, BAKAYOKO (46' FABINHO), LEMAR, GERMAIN (71' MBAPPE), FALCAO. ALL. JARDIM
SCORE: 1-1. 1-0 19' DIALLO, 1-1 52' BERNARDO SILVA
ARBITRO: TURPIN AMMONITI: COULIBALY (B)
NOTE: ARMAND CESARI INCONTRO VALIDO PER LA VENTISEIESIMA GIORNATA DI LIGUE 1

Frena il Monaco nell'anticipo della ventiseiesima giornata di Ligue 1. All'Armand Cesari di Bastia i padroni di casa passano in vantaggio con Diallo dopo venti minuti; il gol sveglia il Monaco che ad inizio ripresa pareggia con Bernardo Silva ma poi dilapida il gol del vantaggio per ben tre volte con Falcao e Mbappe. Con questo pari gli uomini di Jardim salgono a quota 59 e vanno momentaneamente e +4 sul Psg. 

Il Bastia si schiera con un 5-3-2 con Diallo e Danic riferimenti offensivi mentre il Monaco risponde con il solito 4-4-2 con Monaco e Germain in attacco per prepararsi in vista del match con il Manchester City.

Il Monaco imprime ritmi alti al match già dai primi minuti di gioco, il Bastia li accetta e dopo diciannove minuti passa in vantaggio con Diallo che sfrutta un contro-cross e colpisce di testa, Subasic prova a salvare ma Turpin convalida grazie all'ausilio della Gol Line Technology, 1-0. La squadra di Jardim, scossa dal vantaggio dei padroni di casa, prova a reagire alla mezz'ora con un colpo di testa di Bakayoko che sovrasta tutti ma la sfera esce di un nulla sopra alla traversa. Passano pochi minuti e ancora il Monaco sfiora il pari con Moutinho che  lancia sulla sinistra Mendy che di prima serve Silva: il centrocampista aggancia, ma sbaglia il primo controllo, Leca ringrazia e si salva. 

I Monegaschi continuano a giocare ad una sola porta con la squadra Corsica che si chiude e ringrazia Leca nel finale di tempo quando Falcao, imbeccato da Silva, colpisce di testa ma l'estremo di casa salva i suoi riuscendo anche a bloccare. La prima frazione termina con il vantaggio del Bastia. 

Nell'intervallo Jardim inserisce Fabinho per Bakayoko ma è il Bastia a sfiorare il gol del raddoppio con Moutinho che perde palla e lancia Danìc, che a tu per tu con Subasic si fa ipnotizzare.  La legge non scritta del calcio è crudele e al 52' il Monaco trova il gol del pari con Cross di Lemar che in mezzo l'area di rigore trova Bernardo Silva che anticipa tutti di testa e supera Leca, 1-1. La squadra di Jardim, galvanizzata dal pareggio, prova a completare la rimonta e al 62' sfiora il gol con un cross in mezzo di Lemar per Falcao che senza pensarci due volte prova la rovesciata ma la palla che sfiora il palo. Pochi minuti dopo ci prova anche Germain (che poi lascerà il posto a Mbappe) di testa ma al sfera si perde alta di poco.

Il Monaco schiaccia il Bastia nel finale con Falcao che  prova a ripetersi ancora in girata, a dieci dal termine, ma la fortuna non è dalla sua parte e la sfera termina fuori di poco. Pochi minuti dopo è il turno del neo-entrato Mbappe che, a tu per tu con il portiere ospite, dilapida tutto calciando fuori. Nel finale la squadra di Jardim non riesce a sfondare e all'Armand Cesari  finisce 1-1 tra Monaco e Bastia. 

 


Share on Facebook