Diretta West Bromwich Albion - Chelsea in Premier League

Diretta West Bromwich Albion - Chelsea in Premier League
West Bromwich Albion
1 1
Chelsea
West Bromwich Albion: (4-3-3 : Foster; Winston Reid, McAuley, Craig Dawson, Ridgewell;James Morrison, Yacob (62° Mulumbu), Brunt; Amalfitano (71° Ancihebe), Thievy Bifouma, Berahino. Panchina: Myhill; Lugano; Dorrans, Gera; Vydra. Allenatore: Mel
Chelsea: (4-2-3-1) : Cech; Ivanovic, Cahill, David Luiz, Azpilicueta; Matic, Ramires; Willian, Oscar, Hazard; Eto'o (67° Fernando Torres). Panchina: Schwarzer; Ashley Cole; Mikel, Lampard, Schurrle, Salah. Allenatore: Mourinho
SCORE: 0-1, min. 45+2, Ivanovic, 1-1, min. 86, Anichebe
ARBITRO: Anthony Taylor (ING). Ammoniti : al 40° Amalfitano (W), al 49° Eto'o (C), al 65° Willian (C), al 75° Ivanovic (C), all'81° David Luiz (C), all'87° Anichebe (E). Guardalinee : Flynn e Ledger. Quarto uomo: Coote.
NOTE: Si gioca per la 26° giornata di Premier League. The Hawthorns, West Bromwich, Londra, Inghilterra.

E con questo è tutto. Vi salutiamo e ci auguriamo abbiate apprezzato la diretta! Buonanotte!

Prossimi impegni : il Chelsea incontra il City in F.A. Cup nel weekend, il WBA deve aspettare la prossima di campionato per vedersela con il Fulham

Ecco gli highlights del match :

Questa la classifica provvisoria in attesa dei risultati di domani. Nelle altre partite 0-0 fra Cardiff ed Aston Villa in zona salvezza, il Southampton vince contro l'Hull grazie al gol decisivo di Fonte, 2-0 del West Ham a confermare il momento di ripresa sul Norwich con Collins e Diamé a segno

Ecco il video del gol di Anichebe!

Un Chelsea mai seriamente dominante ottiene solo un punto dalla trasferta a West Bromwich dove un ottimo Albion cerca i punti salvezza. Nel primo tempo i Blues passano all'ultimo minuto grazie alla rete di Ivanovic su angolo. Nel secondo tempo una mezzora noiosa fa da contraltare ad un quarto d'ora finale da crepacuore: Mel indovina le sostituzioni con Anichebe e Vydra che spaccano la partita. I due fanno meglio di Thievy e Amalfitano ed il primo firma il pareggio insperato all'86° grazie ad un colpo di testa a bruciare il tempo su Luiz su cross di un Berahino che oggi ha ubriacato ed innerovisto Ivanovic! Finisce 1-1 col Chelsea che rischia di esser soprassato domani da Arsenal e/o City (-1 e -2 rispettivamente). Il WBA pareggia momentaneamente i punti del Sunderland ed esce dalla zona rovente. Secondo pareggio su due partite giocate dei Blues contro il WBA, bestia nera dell'anno!

90° + 6 - La palla non era uscita. Calcio d'angolo: Mikel prolunga dal primo palo. Esce Foster e cattura. Cahill protesta. Tanto nerovsismo. L'arbitro fischia: IMPRESA WBA! E' 1-1! 

90° + 5 - Inesauribile Berahino. Bravissimo oggi. Chelsea inoffensivo davanti, Torres cerca di guadagnarsi col mestiere la punizione ma nulla. OCCHIO HAZARDDDDDDDDDDDD per WILLIAN tiroooooooooooooo, angolo! Ultima occasione! Angolo Chelsea!

90° + 5 - Rischia troppo Luiz su angolo con un liscio madornale! Ha ragione Mou a limitare i danni avanzandolo in mezzo!

90° +4 - ANICHEBEEEEEEEEEEE, la doppietta è vicina ma Cahill intercetta il suo tiro sul secondo palo e mette in angolo1

90° +3 - Buonissimo impatto di Vydra nell'attacco dei Baggies. Lavoro sporco pe rl'ex-Udinese. 

90° + 3 - Se ne sono andati metà dei minuti di recupero e chi attacca è il WBA: Mel vuole il colpaccio

90° - Sei minuti di recupero. Rischia di finire come all'andata. Gioco fermo con James Morrison a terra.

89° - Il Chelsea non prendeva gol da 638 minuti! Ora rischia di prenderne due in un colpo con Brunt che cerca il colpo a giro, fuori!

88° - Altro cross di Berahino che innesca il tacco di Vydra! Niente da fare. Dentro Salah e fuori Ramires per Mou che prova a vincerla ma l'inerzia è del WBA. I Blues con Salah ala e Willian trequartista intanto!

86° - VICTOR ANICHEBEEEEEEEEEEEE, PAREGGIA L'EX EVERTON A 4 MINUTI DALLA FINE. 1-1, PUNISCE DALLA PANCHINA. SUCCEDE DI TUTTO. Grande cross di Berahino dalla sinistra e imperioso anticipo su Luiz di Victorone!

84° - Cahill fa finta di rimettersi in sesto dopo il finto infortunio. Fischi ovunque. Chelsea momentaneamente in 10. Eccolo rientrare in campo.

82° - Brunt prova la conclusione in porta su piazzato da destra nonostante la posizione proibitva. A terra Cahill, gioco fermo e pubblico infuriato. Mourinho per niente indavolato in panchina oggi.

81° - Batte Reid, cross sul secondo palo ma la palla è messa fuori

80° - Ammonito David Luiz per aver tratenuto la maglia ad Anichebe. Punizione per il WBA

79° - Imperioso stccao di Dawson su Azpilicueta. Ottimo stacco ma la palla si alza solamente, senza mai abbassarsi. Dieci minuti alla fine e il gol di scarto è solo 1.

79° - Cross di Morrison suggerito da Vydra. Altro angolo per i padroni di casa

77° - Vydra per Thievy da una parte e 4-4-2 probabile per il WBA. Fumosa la prestazione di Bifouma. Entra anche Mikel - dall'altra parte - ed esce un Oscar molto opaco. Willian treqaurtista e Ramires esterno per rimpiazzare Oscar, con Mikel mediano vicino a Matic.

75° - Brunt non marcato riceva da destra e prova il tiro al volo. Altro tiro che mai si stringe e palla larga . I Baggies premono. Attenzione: Ivanovic prende a parole mezzo mondo. Cech lo placa. Ammonito. Bestemmie a ripetizone del serbo contro il guardalinee Ledger. Violenza psicologica.

74° - 7 corner a 2 per il Chelsea ma il più pericoloso è questo qui: Thievy cerca la conclusione indisturbata da posizione favorevole ma calcia fuori: palla che mai si stringe in porta. Cross di Brunt, Berahino non trova la spizzata. Mette fuori il Chelsea che ora rischia!

71° - Ad uscire è Amalfitano come avevo paventato io. Berahino a sinistra, Anichebe al centro e Thievy a destra.

71° - Attenzione a James Morrison che prova la conclusione col destro in caduta. Buon tiro ma ancor migliore disurbo di Ramires che disinnesca il pericolo. Pronto Anichebe dalla panca.

70° - Anzi no, ci correggiamo: è Willian a esser stato ammonito e non Ridgewell.

69° - Brutto cross di Reid in mezzo. Contropiede Chelsea! Attenzione! Hazard da sinistra si gira e rigira in un fazzoletto tre volte, serve a Torres che appoggia a Willian. Tiro dell'ex-Anzhi. Bravo Foster a bloccare.

67° - Mourinho si gioca la carta Torres per dare brillantezza all'attacco! Ma prima dell'ingresso del Nino un'ultima occasione per Eto'o dopo un passaggio di Hazard. Come aveva stoppato il belga?! Col tacco?! Oggi un po' addormentato però Eden. Ecco il cambio: Eto'o chiede ai suoi di concentrarsi ed esce per far spazio a Torres. Centesima in Blues per Fernando.

65° - Quasi dal nulla, dalla difesa: punizione WBA, sponda in mezzo per Berahino ma Cech esce lesto. Ammonito Ridgewell per l'ennesima entrata fallosa su Willian.

63° - Bel lancio di Mulumbu per Berahino che stoppa ed appoggia per Amalfitano, cross del francese ed angolo. Colpo di testa a schiacciare di McAuley ma la palla finisce lentamente fuori.

62° - Mulumbu entra senza riscaldarsi, l'argentino Yacob non può proseguire. Mulumbu andrà a dare più fiato e muscoli ma meno sapienza tattica lì in mezzo alla mediana.

62° - Si ferma Yacob. Nel WBA pronto Mulumbu

61° - Matic ed Azpilicueta raddoppiano Thievy che cera un dribbling di troppo e perde il possesso mentre stava per entrare in area da destra.

59° - Amalfitano intercetta un appoggio di Ivanovic ma perde palla dopo aver fatto qualche metro con la sfera al piede. Male Morgan Amalfitano oggi. Fra poco Mel potrebbe inserire Anichebe e metterlo centravanti allargando Thievy a destra.

58° - Foster è costretto ad un rinvio di piede avventato sulla pressione di Eto'o. L'assenza di occasioni offensive per il WBA si sta rivelando stimolante per il Chelsea e pressare maggiormente senza preoccuparsi di cosa succede lì dietro.

57° - MAGICO WILLIAN! Doppio passo a limite dell'area, supera Yacob e sbomba! Foster para un bel siluro del brasiliano.

56° - Rimessa laterale scriteriata del WBA che cerca Thievy che non può far nulla per rendersi pericolso. Dall'altra parte Oscar si allunga il pallone e prova la stoccata da destra: palla fuori. In calo di forma il brasiliano.

54° - Willian non trova il modo di premiare l'inserimento dei Ramires allora cerca la botta: ribatte Ridgewell

52° - Reprimenda dell'arbitro a Willian, reo di aver continuato la corsa nonostante fosse in ritardo, ed aver buttato giù un avversario.

49° - Ancora Willian per Eto'o, stavolta Samuel fronteggia la porta e spara di destro sul primo palo! Parata di Foster su quella arriva per primo Ridgewell, Eto'o non ci sta e scalcia: ammonito.

48° - Altra giocata sulle punte di Willian per Eto'o in mezzo a tre ma il camerunese pressato da dietro non riesce a girarsi per involarsi.

47° - Berahino cerca di aggirare David Luiz con un sombrero in area ma guadagna solo una rimessa laterale. La palla finisce a Willian, ancora una volta bassissimo a recuperare palla.

46° - Ripartiti! Nessun cambio!

24237 gli spettatori al The Hawthorns. intanto il WBA ritwitta un giudizio poco carino nei confronti di Mou:

Willian e Yacob battagliano per il possesso. I due sono sicuramente fra i 4/5 migliori in campo.

Ed ecco il gol di Bransilav:

Il gol di Ivanovic è il numero 440 con Mourinho in panchina come manager del Chelsea. Non poteva spettare che ad un simbolo di José questo onore.

Finito il primo tempo sullo 0-1 per il Chelsea. Risultato nel legittimo per i Blues che non riescono ad avere la meglio di un organizzato e ben messo in campo West Bromwich, bravo a disinnescare Oscar ed Eto'o su tutti ma anche a proporsi in avanti per non demordere. Berahino e Thievy dialogano per vie centrali con Amalfitano a destra. Ciò apre la corsia agli inserimenti di Ivanovic che non ha nessuno da difendere. Il gol non nasce così (ma da angolo, con Luiz  a prolungare di tacco) ma il serbo vontinua ad inserirsi pericolosamente. 0-1 con dà giustizia ai padroni di casa. Ma i titoli passano anche da queste partite. 3° gol stagionale per il serbo, 2° nel giro di una settimana e poco più.

45° +2 - Calcio d'angolo per il Chelsea. Tacco di David Luiz, RETEEEEEEEEEEEEE IVANOVICCCCCCCCCCCCCCCCCCC. SEMPRE LUIIIIIIIIIIIIIIIIII. 0-1 CHELSEAAAAAAAAAAAAAAAAAA ALL'ULTIMO MINUTO DEL PRIMO TEMPO. I GOL PESANTI SONO SUOI!

45° - Due minuti di recupero. La maggior parte per l'infortunio di Ramires. Angolo Chelsea. Niente da fare. Hazard, palla al limite, si decentra e cerca la soluzione personale ma non trova gloria.

43° - Cross di Ramires, dalla destra: Eto'o si avventa sul pallone ma il disturbo in scivolata è efficace

42° - Ancora una volta bel dialogo fra Thievy e Berahiino con il secondo a proporre il dai e vai 

41° - Tiro al volo di Willian dopo stop di petto: Ridgewell esce bene ed impedisce al brasiliano di prendere bene la mira.

40° - Prima ammonizione del match con Amaiftano che si prende il giallo per una spinta ad Hazard.

39° - Angolo di Willian, il solito Cahill era in posizione pericolosa ma Dawson anticipa tutti e quasi la serve al proprio portiere.

38° - Pressione altissima del WBA che cerca lo scippo ai danni del Chelsea. Sopratutto rischia Willian su un passaggio all'indietro.

38° - Ramires rientra in campo come se nulla fosse e piovono fischi. 0-0 sul tabellino-

36° - Ramires ancora per terra con staff medico in campo. Ci si tocca la coscia. Ramires esce dal campo accompagnato da Oscar e dallo staff medico Blue. Lampard si riscalda

34° - In contropiede Morrison cerca lo scatto di Thievy sul quale però si avvenata Ramires: il brasiliano controlla la palla ed anticipa con una veronica ma il contatto con l'attaccante avversario lo lascia per terra. Dolore allo stinco.

32° - Cross dalla sinistra di Ramires sul quale Foster esce male e si salva grazie all'assenza di pericoli in mezzo all'area. Altro mezzo pasticcio di Foster con Dawson invischiato: i due non si mettono d'accordo su chi debba essere il pallone e concedono angolo al Chelsea

30° - Il WBA non sta demeritando affatto. Linea offensiva che si fa sentire. Molto buono l'impatto di Berahino.

27° - Azione di squadra del WBa con amaliftano che va via ad Azplicueta, crossa per Berahino, sponda e Thievy perde l'attimo. Si avventa sulla palla Brunt che cerca il tiro rasoterra e potente. Palla fuori di non poco ma squillo niente male dei Baggies.

26° - Bellissimo tiro di Willian, fin qui MVP della gara, che dopo essersi spostato la palla sul destro calcia violentemente e centralmente. Palla alta. 

25° - Tiro cross di Eden Hazard dalla destra ma nessuno in area taglia alla ricerca del tap-in.

24° - Willian mostra perché Mourinho lo ama tanto. Recupero nella propria trequarti e giocate per portare la palle nell'altra.

21° - Grande giocata sulla linea di fondo di Eto'o che scarta Dawson e mette in mezzo per l'accorrete Ivanovic in un inserimento nato da lontano. 

20° - Berahino cerca di fare uno-due con Thievy ma il passaggio di ritorno per il nuovo acquisto ma la palla è lunga e Luiz tiene in contrasto. I due attaccanti dialogano molto.

18° - Non appena ho aperto bocca riguardo alla neve, i fiocchi bianchi hanno smesso di cadere dal cielo.

17° - Molto mobile Yacob dall'altra parte. Ora va a fare da diga fra la sponda di Eto'o e Willian.

15° - Filtrante per Thievy sul versante sinistro dell'area. L'ex- Espanyol, controlla, punta il difensore e poi passa a Berahino. Misundersatnding fra i due e l'inglese under 21 non interviene essendo in controtempo.

13° - Matic bravissimo nel contenimento delle azioni. Una torre di controllo lì in mezzo. Ogni palla alta è sua. 

11° - Lancio lungo dei padroni di casa che cercano Berahino il quale - nonostante la papera di David Luiz - è in fuorigioco e viene fermato.

10° - Ottima imbucata di Oscar in area con Eto'o a suggerirla sia con il movimento ad uscire verso la linea di fondo sia con il passaggio all'indietro. Oscar sbaglia a controllare e perde palla davanti a Foster.

9° - Primo angolo della partita ed è per il Chelsea: cross in mezzo messo fuori dalla difesa Baggies.

- Palla lunga della difesa Blues che diventa appetibile per Eto'o dopo il liscio di Oscar e del suo difensore. Foster esce ed Ivanovic prova la volée da posizione probitia: figuraccia.

- Prova ad accendere la miccia Hazard con un paio di dribbling per mettersi in ritmo.

- Il WBA si affaccia per due volte consecutive in attacco. La prima volta Berahino crossa e trova l'opposzione di David Luiz. Nell aseconda occasione Saido guadagna la rimessa laterale.

- Willian prova l'imbeccata per Ramires ma la palla è lunga.

- Pressione forsennata di Azpilicueta che segue Amalfitano fino alla propria trequarti e quasi non ruba palla al WBA rendendosi pericoloso

- Manovra il Chelsea in cerca del movimento senza palla giusto delle punte e mezzepunte là davanti.

- Ok, è 4-3-3 quello del WBA. Mistero risolto: Amalfitano - Thievy - Berahino il tridente con James Morrison mezzala destra, Yacob mediano centrale e Brunt mezzala sinistra

- Calcio d'inizio del WBA con Berahino e Thievy che si scambiano la palla e la appoggiano indietro. Cech per la prima volta capitano in stagione

21.00 - Si parte!

20.59  Secondo alcune indiscrezioni Brunt arretrerà in mediana a far coppia con Yacob e non farà l'esterno sinistro: lì ci sarà Berahino

20.57 - E' ufficiale: nevica!

20.50 - Squadre che stanno per entrare in campo. Pepe Mel se la gioca a viso aperto cercando di condurre la gara con molti fini palleggiatori in mezzo al campo. Non si sarà fatto male da solo offrendo al Chelsea il contropiede per cui i Blues vivono? Yacob avrà il suo bel da fare con Oscar mentre Hazard e Willian "dovrebbero" essere fermati dai soli Reid e Ridgewell. Vedremo.

20.39 - Venti minuti alla gara!

20.29 - David Luiz :" Sarà dura per noi oggi, lo è ogni volta che giochiamo qui. Se vogliamo vincere il titolo dobbiamo essere capaci di vincere queste partite. Oggi ne abbiamo l'occasione. Dobbiamo vincere. Hazard? E' un giocatore fantastico e migliora ogni gara"

20.19 - Condizioni umide ma fredde al The Hawthorns

20.12 - Ecco il WBA invece, con molte novità. Gioca Winston Reid sulla destra con Brad Jones non recuperato. In mezzo, a sorpresa, formula 1+4 con Amalfitasno (trequartista) al posto di Mulumbu che avanza vicino a James Morrison nella linea dei quattro trequartisti dietro la punta. Punta che sarà uno fra Berahino e Thievy con l'altro a giostrare come esterno destro. Vedremo come si svolgerà la cosa in partita. Intanto ecc gli undici nel dettaglio: Foster; Winston Reid, McAuley, Craig Dawson, Ridgewell; Yacob; Berahino, James Morrison, Amalfitano, Brunt; Thievy Bifouma. Panchina: Myhill; Lugano; Dorrans, Mulumbu, Gera; Anichebe, Vydra. Fuori quindi Anichebe.

20.09 - No, Mourinho, non ha optato per il turnover. In campo i titolarissimi. Ecco gli undici ufficiali: Cech; Ivanovic, Cahill, David Luiz, Azpilicueta; Matic, Ramires; Willian, Oscar, Hazard; Eto'oo. Panchina: Schwarzer; Ashley Cole; Mikel, Lampard, Schurrle, Salah; Fernando Torres. Unica novità il recupero del Nino Torres per la panchina

20.00 - E' il loro momento. E' il momento dei Blues. E' il momento - per loro - di confermare che i connotati sono quelli di una squadra che si va a prendere la Premier League, anche se Mourinho ci tiene a smentire che l'obiettivo sia quello. E' il momento del Chelsea che oggi affronta in uno dei primi quattro anticipi del turno infrasettimanale di Premier League il West Bromwich Albion. Trasferta che non dovrebbe mettere in apprensione gli uomini di Mou, in formissima e con l'inerzia del campionato dalla propria. Il condizionale è d'obbligo visto che comunque il WBA è chiamato a guadagnarsi i punti necessari per rimanere in Premier League. 

Benvenuti alla diretta live di West Bromwich Albion - Chelsea da Antonello Angelillo! Le premesse del match non sono certo seducenti come quelle di Arsenal - Manchester United di domani ma al The Hawthorns, oggi, ci si gioca una buona fetta di supremazia psicologica prima che quantitativa (in termini di punti) della Premier League 2013/14. Il Chelsea osannato da tutti, che ha bissato la grandissima vittoria all'Etihad sabato con un importante 3-0 ai danni del Newcastle grazie alla tripletta di Hazard, è nel classico periodo che cade una volta a stagione in cui ogni cosa fatta riesce col buco. Non perde dal 7 dicembre dello scorso anno solare: da allora ben 8 vittorie e 2 pareggi. 7 di queste vittorie sono arrivate nelle ultime 8 gare (il pareggio col West Ham ha macchiato la striscia). I Blues, si sa, sono una fuoriserie in casa ma in trasferta non sono da meno: 4° score esterno del campionato (6 vittorie, 3 pareggi, 3 sconfitte, le ultime dieci lontano da Stamford Bridge; addirittura 3-1-1 le ultime 5, in cui, fra l'altro, si sono segnati 8 gol prendendone appena 3). Fuori casa, da inizio campionato, ha subìto 19 gol (tantini) e ne ha fatti 23 (pochini) e la non buonissima tendenza si nota quando confronti questi dati a quelli casalinghi (47 a 20). Il Chelsea però viene da 3 vittorie consecutive fuori casa (fatti 6, presi 0): un'inversione di marcia rispetto al buonissimo ma non eccellente 2013 che si conferma grazie agli appena 2 gol presi nel 2014 in campionato (6 gare). 

Il WBA, per contro, è in un momento grigio. Non nero, ma grigio. Ultima vittoria il primo dell'anno contro il Newcastle e da allora 3 sconfitte e 2 pareggi (ma che pareggi, contro Liverpool ed Everton) nelle ultime 5 gare giocate. Nelle ultime 10 ha appena una vittoria a fronte dei 5 pareggi e delle 4 sconfitte. In casa è la sedicesima squadra della Premier (male, malissimo per una squadra che deve salvarsi) con 3 vittorie nelle 14 partite totali. In casa, nelle ultime 10, ne ha vinte ben 3 mentre nelle ultime 5 al The Hawthorns è a quota 1 vittoria su 5. Cosa non va in casa è l'attacco (anche se è il terzo migliore delle ultime dieci in classifica, sostanzialmente le dirette avversarie per non retrocedere, e l'ultima partita senza segnare l'ha giocata l'11 gennaio) se la difesa (14 gol subìti) non è delle peggiori. 14 fatti e 14 presi contro i 29 e 37 totali fra casa e trasferta. Nelle ultime cinque dieci gol presi e 6 reti segnate).

Anche in classifica le due squadre sono lontane anni luce. Il Chelsea è primo, come già detto, con un punto di vantaggio sull'Arsenal secondo e due sul City terzo. Le dirette concorrenti per lo scudo giocano entrambe domani: l'Arsenal ospita lo United mentre il City apre le porte dell'Etihad al Sunderland. Vietato sbagliare, insomma, per Mourinho che domani potrebbe vedere Gunners e Citizens fare bottino pieno, visto anche l'andazzo dello UTD che va all'Emirates. Il West Brom è 18°, attualmente in Premiership dopo l'avvento non di certo esaustivo di Pepe Mel, subentrato a Steve Clarke ad inizio 2014. I Baggies distano appena un punto dalla posizione che li renderebbe attualmente salvi (la 17°, occupata dal Sunderland) e contano due e tre punti di vantaggio rispetto a Cardiff e Fulham (attualmente penultima e ultima). In realtà, fare conti adesso, è inutile visto l'enorme affollamento nelle zone basse della graduatoria: dal Fulham - ultimo - allo Swansea - decimo - ballano dieci squadre in appena sette punti.Si ragiona alla giornata e si cerca di fare punti sempre. Nell'ultima di campionato il Bromwich ha perso in casa del Palace l'ennesimo scontro diretto della stagione. Curioso che il WBA perda punti con le dirette concorrenti per poi vincere  all'Old Trafford, pareggiare in casa con l'Arsenal ed ottenere un punto prezioso proprio nell'andata del match di oggi a Stamford Bridge.

All'andata, dopo una serie di partite mai perse da Mou in casa col Chelsea, i Baggies stavano per rifilare lo sgambetto ai Blues ed al 95° conducevano per 1-2 dopo aver rimontato il gol di Eto'o nel primo tempo con quelli di Long e Sessegnon. Poi una discutibilissima assegnazione di un calcio di rigore in favore dei padroni di casa al 96° aveva permesso al Chelsea di pareggiare (sotto il video degli highlights).


 

Del mercato del Chelsea sappiamo tutti (dentro Matic e Salah, fuori de Bruyne e Mata). Di quello del WBA penso sia giusto informarvi: a gennaio un solo acquisto (Thievy Bifouma, in rete all'esordio col Crystal Palace. Fra l'altro è il gol più veloce da parte di un debuttante in Premier: dopo nemmeno un minuto) e tante cessioni: Rosenberg che si svincola e Long per 8.5 milioni all'Hull i movimenti maggiori. 

Hazard è l'uomo più in forma della squadra di Mourinho con 4 marcature nelle ultime 5 gare di campionato (12 reti totali, il miglior Blue in campionato con Eto'o che insegue a 6). Eden, in tre presenze, ha messo a segno 2 reti contro il WBA, Eto'o ha una rete all'attivo in una sola presenza. Dall'altra parte non c'è un attaccante o un marcatore in generale che stia facendo le fortune del club. Infatti i Baggies sono, con l'Hull City, la squadra che ha mandato a segno più giocatori diversi (15) ed una delle migliori squadre per marcature dalla difesa (4, 2 di McAuley). In ogni caso il top scorer è Berahino con 4 reti. Brunt è a quota 7 presenze ma 0 reti contyro il Chelsea, James Morrison a 14 presenze con 0 reti, Anichebe a 0 reti in 11 presenze. Insomma, non vuole segnare nessuno contro i Blues. I migliori  assistman per le due squadre sono Hazard e Brunt a quota 5, i più "scorretti" Ivanovic con 6 gialli e Olsson con 8. 

Nella prossima tornata di partite in Premier il WBA affronta il Fulham in una partita che assomiglia ad una finale per non retrocedere, mentre il Chelsea ospiterà il pericoloso Everton di Martinez ma prima dovrà rivedersela col Manchester City in F.A. Cup dove ci si gioca l'accesso diretto ai quarti di finale all'Etihad.

Passiamo alle scelte di formazione dei due manager: Mourinho e Pepe Mel. La critica inglese è indecisa su come Mou affronterà questa partita: un po' di turnover per far rimanere sull'attenti anche le riserve oppure undici titolare per non rischiare che la cresta dell'onda si abbassi? Visto che la panchina di Mou sembra essere lunghissima le previsioni potrebbero essere del tutto errate. Ci sbilanciamo e diciamo che Mourinho concederà riposo ad Eto'o (probabile) con inserimento di uno fra Schurrle (nel caso, falso centravanti) e Ba (difficile, visto la poca considerazione di Mou nei suoi confronti). Hazard è intoccabile anche se è palesemente usurato. A centrocampo Oscar, che non ha giocato all'Etihad, dovrebbe partire titolare mentre a destra Willian è in ballottaggio con Salah, il nuovo acquisto che ha debuttato col Newcastle. A centrocampo probabile riposo per Ramires con Mikel e Lampard a contendersi la partnership di Matic che difficilmente, a sua volta, partirà dalla panchina visto il momento di forma. In difesa si potrebbe rivedere Ashley Cole al posto di uno fra Ivanovic (nel caso Azpilicueta torna a destra) e lo stesso Azpilicueta (con Ashley a sinistra). Al centro della difesa Terry non è al 100% (dovrebbe essere pronto per la sfida al City) quindi Cahill e David Luiz saranno i deputati a difendere per vie centrali. Lungodegente il giovanissimo van Ginkel cui ritorno è previsto per aprile.

Il West Bromwich ha l'infermeria più piena: fuori pezzi grossi come Sessegnon, Anelka e Olsson. In difesa Brad Jones è in dubbio a destra per un problema al ginocchio che potrebbe aprire le porte dell'undici titolare a Steven Reid. In mezzo Dawson dovrebbe trovare ancora una volta la maglia da titolare (al posto di Olsson) vicino a McAuley mentre a sinistra Ridgewell sarà confermato. Confermata anche la diga di mezzo con Yacob e Mulumbu titolari. Sulla trequarti, nella partita col Palace, ha fatto il suo rientro James Morrison posizionatosi trequartista centrale con Zoltan Gera spostato a destra. Stavolta Gera potrebbe sedere in panchina con Thievy Bifouma, come suddetto in rete all'esordio, che potrebbe debuttare dal 1°. A sinistra Brunt. Davanti, per sostituire Anelka, Anichebe pare ancora in vantaggio su Vydra e rispetto alla soluzione Thievy centravanti e Gera titolare nella linea dei trequartisti. 

Gli ex della gara sono da una parte sono Sinclair ed Anelka (che però non dovrebbero esserci, escludendo sorprese), nessuno dall'altra parte. Il bilancio totale conta 99 partite (oggi sarà la centesima gara) con 43 vittorie del Chelsea, 24 pareggi e 32 vittorie del WBA. In casa dell'Albion sono state giocate invece 49 partite e lo score lascia di stucco: 18 vittorie del Chelsea contro le 20 del WBA (11 pareggi). 62 gol fatti dal West Bromwich Albion contro i 62 del Chelsea quando si gioca a West Brom (168 a 147 il conto totale). Mourinho e Pepe Mel non si affronteranno per la prima volta: José e Mel sono stati avversari per due stagioni in Liga. Uno allenatore del Real e l'altro del Betis Siviglia. Mourinho conta 3 vittorie (4-1 al Bernabeu, 2-3 al Villamarin, 3-1 al Bernabeu) mentre Mel si è portato a casa la vittoria per 1-0 grazie alla rete di Etxebarria il 24 novembre 2012.

La conferenza stampa tenuta ieri da Mourinho è stata uno spettacolo, un'ennesima risposta/stoccata a Pellegrini . Riavvolgiamo il nastro: Mourinho dà al City della squadra spendacciona, che non tiene conto delle regole de Fair-Play Finanziario; Pellegrini risponde per le rime :" Nemmeno il Chelsea". Mourinho porta la partita sul vocabolario, sul campo della dialettica e dell'oratoria, distogliendo lo sguardo dal campo ed innervosendo l'Ignegnere: tutto secondo i piani :" Il bello è che afferma sempre di non parlare e commentare me ed il mio operato e poi lo fa! Lo fece anche in Spagna. Il messaggio che vuole far passare è che noi siamo spendaccioni come loro ma non è così. E' un grande coach e lo rispetto. Ma fuori dal campo ha una qualifica come ingegnere. Quindi non penso che un ingegnere abbia bisogno di una calcolatrice per aggiungere i 37 milioni (di sterline, ndr.) ottenuti per la cessione di Mata ai 18 di de Bruyne e poi sottrarre ciò che abbiamo speso per Matic e Salah. 32 milioni spesi. 55 milioni incassati meno 32 spesi sono 23. Stiamo costruendo una squadra per la prossima decade , se possibile. Loro hanno una squadra per vincere adesso, per i prossimi tre-quattro anni. Loro hanno potere, esperienza e potenziale quindi non si preoccupano del Fair Play Finanziario dato che, quest'estate, hanno solo speso". Questa la stoccata sul mercato. Poi quella riguardo la mancata squalifica di Yaya Touré per tre gare. Il fatto: durante Norwich - Manchester City, con la palla lontana, Yaya Touré scalcia contro van Wolfswinkel e la prova TV è dietro l'angolo. Yaya invece è riuscito a scamparla grazie alla giuria di tre ex-arbitri che hanno ritenuto il contatto regolare (2 voti ad 1). La squalifica sarebbe stata di tre giornate e, si sa, in Inghilterra la pena ottenuta in campionato si sconta anche - eventualmente - in F.A. Cup (avrebbe saltato l'ottavo col Chelsea). "Questo significa che in campo ognuno può fare ciò che vuole!" le parole del vate di Setubal. "Se la F.A. decide di valutare ogni azione che l'arbitro non vede deve rispettare questa decisione. Allora vuol dire che ognuno può fare ciò che vuole se l'arbitro non lo vede, che le telecamere lo vedano o meno". Infine qualche parola sull'allenatore avversario :" Quando sono arrivato in Spagna era in Segunda. Ha vinto il campionato salendo in Primera e l'anno dopo ha fatto bene. E' un allenatore a cui piace far giocare bene la propria squadra, a cui piace fare possesso palla. E' un buon allenatore ed una brava persona. "

Tocca a Mel :" Mourinho è un grande allenatore. Ma è possibile vincere. L'ultima stagione in cui ha allenato il Real ed io il Betis, vincemmo 1-0. Mou è un buon allenatore, un buon manager ed una brava persona. In Spagna la nostra relazione è stata buona. Ieri (due giorni fa, ndr.) il Fulham ha giocato una buona partita facendo risultato all'Old Trafford. E' importante prendere nota di questa cosa perché domani non vedo motivo per il quale il WBA non potrebbe vincere".

All'andata, dopo la controversa vittoria del Chelsea al 96°, ci fu anche la famosa diatriba fra Mourinho e Jonas Olsson. Dopo che il difensore aveva criticato la decisione dell'arbitro di assegnare ai Blues il rigore nei minuti finali (sotto le immagini della protesta), Mou aveva definito il vice-capitano dei Baggies un "giocatore da Topolino". Pronta la risposta dello svedese "Che si fotta".

L'arbitro della contesa sarà il signor Taylor con Flynn e Ledger guardalinee e Coote quarto uomo. Il meteo previsto è poco nuvoloso con deboli precipitazioni che potrebbero essere fiocchi di neve, l'88% di umidità e discreta visibilità.

Share on Facebook