Live Manchester City - Chelsea in Premier League

Live Manchester City - Chelsea in Premier League
Manchester City
0 1
Chelsea
Manchester City: Hart; Zabaleta; Kompany; Mangala; Kolarov (Lampard, min. 78); Milner; Fernandinho (J.Navas, min. 73); Y.Touré; D.Silva; Agüero; Džeko (Sagna, min. 70)
Chelsea: Courtois; Ivanović; Cahill; Terry; Azpilicueta; Ramires (Obi Mikel, min. 62); Matić; Fàbregas; Willian (Schürrle, min. 62); Fabregas; Hazard; Diego Costa (Drogba, min. 86)
SCORE: 0-1, min. 71, Schürrle; 1-1, min. 85, Lampard
ARBITRO: Arbitro: Mike Dean (ENG) Ammoniti: Fernandinho (min. 12), Zabaleta (min. 32), Ramires (min. 35), Matić (min. 39), D.Silva (min. 40), Y.Touré (min. 43), Zabaleta (min. 66), Diego Costa (min. 66), Ivanović (min. 76)
NOTE: Premier League, quinta giornata, Manchester City-Chelsea, dall'Etihad Stadium di Manchester

18:53 - Finisce con un finale thriller la supersfida tra Manchester City e Chelsea, con le reti di Schürrle e, udite udite, Lampard. Migliore in campo senza ombra di dubbio sicuramente Milner, l'ultimo a crederci e suonare la carica nel finale. Inutile stare a tirare fuori gli errori arbitrali di Dean e dei suoi collaboratori, la partita è stata ugualmente emozionante. L'impressione è che solo queste due potenze possono seriamente giocarsi la Premier League, con Arsenal, Tottenham, Liverpool e Manchester United dietro e non di poco. I Citizens salvano la faccia ed ottengono un pari insperato nel finale, i Blues si rammaricano per quel palo colpito da Diego Costa all'81 che poteva spaccare la partita, ma proseguono con la certezza di poter guardare tutti dall'alto della classifica. Anche per questo live è tutto da VAVEL Italia, con un saluto ed un ringraziamento da parte di Rubens Mari.

89' - Carambola pericolosa in area del Chelsea, la difesa spazza a fatica, Y.Touré prova il tiro a giro ma spedisce alto 

86' - Esce Diego Costa, entra Drogba

Da segnalare la non esultanza dell'autore del gol, per l'enorme rispetto che nutre ancora verso quella che è, ancora oggi, casa sua 

85' - CLAMOROSO GOL DI LAMPARD, CHE FISSA IL RISULTATO SULL'1-1 DOPO UN CROSS DELIZIOSO DI MILNER!!

84' - Ennesimo angolo per il City

81' - Palo clamoroso di Diego Costa su assist di Fàbregas, giocata che poteva chiudere la partita!

78' - Mossa a sorpresa di Pellegrini, che fa entrare Frank Lampard, che rileva Kolarov. L'ex #8 del Chelsea viene accolto da un boato anche dai tifosi Blues

76' - Diego Costa prova a raddoppiare di testa, ma il colpo di testa è centrale. Nell'azione seguente ammonito Ivanović per un fallo su Y.Touré

73' - Esce Fernandinho, entra Navas per il City

71' - RIPARTENZA MICIDIALE DEL CHELSEA CHE PASSA IN VANTAGGO GRAZIE A SCHURRLE!! HAZARD, DIEGO COSTA ED ANCORA HAZARD, CHE METTE UN PALLONE DELIZIOSO PER IL TEDESCO!!

70'  - Pellegrini toglie Džeko e mette Sagna, per ripristinare l'assetto difensivo

69' - Kompany MAESTOSO a non perdersi il taglio di Diego Costa, intervento decisivo a dir poco

66' - Intervento rischioso di Zabaleta su Diego Costa, lo spagnolo non la prende affatto bene, Dean estrae il secondo giallo e caccia l'argentino, che comprende l'errore grossolano ed evitabile. Nell'occasione ammonito anche il bomber del Chelsea per eccessiva reazione

62' - Primo doppio cambio per Mourinho, che getta nella mischia Schürrle per Willian e Obi Mikel per Ramires (a dir poco dolorante dopo due interventi di sacrificio)

58' - Body check irregolare di Kompany ancora su Hazard, Dean concede la punizione

56' - Straordinario intervento di Courtois su Agüero, parata fondamentale per tenere lo 0-0!!

55' - Gran botta di Fernandinho dal limite dell'area che non trova di poco lo specchio della porta!!

51' - Diego Costa da solo davanti ad Hart colpisce ma il britannico riesce a deviare la conclusione, l'azione però era stata fermata per fuorigioco

50' - Ritmi assurdi all'Etihad, da una parte e dall'altra, Yaya Touré cade in area ma Dean lascia correre, da rivedere!! 

48' - Agüero prova il tiro dalla distanza, palla che finisce tranquillamente a Courtois

47' - Grande intervento di Mangala che ferma bene un lanciatissimo Hazard

17:50 - Si conclude un acceso primo tempo, dominato da scontri fisici e poca tecnica. Mattatori dell'incontro sono sicuramente Milner ed Azpilicueta, protagonisti in fascia. Male, ma molto male Willian per gli ospiti, ancora alla ricerca di una posizione nello scacchiere di Mourinho. Da rivedere e rivedere il rigore non concesso al Chelsea (e l'arbitraggio di Dean in generale, apparso troppo indulgente per interventi di troppo), per mani di Yaya Touré su colpo di testa di Cahill. Pareggio nel complesso onorevole, senza grandi occasioni tolta la mancata zampata di Diego Costa nel finale. 

47' - Duro fallo di Silva su Willian, non c'era il secondo giallo perché l'intervento era chiaramente involontario

46' - Intervento fondamentale di Azpilicueta che ferma Agüero pronto a calciare

45' - Diego Costa sfiora il gol, intervento decisivo di Kompany che sporca il pallone!!

43' - Arriva finalmente il giallo anche per Yaya Touré, che travolge Willian

40' - Cartellino giallo anche per David Silva che placa un possibile contropiede di Willian

39' - Secondo giallo per gli ospiti, Azpilicueta ferma David Silva sull'out di destra, cartellino rifilato a Matić per un intervento precedente

35' - Primo giallo anche per il Chelsea, punito Ramires per un intervento su Agüero

33' - Mano di Yaya Touré in area, Dean non concede il rigore perché la distanza era ravvicinata, le immagini dicono il contrario, c'era fallo e rigore

32' - Seconda ammonizione della partita: Zabaleta entra in ritardo su Hazard e Dean giustamente sanziona con il cartellino

31' - Altra occasione per il Manchester City, la difesa in un primo momento riesce a spazzare, la palla finisce sui piedi di Agüero che calcia alto

29' - Fernandinho spreca una buonissima occasione per calciare da solo a rete!! Negli istanti successivi tirocross di Milner ma Courtois è bravo a bloccare in due tempi

27' - Sesto angolo per il City, che sta provando a scardinare la difesa dei Blues da diversi minuti

25' - Duro body check di Kompany su Hazard, sugli sviluppi Matić è costretto a fermare D.Silva per non scatenare il contropiede 

24' - Commovente l'avvio di Milner in fase di non possesso, decisamente il migliore in campo in queste battute iniziali

21' - Entrataccia di Kolarov su Ivanović, il collaboratore di Dean assegna ingiustamente la rimessa laterale

18' - Duello a dir poco fisico tra Diego Costa e Kompany, che lotta!!

15' - Ancora corner per il City, che sta provando in tutti i modi a spaventare i londinesi

14' - Quarto angolo per i padroni di casa, che pressano alto

12' - Duro fallo di Fernandinho su Willian, l'arbitro Dean deve fermare la partita e dare il giallo

9' - Ancora  Džeko molto attivo in attacco, dopo un grande spunto di Milner prova a calciare ma trova una deviazione. Su calcio d'angolo il bosniaco impatta di testa ma Courtois blocca comodamente

7' - Kolarov mette un cross invitante per  Džeko, il bosniaco impatta ma non riesce ad imprimere forza al pallone, che si perde sul fondo

5' - Ritmo elevato per il Manchester City, che mette continuamente sotto pressione i Blues

4' - Willian cerca un cross insidioso che però finisce comodamente tra le braccia di Hart

3' - Grande spunto del Kun che brucia Fàbregas, bravo Terry a mettere in angolo 

1' - Si comincia, i padroni di casa gestiscono il primo pallone

16:59 - Tutto pronto, meno di 1' all'inizio!! 

16:56 - Atmosfera incredibile all'ex City of Manchester, i giocatori sanno che oggi sarà una gara cruciale per il proseguo del campionato

16:53 - Come era lecito attendersi, i tifosi del Chelsea rendono omaggio a Frank Lampard, anche in questa sua breve esperienza con il City. Inutile dire che il calcio italiano dovrebbe prendere esempio anche in questo aspetto dalla controparte inglese

16:35 - La tensione sta salendo di minuto in minuto, in campo sono rimasti F.Luís ed Oscar 

16:20 - Sicuramente sarà una gara speciale per Frank Lampard, che affronterà per la prima ed unica volta la squadra in cui ha militato per 13 lunghi anni, il Chelsea 

16:15 - I Blues potranno contare a partita in corso su Čech, F.Luís, Obi Mikel, Oscar, Schürrle, Rémy e Drogba

16:14 - Per i Citizens pronti dalla panchina Caballero, Sagna, Demichelis, Clichy, Lampard, Nasri e J.Navas

16:12 - Rimane fedele ai suoi scudieri Mourinho, che sceglie di rimanere più prudente con il classico 4-3-3, inserendo però un centrocampista di quantità in più: Courtois, Ivanović, Cahill, Terry, Azpilicueta, Ramires, Matić, Fàbregas Willian, Fabregas, Hazard, Diego Costa

16:11 - Questi i titolari di Pellegrini, che sceglie un 4-4-2 a sorpresa: Hart, Zabaleta, Kompany, Mangala, Kolarov, Milner, Fernandinho, Y.Touré, D.Silva, Agüero, Džeko

16:10 - Ecco il Chelsea, all'arrivo in territorio nemico 

16:05 - Tutto pronto all'Etihad, pubblico in attesa fuori dallo stadio

16:00 - Buon pomeriggio e benvenuti da VAVEL Italia e da Rubens Mari alla diretta live della quinta giornata di Premier League, Manchester City-Chelsea. La partita si svolgerà all'Etihad Stadium di Manchester, a partire dalle 17:00 italiane.
 

15:50 - C’è grandissima attesa per il big match della quinta giornata di Premier League. All'Etihad Stadium si affrontano le formazioni più accreditate alla vittoria finale del campionato inglese, i campioni in carica del Manchester City, guidati dal cileno Manuel Pellegrini, ed il Chelsea, capitanato  dal portoghese José Mourinho.

15:40 - I Citizens hanno finora raccolto 7 punti: alle 2 vittorie iniziali su Newcastle (0-2) e Liverpool (3-1), sono seguite due partite non all’altezza delle aspettative. E’ arrivata la sorprendente sconfitta con lo Stoke City (0-1) ed il pari in rimonta con l'Arsenal (2-2). Un inizio non troppo positivo, ma il fatto di aver affrontato già due delle formazioni più forti del campionato rappresenta un punto a favore del City. In mostra il Kun Agüero (3 reti) e  Jovetić (2), che però resterà ai box nella sfida di oggi pomeriggio. Percorso netto invece per il Chelsea di Mourinho, quattro partite ed altrettante vittorie: 1-3 a Burnley, 2-0 sul Leicester, 3-6 in casa dell'Everton e 4-2 contro il sorprendete Swansea. E’ di 15 reti all'attivo il bottino in queste prime partite del Blues, a dimostrazione di come sia evoluto nel tempo il calcio del tecnico portoghese. Invece sono  6  le reti subite, dovute soprattutto agli errori della coppia centrale Terry-Cahill. Brilla la stella di Diego Costa, straripante in questo inizio di stagione. Nessuno si aspettava un adattamento così repentino alla Premier League da parte  dell’attaccante spagnolo, che è riuscito a realizzare ben 7 reti  nelle prime 4 giornate di campionato, superando lo score di Fernando Torres l'annata scorsa, 5 gol in 28 partite.

15:30 - Entrambe le formazioni arrivano dai rispettivi match di Champions League e si troveranno sullo stesso piano dal punto di vista fisico. Di sicuro non è stato un inizio di Champions da ricordare per le due squadre inglesi. Il Chelsea non è riuscito ad avere la meglio dello Schalke 04 tra le mura amiche, pareggiando per 1-1 una partita che non passerà di certo alla storia, complici i molteplici errori sottoporta. Non è bastato ai Blues il goal di Fàbregas (apparso sin da subito a proprio agio in questa sua nuova esperienza inglese) per portare a casa i 3 punti: ci ha pensato Hunterlaar a gelare lo Stamford Bridge e ad inchiodare il risultato sull’ 1-1 finale.

15:25 - E’ andata peggio invece al Manchester City, che è uscito sconfitto in terra bavarese dal Bayern Monaco per 1-0. L’impegno era sicuramente più probante rispetto a quello dei londinesi, ma la sconfitta brucia eccome, soprattutto se si guarda al risultato della Roma, che è riuscita ad imporsi sul CSKA Mosca con un rotondo 5-1. Pellegrini, tuttavia non può essere del tutto scontento della prestazione dei suoi, che sono riusciti a contenere per 90° la squadra di Guardiola, sfiorando anche la rete della vittoria, cedendo soltanto all'ultimo respiro ad una perla di Jérôme Boateng, ex di turno.

15:15 - Nella scorsa stagione Manchester City e Chelsea si sono incontrate per tre volte, due in Premier ed una in FA Cup. Sono state 3 partite intensissime ed equilibrate, dove solo in un’occasione chi ha prevalso l’ha fatto con più di un goal di scarto. I Blues sono riuscito ad avere la meglio in due scontri, entrambi in Premier, imponendosi in casa per 2-1 con una rete allo scadere del Niño, e all’Etihad per 1-0 in una partita ricca di polemiche, risolta da un bel tiro a giro di Ivanović. Il City invece ha estromesso dall’FA Cup i londinesi con il risultato di 2-0. Se invece facciamo riferimento agli ultimi 10 incontri tra le due squadre, si è verificato soltanto un pareggio, a conferma di quanto siano sentite le sfide tra queste due squadre, ed è il City ad essere in vantaggio con 5 vittorie contro le 4 del Chelsea
 

15:05 - La gara sarà anche teatro, tra l'altro,  di una serie di duelli. Gli allenatori Pellegrini e Mourinho mai si sono sopportati o, meglio, sempre si sono mal sopportati. Le conferenze pre e post partita sono sempre state un piatto succulento per i cronisti, infatti i due manager spesso e volentieri si sono scambiati e ricambiati insulti e accuse, critiche e mezze verità. “Pellegrini è un ingegnere, quindi ha studi scientifici alle spalle. Non penso che abbia bisogno di affidarsi a una calcolatrice per fare due conti”, punzecchiò Mou la scorsa primavera. Arrivò poi puntuale la replica di Pellegrini: “A furia di calunniare, qualcosa resta in testa”, rispose. Teatro puro. Ad uso e consumo della stampa, è chiaro

14:55 - Non bastasse, lo scontro dell’Etihad opporrà il neo-centrocampista del Manchester City (seppur soltanto in prestito e fino al 31 dicembre), Frank Lampard, alla propria ex squadra, onorata con 648 presenze e 211 gol realizzati in 13 stagioni. Il passaggio ai rivali ha scatenato un botta e risposta anche tra i tecnici delle due squadre. “Il suo passaggio al City fa parte del calcio. Non me l’aspettavo anche se era andato al New York City, ma è la vita. È una sua decisione e la rispetto. La gara è tra le due squadre, non è giocatori contro giocatori o tecnici contro tecnici”, ha commentato così Mourinho l’approdo di Lampard ai Citizens (i due han sempre condiviso un rapporto speciale, come si può intuire nella foto). Ecco la risposta di Pellegrini: "Penso che Frank non abbia continuato con i Blues semplicemente perché non lo volevano e non perché volesse venire al City. Lui non poteva più giocare per la squadra in cui ha militato per tutta la vita, ma ha tutto il diritto di continuare la sua carriera. E' arrivato qui e siamo molto soddisfatti di lui".

14:45 - Non si nasconde José Mourinho alla vigilia della partita contri i campioni in carica del Manchester City: “Ogni gara vale tre punti, ma quando a scontrarsi sono due tra le squadre candidate al successo finale... beh, ogni punto fa la differenza. Rispetto al massimo il Manchester City, perché se lo meritano in virtù di ciò che hanno fatto in questi anni. Ma crediamo in noi stessi e andiamo all'Etihad per vincere”

Il tecnico dei Blues si sofferma poi sui miglioramenti della sua squadra: “Il Chelsea è migliorato rispetto alla scorsa stagione, perché abbiamo più soluzioni e una maggior coesione, non vogliamo fermarci a 4 vittorie consecutive. Vogliamo vincere, segnare il più possibile e concedere zero gol all'avversario. La perfezione, insomma, che noi possiamo raggiungere. Come sta Diego Costa? Vedremo. Fisicamente non è al massimo, ma è a disposizione per giocare, anche dal primo minuto. Se ciò accadrà, sicuramente salterà la gara con il Bolton”.

Infine un commento su Frank Lampard, che sarà per la prima volta avversario del Chelsea dopo 13 lunghissime stagioni: “È un professionista esemplare, non giudico la sua scelta. Certo, personalmente quando ha firmato per il Manchester City sono rimasto molto sorpreso”.

14:35 - E’ intervenuto anche Manuel Pellegrini in conferenza stampa, soffermandosi sul momento dei Citizens e sull’importanza del match di questo pomeriggio: "Cerco sempre di pensare positivo, sicuramente potevamo fare meglio nelle ultime tre partite, ma capitano momenti dove le cose non girano per il verso giusto. Di sicuro non abbiamo nessuna intenzione di andare ad otto punti dal Chelsea, quindi è meglio se mi fate la domanda nel post-partita, chiedendomi cosa penso essendo a soli 2 punti dalla capolista”.

Il manager dei Citizens ha poi affermato che non è stata una sorpresa vedere il Chelsea vincere le prime 4 partite di campionato, ribadendo che la Premier è lunga, basti pensare alla rimonta della scorsa stagione:  "Per me non è una sorpresa, il Chelsea ha giocatori molto bravi, e sono migliorati molto rispetto alla scorsa stagione, investendo anche tanto sul mercato, aggiudicandosi giocatori del calibro di Diego Costa e Fàbregas, giocatori che ogni allenatore vorrebbe allenare. Ma c'è una lunga strada da percorrere, sono state giocate soltanto quattro partite, e dobbiamo giocarne ancora tante, vedremo cosa ci riserverà il futuro."

14:25 - Pellegrini non potrà contare su Fernando e Jovetić, entrambi out per infortunio, mentre è in dubbio la presenza (specie dal primo minuto) del bosniaco Džeko. Mourinho potrà contare su tutti i giocatori della rosa, Diego Costa incluso.

14:15 - Il tecnico dei Citizens dovrebbe affidarsi ad un 4-2-3-1, con Hart tra i pali, difesa a quattro composta da Zabaleta, Kompany, Demichelis e Kolarov, in mediana agiranno Lampard e Fernandinho, davanti la velocità di Jesús Navas supportata dalla fisicità di Yaya Touré e dalla fantasia di David Silva, con  Agüero unica punta.

14.10 - Lo Special One riconfermerà il classico 4-3-3, che vedrà Courtois presidiare la porta. Difesa formata dai quattro titolarissimi Ivanović-Cahill-Terry-Azplicueta (in rialzo le quotazioni di Filipe Luís dopo la partita di mercoledì, ma difficilmente il lusitano azzarderà un cambio delicato in un big match), a centrocampo partiranno molto probabilmente titolari Ramires, Matić e Fàbregas, con Schürrle (avvantaggiato su Willian, Oscar e Salah per il suo contibuto in fase di non possesso) e Hazard dietro al centravanti Diego Costa.

Share on Facebook