Ligue 1 - Buona la prima per Neymar, battuto il Guingamp 3-0

Il tanto atteso talento brasiliano impreziosisce la sua prestazione con il gol del 3-0 e l'assist del 2-0 per Cavani. Partita però sbloccata da un clamoroso autogol di Ikoko. Un risultato che non rispecchia esattamente l'andamento della partita, infatti nel primo tempo il Guingamp avrebbe meritato almeno un gol.

Ligue 1 - Buona la prima per Neymar, battuto il Guingamp 3-0
Neymar e Cavani festeggiano il gol del 2-0. Fonte: calciomercato.com
Guingamp
0 3
Paris Saint-Germain
Guingamp: Johnsson; Ikoko, Kerbrat, Sorbon, Rebocho; Camara (Phiri, min.71), Deaux, Didot (Thuram, min.79), Coco (Blas, min.80); Briand, Salibur. A disp: Caillard, Diallo, Eboa, Giresse. All. Kombouarè
Paris Saint-Germain: Areola; Dani Alves, Marquinhos, Silva, Kurzawa; Verratti (Pastore, min.80), Motta, Rabiot (Matuidi, min.88); Di Maria, Cavani, Neymar. A disp: Gueder, Kimpembe, Meunier, Nkunku, Trapp. All. Emery
SCORE: 0-1, min. 52, Ikoko [aut.]. 0-2, min. 62, Cavani. 0-3, min. 83, Neymar.
ARBITRO: Antony Gautier (FRA). Ammoniti Ikoko (min. 11), Thiago Motta (min. 32), Verratti (min. 67)
NOTE: Seconda giornata Ligue 1. Stadio "Stade du Roudourou", Guingamp

Il Psg, trascinato dal tanto atteso Neymar, batte il Guingamp per 3-0 conseguendo così la seconda vittoria consecutiva dopo il successo ottenuto nella prima giornata contro l'Amiens. Emery schiera fin dall'inizio il n.10 brasiliano coadiuvato nel 4-3-3 da Cavani e Di Maria. Dall'altra parte Kombouarè per non sfigurare si affida ad un solido 4-4-2 con Salibur e Briand a formare la coppia d'attacco. L'inizio è di marca parigina, ma le occasioni più pericolose le creano i padroni di casa con i due attaccanti che non riescono però ad essere sufficientemente concreti. Il Psg fa la partita, ma ogni volta che accelera sbatte sul muro eretto dal Guingamp, che cerca poi di colpire in contropiede. I capitolini provano ad affidarsi alle giocate di Neymar, che però nel primo tempo non riesce ad incidere, infatti si va all'intervallo a reti inviolate. Nel secondo tempo il copione non cambia, ed allora ci vuole un episodio per sbloccare la sfida. Cosa che accade al 52' con il clamoroso autogol realizzato da Ikoko. Uno svantaggio che incide sul morale dei giocatori rossoneri, che lasciano definitivamente campo e palla ai calciatori parigini, i quali ne approfittano per rimpinguare il proprio bottino con Cavani prima e Neymar dopo. Una vittoria complessivamente meritata dagli uomini di Emery, che devono però migliorare nella tenuta difensiva in vista del prosieguo della stagione.

A partire meglio è il PSG, ma è il Guingamp a costruire la prima vera occasione da rete, con Coco, che serve Briand, il quale tenta la conclusione da buonissima posizione, ma il suo tentativo viene provvidenzialmente neutralizzato da Thiago Silva. I parigini si rendono pericolosi solamente al quarto d'ora con Thiago Motta, che serve Cavani, il quale va alla conclusione, ma il suo tiro viene respinto di piede da Johnsson. Al 20' si accende l'uomo più atteso, Neymar, il quale salta due avversari e calcia in porta con il destro, ma il suo tiro sorvola non di poco la traversa. Alla mezz'ora capitolini ancora pericolosi con Di Maria che si accentra sul sinistro e calcia in porta, ma il suo tiro viene provvidenzialmente respinto sul fondo dalla retroguardia avversaria. Sull'azione seguente Neymar pesca a centro area Marquinhos, che stacca benissimo di testa, ma per sua sfortuna la palla sbatte sull'incrocio dei pali e termina fuori. Al 37' Cavani s'incarica della battuta di un calcio di punizione da buona posizione, il suo tiro sorvola la barriera per essere poi disinnescato in tuffo dall'estremo difensore avversario. Sessanta secondi dopo si mette in mostra Neymar con una serie di dribbling, che lo portano poi in area di rigore dove viene atterrato, ma l'arbitro non è dello stesso avviso e lascia continuare. Al 41' si fanno rivedere in avanti i padroni di casa con Salibur che esegue un tiro-cross dalla fascia destra, ma il suo tentativo spaventa solamente Areola, il quale può controllare la palla finire sul fondo. Su ribaltamento di fronte PSG pericoloso con il duo Neymar - Cavani: l'uruguagio dopo uno scambio col brasiliano tenta il pallonetto, che risulta però fuori misura, infatti la difesa di casa non ha problemi ad allontanare la sfera. Nel recupero della prima frazione di gioco capitolini vicini al vantaggio con Rabiot, che serve un ottimo assist a Cavani, ma il centravanti uruguagio viene provvidenzialmente anticipato da Sorbon. L'intervento del difensore del Guingamp chiude il primo tempo sul risultato di parità, 0-0.

Il secondo tempo si apre con il Guingamp subito pericoloso con Didot, che recupera palla a Verratti e calcia dal limite dell'area, costringendo Areola al volo plastico per evitare la capitolazione. Al 52' si sblocca improvvisamente la sfida: Ikoko sbaglia completamente il retropassaggio verso il proprio portiere indirizzando la palla direttamente in porta. A questo punto prende coraggio il PSG con Cavani, che salta un avversario e calcia col mancino, ma il suo tiro viene disinnescato con i piedi da Johnsson. Al 60' ancora il centravanti uruguagio tenta la conclusione in porta, ma il suo tiro sorvola non di poco la traversa. Centoventi secondi dopo i capitolini raddoppiano: assist di Neymar per il solito Cavani, che col destro a giro batte l'estremo difensore avversario. I parigini giocano ora con molta più tranquillità ed infatti Cavani si concede anche un'acrobazia nell'area di rigore avversaria, ma la sua conclusione si perde non di poco oltre la traversa. Poco dopo Neymar prova a servire Di Maria, ma il portiere avversario con buona reattività riesce ad evitare la capitolazione. Il n.10 del PSG continua la propria lotta con l'estremo difensore del Guingamp, come all'82' quando lo impensierisce con un tiro dall'interno dell'area di rigore che viene disinnescato dal n.1 rossonero con un intervento in tuffo. E' il preludio al gol che arriva sessanta secondi dopo: Cavani crossa per Neymar, che in scivolata deposita il pallone in fondo alla rete. Il primo gol in maglia PSG di O'Ney chiude la partita sul risultato di 3-0 in favore dei parigini. 

Ligue 1