Agosto di fuoco: i top 5 uomini-mercato della Ligue 1

Per ognuno dei migliori campionati europei, analizziamo le 5 situazioni legate ai trasferimenti più probabili possibili: la Ligue 1 è divisa, in questo senso, fra esuberi del PSG e talenti sbocciati del Monaco.

Agosto di fuoco: i top 5 uomini-mercato della Ligue 1
L'esultanza tipica di Kylian Mbappé: per lui si parla di offerte da 180 milioni... | Kylian Mbappé, Twitter.

Quella del 2017 è sicuramente una sessione di calciomercato piuttosto particolare. Perchè raramente è successo che, arrivati all'inizio del mese di agosto, ci fossero ancora così tanti calciatori di livello internazionale disponibili a lasciare il proprio club: si tratta di situazioni particolari, tutte ancora da chiarire per diversi motivi; il caso diventa ancora più strano se si pensa che la prossima stagione sarà quella precedente a quella del Mondiale 2018, in cui praticamente tutti questi giocatori hanno interesse a brillare per non perdere il biglietto per la Russia. Noi di VAVEL Italia abbiamo perciò selezionato 25 elementi, 5 per ognuno dei top 5 campionati europei, la cui situazione di mercato è ancora da chiarire e che, probabilmente, vi piacerebbe vedere nella vostra squadra del cuore.

Il mercato spagnolo - di cui abbiamo discusso ieri - è strettamente legato a quello francese, per diverse ragioni. Quindi, oggi è il momento più adatto per parlare della Ligue 1, sulla quale bisogna fare una precisazione doverosa.

Per farla breve, i giocatori ancora disponibili in queste ultime settimane di mercato dal paese gallico sono divisi fra Paris Saint-Germain e Monaco: questo essenzialmente perchè gli altri club hanno già (quasi) concluso le loro operazioni in uscita. Ad esempio, il Lione ha già venduto Tolisso prima e Lacazette poi, che in questa rubrica sarebbero rientrati a pennello. Detto questo, iniziamo.

Serge Aurier

Paris Saint-Germain - 24/12/1992

Serge Aurier è un terzino devastante sotto l'aspetto atletico e tecnico, un po' meno sotto quello tattico dove gli mancano alcuni fondamentali, ma comunque di ottimo livello - specie in relazione alla penuria generale nel ruolo al momento. Vi chiederete allora: perchè il Paris Saint-Germain vuole liberarsene a tutti i costi, tanto da non averlo nemmeno convocato per la tournée negli USA?

Perchè l'ivoriano è essenzialmente il prototipo di "testa calda". Dopo l'imbarazzo che creò alcune stagioni fa sotto la gestione Blanc - sparando a zero in una diretta su Periscope addosso a compagni, allenatori e dirigenza - il rapporto con la società non si è mai ricostruito: Unai Emery ha spinto per trattenerlo un anno fa, ma ora che il titolare è Dani Alves è destinato all'addio. Inter e Manchester United sono alla finestra per il proprio rinforzo di fine estate sulla corsia.

Blaise Matuidi

Paris Saint-Germain - 9/4/1987

Altro profilo piuttosto interessante che i parigini sono ben disposti a liberare è quello di Blaise Matuidi, centrocampista dalla grande esperienza internazionale ed estremamente abile negli inserimenti, oltre che nei recuperi palla al piede. L'età non gioca a suo favore, ma in tanti sono interessati all'acquisto...

In primis c'è la Juventus che già un anno fa avrebbe gradito questo profilo; il calciatore a quanto pare preferirebbe però la Premier League, dove raccoglie diversi consensi. Vedremo: di sicuro, se nessuno presenterà l'offerta da 25 milioni richiesta, i francesi sono anche disponibili a trattenere il proprio numero 14.

Ángel Di Marìa

Paris Saint-Germain - 14/2/1988

Fa sicuramente ben più effetto il nome di Ángel Di María, che potrebbe essere mollato dal Paris Saint-Germain a causa dell'effetto domino causato dall'arrivo di Neymar, che è ormai cosa ufficiale. In particolare, l'eventuale altro arrivo in attacco chiuderebbe tutti gli spazi al Fideo - nel pezzo di questa rubrica riguardo alla lega inglese si parlava delle possibilità di vedere Alexis Sanchez nella capitale transalpina.

Ad aspettarlo, potrebbe esserci il Barcellona - che andrebbe così a sostituire il fuoriclasse brasiliano appena perso - ma anche l'Inter che lo sogna da tempo. L'argentino potrebbe anche essere un'alternativa per il Manchester United, dove effettuerebbe un clamoroso ritorno, nel caso in cui sfumasse la trattativa per Ivan Perisic, attualmente proprio ai nerazzurri.

Thomas Lemar

AS Monaco - 12/11/1995

Passiamo invece in casa dei campioni di Francia: il Monaco è bottega cara per tutte le squadre del mondo, che però con alcuni talenti vanno sul sicuro. Ad esempio, Thomas Lemar è un calciatore dal futuro garantito: le sue doti sono ormai indubbie ed è pronto al grande salto in un club europeo, che non avverrà però per meno di 90 milioni di euro, nelle intenzioni della società cedente.

L'Arsenal lo vede come potenziale sostituto di Sanchez, e dunque potrebbe affondare il colpo solo dopo un'eventuale cessione del cileno. Si aspetta: se i monegaschi resisteranno all'assalto Gunner, probabilmente potranno trattenere il quasi 22enne per un'altra stagione. A meno di nuove sorprese: l'affare Neymar potrebbe rivoluzionare il mercato...

Kylian Mbappé

AS Monaco - 20/12/1998

Farà 19 anni a dicembre, fra poco oltre 4 mesi, ma Kylian Mbappé ha già convinto tutti sul suo valore: la sua stagione col Monaco è stata così brillante da giustificare, nell'ottica degli acquirenti, la folle richiesta di 180 milioni di euro che non ha frenato i tentativi di ogni genere di top club europeo.

Sembrava destinato al Real Madrid dopo l'addio di Morata, ma il Barcellona pare sia pronto all'assalto per sostituire alla grande il suo ormai ex numero 11; alla finestra, sempre Manchester City ed Arsenal che però pare abbiano mollato la presa di fronte ai continui no del calciatore. Anche qui è complicato prevedere un futuro in biancorosso per il ragazzo: resta che il suo trasferimento diventerebbe uno dei più onerosi della storia del calcio.

Ligue 1