Diretta Arsenal - Sunderland in Premier League

Diretta Arsenal - Sunderland in Premier League
Arsenal
4 1
Sunderland
Arsenal: Szczesny; Sagna, Mertesacker, Koscielny (dal 67' Flamini), Monreal (dal 46' Jenkinson); Arteta, Rosicky (dal 73' Gnabry); Wilshere, Cazorla, Podolski; Giroud. All. Wenger
Sunderland: Mannone; Bardsley, O'Shea, Vergini Alonso; Ki (dal 73' Scocco), Bridcutt, Colback; Johnson (dal 46' Giaccherini), Altidore, Borini. All. Poyet
SCORE: 1-0, min. 5 Giroud; 2-0, min. 31 Giroud; 3-0, min. 42 Rosicky; 4-0, min. 57 Koscielny; 4-1, min. 81 Giaccherini
ARBITRO: Andre Marriner (ING). Ammoniti: Giaccherini
NOTE: Premier League 27a giornata. Emirates Stadium, Londra

18.00: Semplicemente dominio Arsenal. Doppietta di Giroud, reti di Rosicky (capolavoro corale) e Koscielny. Giaccherini rende meno amaro il ko del Sunderland. Questi gli highlights del match e tutti i gol. Grazie e appuntamento alla prossima!

93': Può bastare così: ARSENAL - SUNDERLAND 4-1. I Gunners rispondono alla grande alla vittoria del Chelsea nel lunch match.

92': Chiude in attacco l'Arsenal.

90': 3 minuti aggiuntivi.

89': Squadre lunghe ma poche occasioni. Inizia ora il recupero.

81': Bravissimo Giaccherini ad approfittare di una respinta di Szszesny. Il centrocampista italiano stoppa e calcia immediatamente, trovando l'angolo basso sul palo lungo. Un po' sorpreso Szczesny, che si arrabbia per il mancato clean sheet. ARSENAL - SUNDERLAND 4-1.

81': GIACCHERINI! ECCOLO IL 4-1, CHE BORDATA DA FUORI AREA!

78': LARSSON VICINISSIMO AL 4-1! Gran punizione dal limite dello svedese, la palla sfiora l'incrocio a Szczesny battuto.

76': GNABRY IMPEGNA MANNONE! Appena entrato Gnabry in contropiede si trova da solo contro Mannone da posizione defilata. Il portiere italiano gli chiude lo specchio in uscita.

73': Ultimo cambio nel Sunderland e nell'Arsenal: Scocco per Ki e Gnabry per Rosicky.

70': SZCZESNY SALVA LA PORTA SULLA DEVIAZIONE IN CORSA DI KI! Gran riflesso del portiere polacco, l'Arsenal vuole un altro clean sheet.

67': Flamini entra per Koscielny.

65': Bardsley manca l'aggancio dopo un cross dalla destra, in seguito ad un calcio di punizione per fallo subito da Borini. Era in fuorigioco (non segnalato) in posizione favorevolissima.

63': Giroud a terra toccato duro. Nel frattempo una foto di The Master & The Apprentice: Dennis Bergkamp e Mesut Ozil. Uno dei più grandi giocatori della storia dell'Arsenal e l'acquisto più costoso della storia del club. Da cui si attende molto di più di quello che ha fatto finora...

57': Corner di Cazorla dopo la svirgolata di Vergini, Koscielny completamente dimenticato da Bardsley stacca di testa ed infila il 4-0. Reazione del Sunderland sepolta immediatamente: ARSENAL - SUNDERLAND 4-0.

57': KOSCIELNY DI TESTA CALA IL POKER! Dimenticato da tutti sul corner, di testa inchioda in porta la palla del 4-0!

56': VERGINI PER POCO NON NE COMBINA UN'ALTRA! Cross dalla sinistra di Sagna, Vergini svirgola col destro e per poco non infila alle spalle di Mannone... cambiasse maglia direttamente a 'sto punto...

52': Ammonito Giaccherini.

51': Sunderland tutto in avanti adesso. Borini a destra e Giaccherini da sinistra stanno mettendo pressione sull'Arsenal. Ci volevano 3 gol al passivo per giocare così?

49': BORINI SCALDA LE MANI A SZCZESNY! Gran destro dell'attaccante italiano da posizione angolata, il portiere dei Gunners si rifugia in corner.

46': L'Arsenal ha sostituito Monreal con Jenkinson. Nel Sunderland fuori Johnson e dentro Giaccherini. Resta negli spogliatoi anche Altidore, al suo posto Larsson.

17.01: Ripartiti, calcio d'inizio Sunderland. 

16.57: Sulla partita inutile anche soffermarsi. Match a senso unico, Arsenal padrone del campo. Sunderland completamente in balìa degli avversari. Poyet deve cambiare un bel po' se non vuole finire sepolto nella ripresa. Noi siamo sempre qui: Arsenal - Sunderland è in diretta live su VAVEL italia.

16.55: Eccolo qui il video completo del gol di Rosicky. Cinque passaggi di prima, l'assist di punta di Giroud e il cucchiaio di Rosicky. Cosa volete più dal calcio?

VIDEO GOL! Arsenal - Sunderland 3-0: purtroppo qui vediamo solo la parte finale, appena troveremo il filmato completo ve lo faremo ammirare. Di sicuro il tocco finale di Rosicky non è malaccio...

46': Si va al riposo. Risultato senza appello: Arsenal - Sunderland 3-0, doppietta di Giroud e capolavoro corale targato Wilshere-Cazorla-Giroud-Rosicky.

45': Un minuto di recupero.

42': FLIPPER TIME ALL'EMIRATES! AZIONE MERAVIGLIOSA, TUTTA DI PRIMA! Cinque tocchi brevi, ravvicinati, senza mai fermare la palla. Alla fine Rosicky è da solo davanti a Mannone e lo scavalca con un morbidissimo cucchiaio. QUESTO è l'Arsenal, signori. Ci vuole il video per apprezzare la meraviglia e capire bene. Nel frattempo: ARSENAL - SUNDERLAND 3-0. 

42': ROSICKYYYYYYYYYYYY! MERAVIGLIA DELL'ARSENAL PER IL 3-0!

40': Sunderland alle corde. I Black Cats si limitano ad una resistenza passiva. Poyet dovrebbe cambiare almeno mezza squadra nell'intervallo per provare a fare qualcosa.

VIDEO GOL! Arsenal - Sunderland 2-0, Giroud approfitta del retropassaggio suicida di Vergini.

36': Podolski prova di potenza ma sbatte contro la barriera.

35': Altro disastro di Vergini che stende Giroud al limite dell'area.

31': Disimpegno del Sunderland che si complica la vita, Vergini alla fine piazza un retropassaggio orribile e mette Giroud da solo davanti a Mannone. L'attaccante francese infila la palla tra le gambe dell'incolpevole portiere italiano e fa doppietta. Una doppietta in campo per fare pace con i tifosi dell'Arsenal, dopo la doppietta fuori dal campo (moglie-amante) che invece gli ha rovinato la vita... ARSENAL - SUNDERLAND 2-0.

31': GIROUUUUUUUUUUUUUD! Doppietta del francese! Ma retropassaggio disastroso di Vergini...

28': SZCZESNY ORA TRAVOLGE MERTESACKER! Compagno o avversario, non ne vuole sapere nulla il portiere polacco oggi. Prima la palla, poi tutto il resto.

27': Arsenal in controllo del match. I ritmi si sono abbassati.

21': SUPER MANNONE SU PODOLSKI! Bordata terrificante di sinistro del tedesco da fuori area, Mannone con un grande intervento mette in corner. Sugli sviluppi Mertesacker alza troppo il colpo di testa.

16': SUNDERLAND PERICOLOSO! Contropiede ben imbastito dai Black Cats, cross dalla sinistra verso Borini deviato, la palla quasi inganna Szczesny che si accartoccia bene.

VIDEO GOL! Arsenal - Sunderland 1-0, Giroud ci mette solo 5 minuti a sbloccare il risultato.

10': Szczesny mette ko Borini in uscita. Un carro armato il portiere polacco in uscita. Borini si rialza vagamente frastornato.

9': Cazorla cerca già il bis, sinistro debole.

5': Podolski-Rosicky-Wilshere: l'Arsenal manovra di prima alla sua maniera. Il 22enne inglese prova la conclusione col sinistro, il rimpallo libera Giroud che calcia praticamente un rigore in corsa, ravvicinato. Tutto troppo facile, il Sunderland capitola al primo tiro in porta. ARSENAL - SUNDERLAND 1-0.

5': GIROUUUUUUUUUUUUD! Dopo 5 minuti l'Arsenal mette già la partita in discesa! 1-0!

3': Possesso palla 100% Arsenal. Il Sunderland aspetta arroccato al limite della propria area di rigore.

1': Sole tutt'altro che londinese oggi all'Emirates. L'ombra delle tribune si staglia sul prato di gioco, creando fastidiose alternanze di luce e zone d'ombra.

16.00: Calcio d'inizio per l'Arsenal, partiti!

15.59: Elegantissimo Szczesny: sputa il chewing-gum e lo calcia al volo. Bonjour finesse...

15.58: Squadre in campo: CI SIAMO!

15.55: Squadre nel tunnel dell'Emirates. Tra poco i 22 saranno in campo guidati dall'arbitro Andre Marriner. Su VAVEL Italia in diretta Arsenal - Sunderland live, con aggiornamenti in tempo reale e video gol.

15.49: CLASSIFICA ATTUALE DI PREMIER LEAGUE: Chelsea 60 (27 partite), Arsenal 56 (26 partite, in campo alle 16), Manchester City 54 (25 partite, in campo alle 16). Liverpool 53 (26 partite, in campo domani).

15.46: Riscaldamento per il nostro Vito Mannone, eroe della semifinale di FA Cup contro lo United

15.42: Brutte notizie per l'Arsenal: Il Chelsea vince contro l'Everton al 94' grazie ad una mezza papera di Howard e si porta a +4 sui Gunners in classifica. Ora serve solo la vittoria per non perdere terreno.

15.41: Un sorriso per la stampa: official teamsheet...

15.21: Tutto confermato nel Sunderland rispetto ai rumors della vigilia, due cambi invece nell'Arsenal. Wenger preferisce arretrare Rosicky in mediana accanto ad Arteta (Flamini parte dalla panchina) e sceglie  di giocarsi la carta Podolski. Wilshere invece di Oxlade-Chamberlain sulla destra offensiva.

15.17: SUNDERLAND, FORMAZIONE UFFICIALE! - Questa la risposta di Gustavo Poyet:

15.14: ARSENAL, FORMAZIONE UFFICIALE! - Ecco l'XI di Wenger: 

15.10: Buon pomeriggio a tutti.  Per la prima volta la folla all'Emirates c'è già da un paio di ore prima del match. Il tutto per salutare la leggenda Dennis Bergkamp, a cui è stata dedicata una statua all'ingresso dello stadio, inaugurata pochi minuti fa. Tra pochissimo le formazioni ufficiali: buon divertimento da Francesco Guarino, Arsenal - Sunderland sarà in diretta live su VAVEL!

Quanto ha fatto male la caduta in Champions League contro il Bayern? L'Arsenal torna a calcare con i tacchetti il prato dell'Emirates a distanza di 3 giorni: in diretta su VAVEL Italia Arsenal - Sunderland, partita valida per la 27a giornata di Premier League 2013/2014. Seguiremo assieme il match live con aggiornamenti in tempo reale, video dei gol, foto e contenuti Twitter personalizzati, con la collaborazione (inconsapevole) delle due squadre in campo. L'avversario dei Gunners sarà quel Sunderland che Poyet ha rilevato l'8 ottobre 2013 e che sta cercando di tenere pian piano a galla nel torbido fondale della classifica di Premier. Ma che, incredibilmente, ha anche portato in finale di Capital One Cup. Per voi ci sarà Francesco Guarino a commentare minuto per minuto il match: buon divertimento.

ARSENAL, RIALZATI - I Gunners hanno dominato in lungo e in largo la prima parte dell'annata di Premier League. Due soli ko, alla prima giornata contro l'Aston Villa e a novembre contro il Manchester United, poi soltanto tanto gioco e tanta corsa. A dicembre sono arrivati i 6 schiaffoni dell'Etihad, poi la "crisi" di fine gennaio. Il pareggio col Southampton, il tremendo ko di Anfield col Liverpool e, mercoledì, il disastro interno contro il Bayern Monaco che ha messo Wenger con un piede fuori dalla Champions League. Con il Chelsea che va avanti a tutta birra, l'Arsenal non può fermarsi più. La vetta perduta dista solo una lunghezza, ma alle spalle il Manchester City ha già messo la freccia per il sorpasso ed il Liverpool non attende altro che una frenata dei battistrada. Wenger deve ricominciare a macinare gioco da subito. Oggi il Sunderland non può essere un ostacolo.

SUNDERLAND, CREDICI - La squadra più italiana della Premier League (Mannone, Borini, Giaccherini) sta provando a non rimanere imbrigliata nei profondissimi bassifondi della classifica. Il Sunderland è attualmente terzultimo a 24 punti, appaiato al WBA. In 8 punti (dai 20 del Fulham ai 28 di Swansea, West Ham ed Aston Villa) ci sono ben undici squadre a lottarsi la salvezza. Un mucchio selvaggio che premia i guizzi vincenti e castiga i passi falsi in eguale misura. L'impresa a Poyet, dicevamo, è incredibilmente riuscita in Capital One Cup. Con una doppia semifinale da sogno contro il Manchester United, il Sunderland è approdato in finale di Capital One Cup. I Black Cats calcheranno il prato di Wembley tra poco più di una settimana in un'altra sfida impossibile contro il Manchester City. Ma la testa adesso è tutta al campionato. L'Emirates Stadium sembra un fortino inespugnabile. ma può essere anche una prova tecnica di miracolo...

PROBABILE FORMAZIONE ARSENAL - Gibbs non sembra aver recuperato dopo un colpo subito nella partita contro il Bayern e probabilmente non sarà disponibile per la partita di oggi. Dovrebbe tornare invece in campo Giroud, tenuto a riposo martedì dopo lo scandalo sessuale che lo ha coinvolto (pizzicato fotograficamente in un albergo alla vigilia di un match di campionato in dolce compagnia. Ma non quella di sua moglie... Nel centrocampo dell'Arsenal quasi certa la riconferma di Oxlade-Chamberlaine con Rosicky e Cazorla. Linea difensiva a 4 con sagna, Mertesacker, Koscielny e Monreal.

PROBABILE FORMAZIONE SUNDERLAND - Per i Black Cats ritornano disponibili Steven Fletcher e Carlos Cuellar, mentre è squalificato Wes Brown. Poyet dovrebbe schierare il suo Sunderland con il solito 4-3-3 apparentemente molto offensivo, ma che in realtà si trasforma in un 4-5-1 con Altidore unica punta affiancato da Johnson e Borini. Mannone dovrebbe partire titolare (strano balletto tra i pali imposto da Poyet dopo il mercato di gennaio). Difesa a 4 Bardsley, O’Shea, Vergini, Alonso, a centrocampo probabile il trio Ki, Bridcutt, Colback. Riuscirà il Sunderland a reggere l'urto dei padroni di casa? Lo scopriremo assieme dalle 16 su VAVEL Italia: Arsenal - Sunderland è in diretta live, con aggiornamenti in tempo reale, video gol e foto dal match dell'Emirates.

PRECEDENTI - Nella partita d'andata l'Arsenal si sbarazzò del Sunderland allo Stadium of Light con un perentorio 1-3 esterno: vantaggio di Giroud e doppietta di Ramsey. Gol del pari temporaneo siglato da Gardner su rigore a inizio ripresa. Nella storia recente dei confronti tra i due club il trend è nettamente a favore dei Gunners: il Sunderland ha vinto solo uno degli ultimi 20 incontri di Premier League contro l'Arsenal. Tuttavia ben tre degli ultimi 5 incontri tra Arsenal e Sunderland all'Emirates si sono conclusi con uno 0-0. Poyet ha di che sperare positivamente: uscire da Londra con un punto in cassaforte sarebbe praticamente una vittoria per lui.

UNA STATUA PER BERGKAMP - Prima dell'inizio del match una vera e propria ovazione è stata riservata a Dennis Bergkamp, olandese ex Inter e colonna dell'Arsenal (dove ha concluso la carriera) dal 1995 al 2006. Le sue 315 presenza condite da 87 gol gli hanno ritagliato un posto speciale, scolpito in maniera indelebile nella memoria dei tifosi dell'Arsenal. E da oggi scolpito anche fisicamente all'ingresso dell'Emirates: è stata inaugurata oggi nel pomeriggio statua in suo onore. Non solo: una volta entrato negli spogliatoi dei padroni di casa, a Bergkamp è stata riservata un'ulteriore sorpresa: la sua maglia a fare bella vista nell'armadietto dei convocati. I più maligni hanno già commentato: "Ozil prenda esempio, questo è ciò che l'Arsenal sa regalare a chi ne prende in mano il centrocampo e diventa una leggenda". Già che ci siamo, vi facciamo vedere anche quello che Bergkamp sapeva fare, nello specifico proprio contro il Sunderland. Una delle sue reti più belle in carriera datata 15 gennaio 1997...

ARSENAL, STATISTICHE DEL CAMPIONATO - L'Arsenal ha guadagnato finora 56 punti in 26 partite, 8 in meno rispetto a quano fecere l'ultima volta in cui vinsero il titolo nel 2003/2004. Gli uomini di Wenger hanno tenuto la propria porta immacolata all'Emirates per ben 9 volte su 13 match casalinghi, subendo solo 6 reti (record di lega alla pari col Manchester City). Da cinque partite nessuno riesce ad andare a segno contro i Gunners a Londra. L'Arsenal quest'anno ha vinto tutti e 10 gli incontri in cui è andato a riposo in situazione di vantaggio. Tuttavia la banda Wenger non riesce ad andare a segno nel primo tempo all'Emirates da ben 6 partite, quando Bendtner segnò al secondo minuto contro l'Hull City a dicembre.

SUNDERLAND, STATISTICHE DEL CAMPIONATO - Il Sunderland è reduce da una serie esterne positiva senza sconfitte che dura da 6 partite. E' la seconda volta che accade nella storia del Black Cats: l'unico precedente è datato 1999. In 4 di questi 6 match esterni, la squadra di Poyet è tornata a casa con altrettanti clean sheet. Nelle ultime 10 partite di Premier League il Sunderland ha perso soltanto 2 volte, entrambe in casa: contro Aston Villa e Hull City. La brutta notizie per Poyet è che da giocatore, con le maglie di Chelsea e Tottenham, non ha mai vinto contro l'Arsenal: per lui 6 pareggi e 5 sconfitte. Riuscirà oggi a sfatere il tabu? Lo scoprire tra poco in diretta: Arsenal - Sunderland è live su VAVEL Italia. 

L'ARBITRO - L'arbitro di oggi sarà il 43enne Andre Marriner. Arbitro di Select Group dal 2005, è invece internazionale dal 2009. Nel 2013 ha diretto la finale di FA Cup tra Manchester City e Wigan. Quest'anno ha diretto 19 partite, mostrando 61 cartellini gialli e 5 rossi. Curiosità: è l'arbitro che ha concesso il calcio di rigore più "tardivo" nella storia della Premier League, proprio ai danni dell'Arsenal. Nella partita di Premier League del 17 aprile 2011 tra Arsenal e Liverpool, caratterizzata da un lunghissimo tempo di recupero, assegnò un rigore all'Arsenal al sesto minuto di recupero (trasformatyo da van Persie) e ne assegnò poi uno al Liverpool all'11' minuto di recupero. Kuyt fissò il risultato finale sull'1-1.

Share on Facebook