Capital One Cup: oggi gli altri tre ottavi in programma

Manchester City - Newcastle, Stoke City - Southampton e Tottenham - Brighton le ultime tre sfide che chiuderanno il quadro degli ottavi. I Citizens devono rialzare la testa, i Magpies stanno bene, così come il Southampton. Il Tottenham non può sbagliare con il Brighton

Capital One Cup: oggi gli altri tre ottavi in programma
Capital One Cup: oggi gli altri tre ottavi in programma

Dopo i risultati scoppiettanti e divertenti di ieri, gli ottavi di finale di Capital One Cup, o League Cup volgono al termine con le tre sfide rimaste in programma che prendono il via alle 20.45. Ben due partite tutte di Premier League in programma. 

Manchester City - Newcastle è senz'altro la sfida di cartello. I Citizens, che nel turno precedente hanno frantumato 7-0 lo Sheffield Wednesday, devono badare anche alla stracittadina di Manchester in programma nel week-end. Chiamati a reagire dopo la sconfitta con il West Ham che li ha visti perdere un punto ed una posizione in classifica, i Citizens saranno privi di Frank Lampard ma potrebbero rodare Nasri, che a detta di Pellegrini pare esser ormai recuperando. Kolarov, Fernandinho, Sinclair, Jovetic e Sagna gli altri deputati a recitare da uomini di coppa. Avversari i Magpies che nella bufera di inizio campionato hanno tenuto duro aggrappandosi a Pardew, l'hanno confermato ed ora sembrano pronti ad uscire dalla crisi: in Premier League vengono da due vittorie consecutive ed oggi cercheranno di approdare ai quarti di una coppa Nazionale, cosa mai successa sotto la gestione dello stesso Pardew . Ad aiutare i bianconeri ci saranno i tifosi che paiono aver ritrovato entusiasmo ed hanno fatto registrare il sold-out per il settore ospiti. Il Newcastle sarà senza le due punte Riviere e Papiss Cissé oltre a Tiotè, Siem de Jong, Williamson e Santon. Pronta la passarella per i giovani che hanno superato, ai sedicesimi, il Crystal Palace 2-3 ai supplementari.

L'altra sfida importante è quella in programma fra Southampton e Stoke City. Si giocherà a Stoke on Trent, a differenza di quanto successo in campionato quattro giorni fa quando Saints e Potters hanno dato vita ad un 1-0 che ha mandato in cielo i primi. Per la squadra di Koeman si trattava della sesta vittoria in nove gare di Premier League, per quella di Hughes la conferma che la squadra non è altro che un team da metà classifica (3-2-4 il record di PL), almeno per ora. Il Southampton che il trofeo non l'ha mai vinto e non va oltre gli ottavi dal 2003, cercherà il pass con Wanyama, Gardos, Yoshida e Long, le riserve in campionato. Dall'altra parte i Potters ch il trofeo l'hanno alzato nel 1972 e che l'anno scorso si sono fermati ai quarti. Per arrivare qui hanno fatto fuori Sunderland e Portsmouth mentre il Southampton ha addirittura eliminato l'Arsenal ai sedicesimi. 

Chiude il quadro la sfida fra Tottenham e Brighton&Hove Albion, squadra che gioca in Championship, dove sta trovando difficoltà a riprodurre quanto fatto lo scorso anno quando arrivarono i play-offs: i Seagulls si trovano al 21° posto e guidati da Hyppia non vincono da Agosto. Non in forma nemmeno il Tottenham che ha vinto solamente un terzo delle gare giocate in Premier League (3) e che le ultime due le ha perse (l'ultima col Newcastle domenica). Pochettino sta trovando forse fin troppe difficoltà e Kaboul ha parlato sul sito chiedendo ad i suoi compagni di "chiudere prima le partite". Dovrebbe recuperare per la partita Adebayor, che in campionato aveva accusato problemi allo stomaco. Previsto riposo invece per Eriksen e lo stesso Kaboul. 

I quarti di finale saranno sorteggiati stasera in coda alle partite e saranno gicoati il 15 Dicembre.


Share on Facebook