Diretta Hull City - Chelsea in Premier League

Diretta Hull City - Chelsea in Premier League
Hull City
0 2
Chelsea
Hull City: (3-5-2): McGregor; Chester (78' Fryatt), Bruce, Davies (c); Elmohamady, Figueroa, Meyler (67' Koren), Huddlestone, Livermore; Boyd (83' Quinn), Sagbo. All. Bruce.
Chelsea: (4-2-3-1): Cech; Azpilicueta, Cahill, Terry (c), Cole; Ramires (89' Essien), David Luiz; Willian (88' Schurrle), Oscar (79' Mikel), Hazard; Torres. All. Mourinho.
SCORE: 0-1 Hazard (56'), 0-2 Torres (87').
ARBITRO: Mark Clattenburg. Ammoniti Chelsea: Cahill (66'). Ammoniti Hull City: Livermore (68'), Figueroa (82').
NOTE: KC Stadium, Kingston-upon-Hull, East Riding of Yorkshire, Inghilterra. 21^ giornata di Barclays Premier League.

16.00 - Gentile pubblico di VAVEL, grazie per averci seguito, per Hull City - Chelsea è tutto! Giacomo Visentin vi ringrazia ancora, vi augura una buona giornata e vi dà appuntamento alla prossima diretta!

Gli highlights del match del KC Stadium:

Missione compiuta per la compagine di José Mourinho. I Blues espugnano meritatamente il tempio dell'Hull City per 2-0 con le reti di Hazard e Torres e guadagnano momentaneamente la vetta della classifica, con 46 punti. Manchester City (44 punti) e Arsenal (45) sono impegnate domani e lunedì rispettivamente contro Newcastle e Aston Villa; i londinesi possono quindi godersi per almeno 24 ore la vista dall'alto. L'Hull City ha giocato una partita di sacrificio, rinunciando alle incursioni offensive e difendendo con il cuore e con i denti il punteggio finché le gambe lo hanno permesso. Alla distanza è emersa la superiorità tecnica e psicofisica del Chelsea, ma la squadra di Steve Bruce ha fatto tutto il possibile per impedire la sconfitta. La classifica rimane tranquilla (decima posizione provvisoria con 23 punti), allarme rosso invece nel reparto offensivo dove tutta la pressione finisce ora addosso a Jelavic, il neoarrivato con il pesantissimo compito di rivitalizzare un attacco asfittico.

90' + 3' - Game over al KC Stadium. Hull City - Chelsea 0-2!

90' + 3' - Tiraccio di Huddlestone, la partita si gioca ma in realtà è già finita da un pezzo

90' - Saranno 3 i minuti di recupero in questo secondo tempo, altri 180 secondi per il gol della bandiera dell'Hull o per la ciliegina del Chelsea

89' - Dentro anche Essien, che le voci di calciomercato vogliono vicino al Milan, per l'esausto Ramires

88' - Entra Schurrle per Willian

87' - TORRES! ARRIVA IL GOL DEL NIÑO! LO SPAGNOLO PUNTA BRUCE, SI SPOSTA LA PALLA SUL SINISTRO E FREDDA MCGREGOR SUL PRIMO PALO! 2-0 CHELSEA E PARTITA IN GHIACCIO!

86' - L'Hull City ci crede, ma sembra non avere i mezzi per pareggiare. Le azioni offensive sentono la mancanza di un terminale, il Chelsea sornione si limita a controllare e a imbeccare Torres quando possibile

85' - Torres se ne va sulla sinistra, esterno mancino in mezzo e palla spedita fuori dall'area dalla difesa

83' - Ultimo cambio per l'Hull City, con Quinn per Boyd. Per Boyd tanto fumo e poco arrosto, partita di sacrificio

82' - Figueroa durissimo su Hazard. Il pestone costa il giallo all'esterno dei Tigers

78' - Un cambio per ciascuna formazione: per i Tigers dentro la seconda punta Fryatt e fuori il difensore Chester. Nei Blues Oscar lascia il posto a John Obi Mikel. Bruce si scopre, Mourinho si copre.

Ecco il gol di Hazard:

74' - OSCAR! Palla dentro di Willian, nuovo rigore in movimento per il verdeoro, questa volta è Davies a stoppare la conclusione in "estirada"! Blues vicini al 2-0!

69' - Hazard al volo, il tiro s'infrange sulla retroguardia dei padroni di casa

68' - Ammonizione anche per Livermore, tacchettata a Torres. Clattenburg sbaglia poco o nulla

67' - Prima sostituzione della gara: Koren IN e Meyler OUT, questa la scelta di Bruce

67' - Il costless kick di Huddlestone è una copia della punizione di Willian, palla fuori

66' - Primo giallo del match. Cahill colpisce di spalla a pochi centimetri dall'area. Punizione per i Tigers sul lato corto

62' - Il Chelsea spinge alla ricerca del raddoppio, Willian stringe troppo il destro e la sfera esce a lato

60' - Willian prova direttamente il tiro, palla lontana dalla porta

59' - L'Hull City non c'è più. Ramires viene messo giù sul lato corto mancino dell'area di rigore, punizione dal limite pericolosissima

56' - HAZARD! GOL DEL CHELSEA! UN'AZIONE SPETTACOLARE! RICEVE SUL VERTICE MANCINO DELL'AREA, RIENTRA, FINTA CHE STENDE IL DIFENSORE E DESTRO SECCO NELL'ANGOLINO! 1-0!

53' - DAVID LUIZ! Il tiro libero del brasiliano ha un effetto strano, McGregor si salva respingendo a lato!

52' - Bruce blocca a terra un pallone con una mano. Punizione per il Chelsea, graziato il difensore

50' - Due corner di fila per il Chelsea, nessun esito. Ancora 0-0

49' - Torres riceve due palloni in un minuto. Il secondo viene ceduto ad Hazard che improvvisa uno slalom pazzesco, la seguente conclusione è strozzata da una deviazione, angolo

48' - La pressione degli ambra-neri sembra immutata. Riusciranno i Tigers a reggere a questo ritmo per 90 minuti?

47' - Luiz da lontanissimo, palla su Giove

46' - Tutto pronto per il restart. Stessi 22 dei primi 45 minuti. Si ricomincia!

Si chiude a reti inviolate la prima metà di gioco. Hull City che nella prima mezz'ora ha bloccato il Chelsea grazie a un preciso pressing collettivo, costringendo i Blues a giocare in maniera confusa. Con l'affiorare della stanchezza i Tigers non hanno più costruito nulla limitandosi alla salvaguardia della propria porta. McGregor ha mantenuto clean la sheet con una parata super su Oscar. Lecito aspettarsi un secondo tempo decisamente più spettacolare e qualche cambio di Mourinho, probabilmente un Torres in meno: lo spagnolo è stato avvistato solo nella distinta a inizio gara. Plauso a Steve Bruce che fin qui ha preparato in maniera tatticamente perfetta la partita.

45' + 1' - Tutti a prendere un tè caldo. Un quarto d'ora di pausa prima della seconda frazione di gioco

45' - Un minuto di recupero assegnato da Clattenburg, si giocherà fino al 46'

44' - Fallo di Livermore su Luiz. Calcia lo stesso brasiliano che impegna seriamente McGregor in arretramento!

43' - Hazard finisce giù in area dopo un doppio dribbling, la spinta è di Meyler. Per Clattenburg non è rigore, e nemmeno per noi

41' - Fallo di mano di Terry, 5 metri più indietro del vertice destro dell'area. Huddlestone regala la punizione alla curva

40' - Nuovo lancio dalle retrovie di Luiz per Hazard, stavolta è il belga a "ciccare" lo stop. Palla sul fondo

39' - Tackle di Cole su Sagbo che resta a terra, l'intervento però è sulla palla

38' - Azione manovrata dai Tigers, le idee sono confuse e i Blues recuperano palla

36' - Fuorigioco di Boyd, l'Hull non riesce più a rendersi pericoloso

33' - OSCAR! Hazard da dentro l'area per Oscar, un rigore in movimento su cui McGregor compie la parata della giornata! Pazzesco!

31' - MCGREGOR! Che uscita sbagliata! Il portiere dell'Hull buca completamente la punizione da destra di Willian, e la palla gli finisce sulla schiena! Si salvano in qualche modo i Tigers!

30' - Hazard di tacco per Ramires al limite dell'area. La difesa recupera anche con un po' di fortuna

26' - SAGBO! Che occasione! Terry in area, pressato da Livermore, la spazza addosso al giocatore ex Tottenham! La palla arriva a Sagbo che di collo al volo mette fuori! Hull a un passo dal vantaggio!

25' - Il Chelsea fa fatica a creare gioco. Cech è costretto a uscire dall'area per spazzare un traversone lungo

24' - Fuorigioco di Sagbo. Le immagini smentiscono l'assistente Mark Scholes

22' - LIVERMORE! Grande conclusione dai 20 metri destinata all'angolino basso, Cech si distende e mette in angolo. Dal corner Bruce mette alto di testa

21' - Hazard salta un uomo e serve Oscar, Chester lo stoppa con un intervento rude ma preciso

18' - Il Chelsea prova ad aggirare il pressing della squadra di casa con rapidi tocchi di prima, Boyd si sacrifica e, da punta, spesso e volentieri si trova a fare il terzino

16' - Pressione alta e ben preparata sui portatori di palla da parte dell'Hull City. Bruce si conferma maestro tattico

15' - Il gioco riprende, Clattenburg recupererà i minuti persi

14' - Temporaneo infortunio per Hazard dopo uno scontro di gioco. Il belga si rialza dopo un paio di minuti a terra

11' - TORRES! Spiovente lungo per lo spagnolo, che parte sul filo del fuorigioco, si decentra e conclude. La deviazione di Bruce fa terminare la sfera sull'esterno della rete, ma che brivido! McGregor era rimasto di sale!

9' - Aumenta la pressione l'Hull. I Tigers sono schierati con quello che sembra un difensivo 3-5-1-1, ma in realtà sono proprio i padroni di casa a fare la partita in questi primi 10 minuti

8' - ELMOHAMADY! Tiro centrale dai 25 metri, ma la difesa Blues gli ha permesso la conclusione con troppa facilità. Blocca Cech

6' - David Luiz cerca Hazard sulla sinistra, ma il lancio è totalmente sballato. Qui si vede come il brasiliano non sia propriamente un regista dai piedi fatati

4' - Clattenburg stoppa un contropiede dei Blues con un magistrale intervento in interdizione. Applausi del KC Stadium per l'arbitro del match che ha involontariamente intercettato la sfera

2' - Torres sulla destra prova a scappare, Davies chiude in angolo

Clattenburg prende in mano il fischietto e dà via al match!

13.45 - Sulle note di "Eye Of The Tiger" dei Survivor, i 22 giocatori scendono sul terreno di gioco. Pochi secondi al via, il KC Stadium è già bollente!

13.40 - Ci siamo, le squadre sono nel tunnel! E' tutto pronto!

13.35 - Le squadre sono rientrate negli spogliatoi per l'appello. Nel frattempo Mourinho rivela alla stampa il motivo della scelta di David Luiz per sostituire l'infortunato Lampard: Obi Mikel ha saltato due allenamenti questa settimana, e lo Special One ha preferito schierare il nazionale brasiliano in mezzo al campo. Spazio anche per una battuta su De Bruyne, vicino ai tedeschi del Wolfsburg.

13.30 - I giocatori stanno ultimando il riscaldamento sul prato del KC Stadium. Tra poco si farà sul serio!

13.15 - La tensione sale. Solo mezz'ora al calcio d'inizio!

13.00 - Giornata soleggiata a Kingston-upon-Hull. Clima perfetto per vedere una grande partita.

La panchina Blues:

12.50 - Arriva anche la formazione del Chelsea. Sorpresa a centrocampo, con David Luiz e non Mikel. Per il resto tutto come nelle previsioni.

A disposizione:

12.50 - Ecco l'11 scelto da Steve Bruce. In attacco spazio a Boyd, panchina per Graham. 

12.45 - Signori e signore, benvenuti. Anche oggi Vavel Italia vi racconterà tutta la Premier League che conta: al KC Stadium di Kingston-upon-Hull va in scena il lunch match della 21^ giornata di Premier League, Hull City - Chelsea! Giacomo Visentin vi dà quindi il benvenuto alla diretta scritta di Hull City - Chelsea. Preparatevi, il fischio d'inizio è solo tra un'ora, alle 13.45.

PRECEDENTI - L'ultima vittoria ambra-nera risale alla Second Division 1988/1989, quando entrambe le formazioni militivano nell'odierna Championship. Finì 3-0 per i padroni di casa. Quell'anno il Chelsea vinse comunque il campionato, e le due formazioni non s'incontrarono più se non nelle coppe nazionali (3 sfide in vent'anni, con altrettante vittorie Blues). Nel 2008 l'Hull City fa il suo esordio in Premier League: da allora, in 5 match, 3 successi londinesi e 2 pareggi. Ultimo precedente il 2-0 dello scorso 18 agosto, prima giornata di Premier 2013/2014, con cui i Blues liquidarono i Tigers a Stamford Bridge. Reti di Oscar e Lampard, entrambe nel primo tempo.

In 10 partite giocate finora al KC Stadium, i Tigers hanno ottenuto 18 punti su 30 possibili: cinque vittorie con Norwich, West Ham, Sunderland, Liverpool e Fulham, tre pareggi con Cardiff, Aston Villa e Stoke City, due sconfitte con Crystal Palace. Dei 25 gol finora concessi agli avversari, solo 6 sono stati subiti in casa; di questi, ben 3 nella pazza sfida del Boxing Day con il Manchester United. Un ruolino di marcia interno decisamente impressionante che non fa dormire sonni tranquilli allo Special One, conscio delle difficoltà odiene. Su tutte la grinta e la determinazione messe sempre in campo dagli uomini di Steve Bruce, i quali finora hanno superato i propri limiti individuali grazie alla compattezza del gruppo. Non è un caso se la squadra di Kinsgton-upon-Hull è nella parte sinistra della classifica, decima, con 23 punti e in acque decisamente tranquille.

STATISTICHE - Sia Chelsea che Hull hanno superato brillantemente il terzo turno di FA Cup nello scorso weekend, eliminando due formazioni di Championship, rispettivamente Derby County e Middlesbrough, con lo stesso punteggio (2-0). In campionato i Blues hanno in sospeso una serie di 3 successi consecutivi e non perdono da 5 gare, dal 7 dicembre, nel rovescio per 2-3 subito dallo Stoke al Britannia Stadium (super gol di Assaidi al 90'). Gli ospiti hanno la seconda migliore difesa del campionato, con 19 gol subiti, dietro all'Arsenal (18) e a pari merito con l'Everton; solidità difensiva diventata una costante nelle 5 ultime partite tra campionato e coppa, con Cech e colleghi che hanno permesso solo a Skrtel di bucare la propria porta. Il Chelsea comunque fa più fatica del previsto lontano da Stamford: 15 punti racimolati su 30 a disposizione. I punti dopo 20 turni sono 43, comunque 3 in più rispetto alla stagione passata. La statistica che più può preoccupare i Tigers sono le 3 sconfitte nelle 76 sfide che i Blues hanno giocato negli ultimi 12 anni contro squadre neopromosse. La squadra dello Yorkshire ha quindi l'occasione di scrivere oggi un nuovo pezzo della propria storia.

DIRETTA HULL CITY - CHELSEA

Lista dei convocati Chelsea: Blackman, Cech, Hilario, Schwarzer, Ake, Azpilicueta, Bertrand, Cahill, Cole, Kalas, Luiz, Terry, Chalobah, De Bruyne, Essien, Hazard, Mata, McEachran, Mikel, Oscar, Ramires, Willian, Ba, Eto’o, Schurrle, Torres.

Probabile formazione Chelsea (4-2-3-1): Cech; Azpilicueta, Terry, Cahill, Cole; Mikel, Ramires; Willian, Oscar, Hazard; Torres. All. Mourinho.

Lista dei convocati Hull City: Harper, McGregor, Bruce, Chester, Davies, Dudgeon, Faye, Figueroa, Rosenior, Brady, Boyd, Elmohamady, Huddlestone, Koren, Livermore, Meyler, Quinn, Gedo, Graham, McLean, Proschwitz, Sagbo.

Probabile formazione Hull City (3-5-2): McGregor; Davies, Bruce, Chester; Elmohamady, Huddlestone, Livermore, Meyler, Figueroa; Graham, Sagbo. All. Bruce.

QUI CHELSEA - Pochi problemi di formazione per José Mourinho. Il portoghese farà sicuramente a meno del lungodegente Van Ginkel, di Ivanovic e di Lampard, entrambi fuori fino a fine mese. Al loro posto quasi sicuramente Azpilicueta e Mikel. Convocato anche De Bruyne, sebbene il belga sia sul piede di partenza sin dall'apertura del mercato. In avanti ballottaggio Torres-Eto'o, il favorito sembra lo spagnolo. Si profila infine ancora panchina per Juan Mata: per lo spagnolo non c'è spazio nel trio alle spalle dell'unica punta Torres. Dietro al biondo iberico giocheranno infatti i soliti Willian, Oscar e Hazard.

QUI HULL CITY - I Tigers di Steve Bruce sono alle prese con un virus intestinale che ha colpito mezza squadra: ben 9 giocatori hanno accusato sintomi la scorsa settimana, ma la maggior parte di questi dovrebbe farcela a essere a disposizione per la sfida interna coi Blues. Bruce deve sicuramente rinunciare a Paul McShane, infortunatosi alla caviglia nel vittorioso scontro di FA Cup con il Middlesbrough, lo scorso weekend. Il difensore dovrà star fuori almeno 3-4 settimane, e andrà così a fare compagnia agli indisponibili Sone Aluko (tendine d'Achille) e Robbie Brady (inguine). Le buone novelle per l'Hull City arrivano dal mercato, con la notizia giunta nella serata di ieri dell'accordo tra i dirigenti del club dell'East Riding of Yorkshire e i pari ruolo dell'Everton per la cessione di Nikica Jelavić ai Tigers. Il croato è ora nei paraggi del KC Stadium per limare i dettagli del suo nuovo contratto.

Dopo dieci giorni di pausa ritorna la Premier League, riparte la caccia al titolo del campionato di calcio più bello del mondo. Al Kingston Communications Stadium di Kingston-upon-Hull va in scena il lunch match della 21^ giornata, Hull City – Chelsea. In caso di vittoria il Chelsea potrebbe assaporare la testa della classifica per qualche ora, in attesa dei rispettivi match di Arsenal e Manchester City, per la prima volta dal ritorno di Mourinho in panchina. I Blues sono infatti momentaneamente terzi con 43 punti, a -2 dai Gunners e a -1 dai Citizens. L'Hull City occupa invece la decima piazza con 23 lunghezze, in una posizione decisamente tranquilla e perfino sorprendente se non si conoscesse a fondo la squadra di Steve Bruce.

Premier League