Ligue 1: spicca Nizza-Monaco, il PSG punta ad allungare

I parigini non dovrebbero avere problemi contro il Metz, occhio alla sfida tra Nizza e Monaco. Interessante, in ottica salvezza, l'incontro che vedrà opporsi Strasburgo ed Amiens.

Ligue 1: spicca Nizza-Monaco, il PSG punta ad allungare
Ligue 1: spicca Nizza-Monaco, il PSG punta ad allungare

Con un Kylian Mbappé in più, acquisto tutt’altro che secondario, non vuole smettere di correre il Paris Saint-Germain, in casa di un Metz ancora a secco di punti. I parigini non dovrebbero avere affatto problemi, considerando un potenziale offensivo capace di impensierire anche i più forti collettivi europei. Si prevedono goal a raffica. Secondo collettivo a punteggio pieno, sfida interessantissima per il Monaco, contro un Nizza deciso a riscuotersi dopo il bruttissimo inizio di stagione, condito da sconfitte e dall’eliminazione in Champions League subita contro il Napoli. Sorprendentemente terzo, poi, il Saint Etienne, desideroso di stupire ancora per inseguire l’Europa. Contro l’Angers, les verts non dovrebbero avere problemi, eccezion fatta per qualche inaspettato passo falso.

Quarti a causa di due pareggi consecutivi, proveranno a dire di nuovo la loro i ragazzi dell’Olympique Lyonnais, contro un Guingamp equilibrato e cinico, che nelle prime giornate di Ligue 1 ha già collezionato sei punti, dimostrandosi pronto a salvarsi senza problemi. A secco di successi praticamente dall’esordio, proverà a sorridere ancora il Lille di Bielsa, contro un Girondins de Bordaux ugualmente attrezzato per car male. Dato il tasso tecnico delle due formazioni, l’equilibrio potrebbe farne da padrone, anche se l’atteggiamento offensivo del tecnico del LOSC potrebbe spingere i suoi ad aggredire fin da subito la sfida, incanalandola positivamente. Proverà a vincere al Velodrome, poi, il Marsiglia, contro un Rennes stranamente in difficoltà dopo  le prime uscite stagionali. I ragazzi di Rudi Garcia hanno tutte le carte in regola per sfondare, ma guai a sottovalutare i gagliardi arancioneri.

Nelle zone di bassa classifica, trasferta discretamente agevole per il Dijon, che in casa del Caen potrebbe conquistare quel punticino capace di alzare il morale e di scuotere una classifica ad oggi poco serena. Dal canto loro, i padroni di casa proveranno ad ingranare il terzo successo consecutivo, sognando qualcosa di diverso dalla semplice e tranquilla salvezza. Sorpresa di questa prima parte di stagione, sfida casalinga per il Troyes, contro un Tolosa sempre molto duro da affrontare, sia in casa che fuori. Ancora tutto da valutare, invece, il Nantes di Claudio Ranieri, che contro il Montpellier cercherà di far vedere anche in Francia l’ottimo gioco visto con il Leicester. L’ex tecnico della Roma avrà di che lavorare, ma se resterà tranquillo non mancheranno le sorprese. Match tra neo-promosse, infine, quello che vedrà l’Amiens sfidare lo Strasburgo: vincere significa guadagnare un buon vantaggio per il finale di stagione.

LE SFIDE DI GIORNATA:
08.09. 19:00 Lilla Bordeaux  
08.09. 20:45 Metz Paris SG  
09.09. 17:00 Nizza Monaco  
09.09. 20:00 Caen Dijon  
09.09. 20:00 Montpellier Nantes  
09.09. 20:00 Strasburgo Amiens  
09.09. 20:00 Troyes Tolosa  
10.09. 15:00 St. Etienne Angers  
10.09. 17:00 Lione Guingamp  
10.09. 21:00 Marsiglia Rennes

Ligue 1