Live Manchester United-Chelsea, Premier League in diretta

Live Manchester United-Chelsea, Premier League in diretta
Manchester United
0 1
Chelsea
Manchester United: de Gea, Rafael, Smalling, Rojo, Shaw, Blind, Fellaini, Januzaj, Di María, Mata (Wilson, min. 66), van Persie Allenatore: Louis van Gaal
Chelsea: Courtois, Ivanović, Cahill, Terry (c), Filipe Luís, Fàbregas, Matić, Willian (Zouma, min. 92), Oscar (Obi Mikel, min. 66), Hazard (Schürrle, min. 89) , Drogba Allenatore: José Mourinho
SCORE: 0-1, min. 53, Drogba; 1-1, min. 94, van Persie
ARBITRO: P. Dowd (ENG) Ammoniti: Rafael (min. 12), Drogba (min. 22), Fàbregas (min. 49), Oscar (min. 62), Ivanović (min. 65), Fellaini (min. 77), Hazard (min. 88), Ivanović (min. 93)
NOTE: Premier League, 9^ giornata, Manchester United-Chelsea, dall'Old Trafford di Manchester, ore 17:00 italiane

19:03 - Chelsea raggiunto all'ultimo respiro da van Persie, autore di una prova indecorosa ma bravo a segnare a tempo scaduto. Mourinho che perde per l'ennesima volta la possibilità di chiudere così presto il campionato, il risultato sorride solo al Manchester City, ancora una volta graziato. Migliore in campo a mani bassissime Matić, che domina da solo il centrocampo. Disastrosi Rafael e Rojo nel Manchester United, mentre nel Chelsea da dimenticare le prestazioni di Fàbregas (si segnala solo l'assist da corner) e di Ivanović, che difensivamente commette un errore che potrebbe (conoscendo Mourinho) costargli carissimo. Buona la reazione d'orgoglio avuta dallo United, che non va KO al primo colpo ma rialza la testa e colpisce nel finale. Anche per questo live è tutto da VAVEL Italia, con un saluto ed un ringraziamento da parte di Rubens Mari.

18:54 - Finisce 1-1 la gara tra Manchester United e Chelsea, risultato che va bene solo al Manchester City che rimane aggrappato con le unghie alla Premier 

94' - VAN PERSIEEEEEEE!!! 1-1 ALL'ULTIMO RESPIRO!! L'OLANDESE SCARAVENTA IN RETE DA DUE PASSI DOPO L'ENNESIMO MIRACOLO DI COURTOIS!! 

93' - Espulso Ivanović per doppio giallo per aver sgambettato Di Marìa, punizione interessante per i padroni di casa

92' - Mourinho richiama Willian ed inserisce Zouma, piazzando dunque una difesa a cinque

90' - Assegnati quattro minuti di recupero

89' - Esce un esausto Hazard, dentro colui che l'anno scorso partì titolare ad Old Trafford, come prima punta: André Schürrle

88' - Giusta ammonizione per Hazard, che atterra Rafael per fermare l'azione

85' - Intervento idiota di Rojo ai danni di Courtois, il portiere belga aveva già preso il pallone con un'uscita alta, contatto mirato per provocare un fastidio alla schiena, questi sono episodi che non fanno bene al calcio

80' - Buona girata di testa di Wilson, Courtois poco attento almeno inizialmente, il pallone si perde comunque sul fondo

79' - van Persie esegue una bellissima finta di corpo e incrocia col sinistro come al solito, reattivissimo Courtois a parare con il piede sinistro

77' - Ammonizione per Marouane Fellaini, che trattiene il connazionale Eden Hazard, ormai partito in solitaria sull'out di sinistra

75' - Lo United prova a riorganizzarsi in vista del forcing finale, il Chelsea, comprensibilmente, abbassa il ritmo, gestendo il pallone

69' - Tremendo Ivanović che salta tre avversari e da posizione defilata cerca di incrociare sul secondo palo, conclusione che però non trova di poco lo specchio della porta

66' - Primo cambio per Mourinho, esce un buon Oscar per Obi Mikel, anche van Gaal decide di dare uno scossone, fuori un timido Mata per il giovane Wilson

65' - Ammonito Ivanović, per aver appoggiato il braccio sulla spalla destra di Di Marìa, situazione 50-50, l'argentino avrebbe probabilmente perso palla 

62' - Dowd ammonisce Oscar, per un'entrata dura (e in ritardo) su Smalling

59' - Gran destro dai 25 m di Willian, de Gea attento in presa

58' - United visibilmente scosso dal colpo a sangue freddo, da killer, di Drogba, su assist, manco a dirlo, del solito Fàbregas. I tifosi comprendono il momento di difficoltà e stanno incitando i loro beniamini con cori sempre più calorosi

53' - DROGBAAAAAAAAAAAAA!!!! SEMPRE DROGBA, MERAVIGLIOSAMENTE, INCREDIBILMENTE, DIDIER DROGBA!!!! COME IN FINALE DI CHAMPIONS, STACCO IMPERIOSO CHE FULMINA TUTTI SU CALCIO D'ANGOLO!! 

53' - Pazzesco de Gea su un pazzesco Hazard!! Lo spagnolo respinge divinamente un colpo potente del belga dopo una bella penetrazione creata dal nulla grazie ad una triangolazione con Drogba!!

52' - Felaini prova il destro dritto per dritto senza rincorsa, palla che finisce non di molto fuori dallo specchio

49' - Grande occasione per il Chelsea, ma prima Oscar e poi Hazard non trovano spazio per la conclusione, vicini all'area piccola. Sul recupero difensivo dello United, ammonito Fàbregas per un'entrata in ritardo su Mata

48' - Lettura sbagliata da parte di Hazard, che si ripara sull'out di sinistra ma si trascina il pallone fuori

17:47 - Finisce con due minuti di recupero un bel primo tempo, caraterizzato da un'intensità pazzesca se si escludono pochi attimi di studio. Molto bene entrambe le squadre che ripartono con veemenza e cercano in ogni modo di trovare la via del gol. Sugli scudi per i padroni di casa Blind e van Persie, con Mata che va a corrente alternata; per gli ospiti solide le prestazioni di Courtois, Filipe Luís e Matić. Poco lucidi Di Marìa da una parte ed il trio Willian-Oscar-Hazard dall'altra, peggiori in campo sicuramente Rojo e Rafael, spaesati e mai in tempo in fase di interpretazione. Da rivedere la condotta di Dowd, colpevole sul rigore non concesso al Chelsea per trattenuta plateale di Smalling su Ivanović e su diversi contatti di troppo, con protagonisti Matić, Rojo, van Persie e Ivanović. 

44' - Fallo al limite dell'area di Ivanović su Januzaj, Crowd decide di non ammonire

42' - Januzaj punta Ivanović e spara sul primo palo, la sua conclusione finisce di poco alta

41' - Parata di de Gea su Drogba!!! L'ivoriano sfrutta un passaggio di Oscar e di prima chiude sul primo palo, dove trova lo spagnolo, pronto a respingere coi piedi

40' - Partita che sta salendo d'intensità, l'arbitro Dowd deve saper gestire al meglio tutti questi contatti, va bene lasciar correre ma certi fischi dovrebbero essere sacrosanti (Rojo su Hazard, Matić su van Persie, Drogba su Fellaini) 

38' - Courtois sicurissimo in presa alta su calcio di punizione di Di Marìa

36' - Trattenuta sospetta tra Ivanović, e Smalling in area!! A primo impatto sembra rigore, non concesso da Dowd 

34' - Willian, su regalo del solito Rojo, si ritrova 1 - 1 con Smalling ma si allunga troppo il pallone, che occasione sprecata dal brasiliano!!!

30' - Duro scontro tra Matić e Di Marìa, gioco al momento fermo

28' - Leggermente fuori dal gioco, o sarebbe meglio dire dal ritmo, Cesc Fàbregas, sopraffatto dall'intensità dei rivali e dei compagni

25' - Splendido, illuminante, devastante Hazard quando parte palla al piede!! Ridicolizza Rafael e Di Marìa e prova a far ripartire i suoi con un'accelerazione paurosa!

23' - Fantastico due volte Courtois su van Persie!!!! L'attaccante olandese a tu per tu con il belga prima incrocia con il sinistro e trova la porta chiusa, successivamente spizza di testa e l'estremo difensore dei Blues si dimostra di nuovo pronto!!! 

22' - Ammonizione per Drogba, che entra in ritardo su Mata, già lanciato in contropiede

18' - Body check irregolare di Matić su Di Marìa, Dowd non può far altro che rilevare il fallo

14' - Terry manca l'appuntamento con il gol sul secondo palo!! Deviazione di  Ivanović da calcio d'angolo, seguita da un ulteriore tocco di Smalling che ha tolto, di fatto, il pallone dalla testa del capitano dei Blues

12' - Ammonizione per Rafael, che non tiene nemmeno per scherzo Hazard e tenta di fermarlo aggrappandosi alle sue spalle

11' - Dopo una partenza fulminante da parte delle due squadre, ora stiamo assistendo ad una fase di studio

7' - Buona accelerazione di Cahill palla al piede, l'apertura per Hazard dettata giustamente, ma un filo lunga

6' - Interessante combinazione tra Willian, F.Luís e Hazard, bravissimo Mata a sventare, seppur involotariamente, il pericolo 

4' - Che occasione per lo United!! Ripartenza fulminea dei padroni di casa che sfiorano per ben due volte il gol con Fellaini e Di Marìa!!!

3' - Ingenuità di Rojo che regala palla al Chelsea, il tiro di Oscar viene però deviato in angolo

2' - Sara interessante vedere il filtro a centrocampo che farà Fellaini, imprescindibile oggi visto la caratura dell'avversario

1' - Possibile marcatura a uomo per il Chelsea, Filipe Luís fisso su Di María, almeno inizialmente

16:56 - A dir poco emozionante l'ingresso in campo delle due squadre, clima pazzesco ad Old Trafford!

16:50 - Grande atteso della gara è de Gea, autore di una prova perfetta nella sua ultima uscita ad Old Trafford, contro l'Everton 

16:48 - Ai microfoni, Branislav Ivanović è stato chiarissimo: "Sappiamo che sarà una partita molto difficile, ma siamo fiduciosi sul fatto che possiamo portare a casa tre punti" 

16:45 - Piccola curiosità anche per quanto riguarda il pallone che verrà utilizzato, la Nike, storico marchio sportivo, presenta per la prima volta il nuovo design, Hi-Vis 

16:22 - Manchester United-Chelsea vedrà anche l'ex Blues, Mata, nelle file dei Red Devils 

16:20 - Assurdo l'impatto visivo con il "Teatro dei Sogni" 

16:16 - Per i Blues a disposizione ci sono: Čech, Zouma, Aké, Obi Mikel, Baker, Salah, Schürrle

16:14 - Ecco invece l'11 schierato da José Mourinho: Courtois; Ivanović, Cahill, Terry (c), Filipe Luís; Matić, Fàbregas; Willian, Oscar, Hazard; Drogba. Out ancora una volta Diego Costa, che non siederà nemmeno in panchina.

16:10 - Louis Van Gaal perde Jones e Falcao, che non sono neanche in panchina, e schiera Fellaini al posto di Herrera. Per il resto confermate le previsioni della vigilia con Janzuaj, Di Maria e Mata a supporto di Van Persie.

16:05 - Arriva l'ufficialità dell'undici che schiererà van Gaal: De Gea, Rafael, Smalling, Rojo, Shaw, Blind, Fellaini, Januzaj, Di Maria, Mata, van Persie.

16.00 - Buon pomeriggio e benvenuti al Big match della 9^ Giornata di Premier League, Manchester United - Chelsea. Vivremo insieme un match che si prospetta spettacolare e ricco di emozioni, con due squadre che non hanno nessuna intenzione di cedere il fianco al proprio rivale. Lo United arriva al match di questo pomeriggio con tanti dubbi e poche certezze, soprattutto dopo il punto raccolto in extremis a West Brom. I Red Devils si troveranno invece di fronte la squadra più in forma del momento, il Chelsea. Mourinho e i suoi ragazzi dopo la splendida vittoria di Champions, vogliono continuare a vincere anche in Premier, cercando di staccare tutte le rivali. Vi terremo sul pezzo con continui interventi testuali e punteggio aggiornato in tempo reale in diretta dall'Old Trafford. Un saluto da Rubens Mari di VAVEL Italia, speriamo di regalarvi un bel racconto di quanto accadrà nello scontro fra Blues e Red Devils.

Live Manchester United - Chelsea Diretta Premier League

15.50 - I favori dei pronostici, a quanto ci possa aspettare, non sono tutti per Mourinho ed il suo Chelsea sebbene i londinesi siano i candidati numero uno al titolo di campioni d'Inghilterra. Innanzitutto per la questione infortuni ed in secondo piano per il fattore campo, che conta eccome. Il Manchester United non è quello disastroso di inizio stagione e, seppur sparsi, sta trasmettendo segnali di risveglio: tre partite utili consecutivi, un gioco che comincia ad intravedersi ed uno spirito di gruppo che comincia ad emergere. Il Chelsea rappresenta invece una schiacciasassi dal passo insormontabile che dopo sole otto giornate sembra già aver scavato un solco fra sé e le inseguitrici. Solco in primis psicologico e poi matematico: in fondo i punti sulla seconda piazza sono solamente 5.

15.45 - Lo score del Chelsea è 7-1-0 (fra l'altro, in Inghilterra, in questi giorni, ci si chiede se Mou possa chiudere da imbattuto l'intera stagione) con l'unica macchietta che si è presentata in quel dell'Etihad dove lo stop era preventivabile. Per il resto è imbattuto in stagione con appena 2 pareggi in 12 gare (l'altro è arrivato con lo Schalke in Champions League). Tre le vittorie consecutive in Premier League dalle quali viene. 23 reti segnate (miglior attacco) ed 8 prese (seconda miglior difesa insieme al City). Il cammino dello United recita 3-3-2 e la posizione occupata è la sesta, a quota 12, a-4 dalla zona Champions League. Non perde più da un mese.

Diretta Manchester United - Chelsea Live Premier League

15.35 - Lo scorso week-end il Chelsea ha battuto in uno dei tanti derby di Londra il Crystal Palace con il punteggio di 1-2: Oscar e Fàbregas hanno incanalato la contesa prima che Fraizer Campbell cercasse il tutto per tutto nel finale accorciando sull'1-2. Il Manchester United ha invece acciuffato il pareggio per ben due volte al The Hawthorns nel Mondya Night dopo essersi trovato per due volte sotto: 2-2 con Fellaini e Blind a pareggiare Sessegnon e Berahino.

I prossimi impegni di Manchester United e Chelsea si chiamano rispettivamente Manchester City (sarà derby di Manchester, ebbene sì) e Shrewsbury (incontro di Capital One Cup martedì) e QPR per il Chelsea.

15.30 - In settimana Mourinho ha dovuto affrontare in Champions League il modesto Maribor e ne ha ovviamente tratto tre punti. Un 6-0 senza storia sebbene gli uomini fossero contati. In rete Terry, Drogba, due volte Hazard e Remy oltre all'autogol di Viler che ha momentaneamente fissato il punteggio sul 4-0. Dal tabellino avrete notato l'assenza di Diego Costa, un tipo che in stagione nei tabellini è teso ad entrarci (9 reti in 9 match). Il motivo è un infortunio alla coscia che lo ha tenuto fuori dal clash di Champions League. Problema acutizzatosi durante la sosta quando, nonostante Diego Costa convivesse con problemi fisici dall'inizio della stagione, Del Bosque l'ha convocato e fatto giocare con la Roja. Al dubbio per Old Trafford per quanto riguarda l'ex-Atletico, si è aggiunto anche un fastidio che Remy - il centravanti di scorta - ha avvertito all'inguine scaraventando in rete l'1-0 contro il Maribor. Il francese non ce la farà. Dovesse anche DC saltare la sfida, sarà Didier Drogba - rimpiazzo di Rémy anche in CL - a giocare come centravanti del solito 4-2-3-1. Suggestione Schürrle (anche se non è al meglio) prima punta, proprio come successo l'anno scorso ad Old Trafford. A centrocampo solite scelte anche se il ritorno all'allenamento di Ramires dà a Mourinho un'altra opzione da valutare. Dietro mancherà Azpilicueta, nuovo pretoriano di Mourinho: al suo posto troverà un posto da titolare Filipe  Luís. Al centro della difesa tornerà Cahill che in Champions ha riposato. Per il resto formazione fatta con courtois fra i pali, Terry al centro della difesa, Ivanović a destra, Fàbregas-Matić-Oscar a centrocampo e Willian-Hazard la coppia d'ali.

La formazione usata contro il Maribor e la probabile per la sfida al Manchester United:

15.20 - Il Manchester United non avendo impegni di coppa in calendario ha potuto dedicare l'intera settimana alla preparazione della gara con il Chelsea. La conta degli infortunati che van Gaal era costretto a fare ogni venerdì è diventato un processo sbrigativo con parecchi uomini che sono tornati a disposizione con il passare delle settimane. Oggi mancheranno solamente McNair (giovanotto adoperato nell'emergenza dei centrali di inizio Ottobre), Valencia (nient'altro che un panchinaro con la ritrovata formula della difesa a 4) e Wayne Rooney, che sconterà l'ultima di tre giornate di squalifica dopo l'espulsione contro l'Aston Villa. 

Contro il WBA van Gaal ha optato per far riposare Falcao preferendogli un 4-2-3-1 in cui a trovare la maglia da titolare è stato Januzaj. Da capire se LVG continuerà con il 4-2-3-1 o ritornerà al 4-3-1-2 con Mata dietro Falcao e van Persie. Quest'ultima la soluzione più plausibile. Con il centrocampo a diamante (in Inghilterra il rombo si chiama così) tre dei quattro posti sarebbero già assegnati: Blind il regista, Mata il trequartista, Di Maria (acciacco rimediato con il WBA permettendo) mezzala sinistra. Per il quarto posto ballottaggio aperto: Ander Herrera, non in forma e con continui problemi alle costole, Fellaini, a segno contro il WBA ed in cerca della rampa di rilancio, Carrick e Fletcher, due vecchi mediani pronti a comandare. In realtà il dubbio sembre ristretto ai primi due citati. Dietro la difesa non subirà variazioni: Rafael a destra, Shaw a sinistra e Jones-Rojo centralmente. Evans e Smalling alternative ai due centrali. 

Live Manchester United - Chelsea Premier League

15:10 - Sarà la sfida fra José Mourinho e Louis van Gaal, colleghi a Barcellona dove Mourinho era uno dei collaboratori del santone olandese prima che prendesse il volo con le sue ali. Prima Mourinho era stato il traduttore di Bobby Robson al Barcellona. van Gaal gli concesse di più : guidare la squadra in un Trofeo Catalunya: Mourinho. Trionfò ed ottenne il suo primo trofeo. I due, da rivali, si sono affrontati nella finale di Champions League 2010, quando Mou ha battuto van Gaal con l'Inter del Triplete. LVG arrivò addirittura al punto di concedere a Mourinho colloqui pre-partita con la squadra, allenamenti interamente gestiti da luie perfino discorsi alla squadra durante l'intervallo. Mourinho stava praticamente allenando il Barcellona. Ed era van Gaal che glielo faceva fare.

15:05 - L'olandese ha voluto porre l'attenzione sul rivale, elogiandolo, sviando (avrà fatto ricordo volutamente ad un mind game?) l'incontro tra i suoi Red Devils ed i Blues: "Penso che sia migliore di me. Ha vinto in un arco di tempo decisamente minore un gran numero di trofei. Ha vinto il campionato, la coppa nazionale e la supercoppa nazionale in più di tre paesi diversi, a me piacerebbe invece vincere il campionato nel terzo paese, saremmo ancora più simili". "Penso sia il migliore su piazza, lo considero un grande manager con grandi capacità organizzative. Lui ovviamente conosce la sua squadra e la sua società in un modo più approfondito rispetto a me, io son qua solo da quattro mesi". 

Infine ha voluto tirare una frecciatina sull'unico scontro ufficiale con il suo e x allievo, risalente al 22 maggio 2010, nella Finale di Champions League disputatasi a Madrid: "Giocammo una buona gara, Howard Webb ci negò un rigore ma complessivamente non posso lamentarmi, posso solo fare i complimenti per il lavoro svolto da lui."

15:00 - Lo Special One risponde alle domande inerenti la forma fisica della sua squadra e spende parole al miele per il suo mentore: "Diego Costa ha una piccola chance di farcela, così come la hanno Ramires e Obi Mikel, mentre Rémy è out. Diego è stato vittima di un virus, ma oggi ha svolto lavoro differenziato mentre Loïc sarà fuori per un paio di settimane. Abbiamo grande rispetto per quello che è uno degli avversari più difficili da affrontare in stagione. Andremo in uno stadio nel quale mi piace molto giocare e nel quale ho giocato con ben quattro squadre diverse. van Gaal è un tecnico che è stato molto importante per me ad inizio carriera. Detto questo non andremo all'Old Trafford con l'unico obiettivo di fare punti, andremo lì per vincere, abbiamo delle ambizioni e non c'è motivo di modificarle".

Risultato partita Manchester United - Chelsea Live Premier League

14:50 - Qualche giorno fa è intervenuto Arjen Robben a valorizzare ulteriormente il valore dei due tecnici: "Sono due allenatori molto esigenti, preparano le partite allo stesso modo, vivono e respirano calcio e tattiche quasi in ogni secondo delle loro giornate. Ero molto giovane, sia mentalmente che tatticamente. Ma Mourinho ha lavorato molto su di me, aveva le parole giuste al momento giusto e dal punto di vista mentale ho fatto grandi progressi grazie a lui. van Gaal mi ha dato tanta fiducia e anche un nuovo modo di lavorare che mi ha permesso di diventare più forte fisicamente".

14:45 - Ha parlato anche Simão, ala ex Barcellona, che ha fotografato la situazione di allora con queste parole: "van Gaal era capace di arrabbiarsi con chiunque, ovunque e per qualunque motivo. Era molto esigente, vietò i telefoni. Bisognava guardarsi le spalle. Mourinho era diverso. Era rilassato, faceva battute. Al mattino mi dava il giornale e mi raccontava delle news". I due viveano in due appartamenti distanti 15 metri l'uno dall'altro, secondo il Daily Mirror. A Gennaio, durante una cena di gala della FWA (associazione dei giornalisti inglesi), dove Mourinho fu premiato in qualità di uomo che più aveva cambiato il calcio inglese nel 2013. Mourinho, in presenza di van Gaal, non potè che ringraziare - oltre che i suoi giocatori ed i suoi assistenti - "i miei due boss, van Gaal e Robson". Louis, incalzato, prende il microfono: "Mi dipingono come un arrogante. Adesso faccio l'umile dicendo che Mourinho è migliore di me"

Diretta Manchester United - Chelsea Premier League

14:30 - Questo lo score dei principali giocatori di Chelsea e Manchester United contro l'avversario odierno:

Manchester United:
van Persie: 19 presenze, 6 reti;
Falcao: 3 presenze, 3 reti;
Di María: 0 presenze, 0 gol;
Mata: 1 presenza, 0 gol
Jones: 7 presenze, 0 reti;
Shaw: 5 presenze, 0 reti;
Rafael: 7 presenze, 0 reti;

Chelsea:
Drogba: 19 presenze, 3 reti;
Hazard: 6 presenze, 2 reti;
Fàbregas: 16 presenze, 1 rete;
Oscar: 16 presenze, 1 rete;
Terry: 29 presenze, 1 rete;
Cahill: 15 presenze, 1 rete;
Ivanović: 12 presenze, 1 rete.

14:20 - Sarà una partita speciale per Cahill che raggiungerà le 75 presenze in Premier League con il Chelsea, per Terry che toccherà le 430 in Premier League con il Chelsea, per Drogba che toccherà le 350 in maglia Blues, per Rafael che conseguirà le 105 in Premier League con il Manchester United, per Mata con le 105 in Premier League ed infine per Carrick che arriverà a 360 con lo United.