Il Chelsea batte il Liverpool e vola in finale di Capital One Cup. Decisivo un gol di Ivanovic

Il Chelsea si prende la finale di Capital One Cup, in una bella e maschia partita contro il Liverpool. A decidere il match è stato un colpo di testa di Ivanovic durante il primo tempo supplementare

Il Chelsea batte il Liverpool e vola in finale di Capital One Cup. Decisivo un gol di Ivanovic
Chelsea
1 0
Liverpool
Chelsea: Courtois, Ivanovic, Zouma, Terry, Filipe Luis (Azpilicueta), Matic, Fabregas (Ramires), Willian (Drogba), Oscar, Hazard, Diego Costa
Liverpool: Mignolet, Can, Skrtel, Sakho (Johnson), Lucas, Henderson, Moreno (Lambert), Markovic (Balotelli), Gerrard, Coutinho, Sterling
SCORE: 94' Ivanovic.
ARBITRO: Oliver. Ammoniti: Terry, Ivanovic, Costa, Oscar, Henderson, Lucas, Gerrard, Can, Skertel
NOTE: Dallo Stamford Bridge di Londra, Semifinale della Capital One Cup

Il Chelsea e José Mourinho conquistano la Finale di Capital One Cup, battendo per 1-0 il Liverpool a Stamford Bridge. Partita spettacolare e maschia, decisa dagli errori dell'arbitro Oliver e da una rete di Ivanovic arrivata durante il primo tempo supplementare. In finale il Chelsea troverà la vincente del match tra Sheffield United e Tottenham.

Mourinho non risparmia nessuno dopo la figuraccia fatta in FA Cup e manda in campo tutti i titolari. Diego Costa a guidare i Blues con i soliti Oscar, Willian ed Hazard alle sue spalle. In difesa Zouma prende il posto di Cahill. Rodgers fa lo stesso e sceglie il suo 11 migliore,con Sterling, Markovic e Coutinho a formare il terzetto d'attacco.

Partita tesa e maschia già dai primi minuti, con il Liverpool che deve assolutamente segnare un gol per sperare nel passaggio del turno. Entrambe le squadre provano a macinare gioco, ma la prima azione degna di nota è un pestone di Diego Costa ai danni di Emre Can. L'attaccante del Chelsea passeggia sulla caviglia del giovane centrocampista tedesco, senza però essere sanzionato dall'arbitro Oliver; poteva starci assolutamente il rosso. Non cambia la dinamica del match, tanta troppa grinta in campo questa sera, e a farne le spese è sicuramente lo spettacolo. La prima azione degna di nota è di Hazard: l'attaccante belga salta Can e prova il destro, che per sua sfortuna termina di poco a lato. Al 23°il signor Oliver ne combina un'altra. Diego Costa viene atterrato nettamente in area da Skertel, ma l'arbitro inglese miracolosamente non vede nulla e fa proseguire, inasprendo ancora di più gli animi dei giocatori in campo. Alla mezz'ora si sveglia il Liverpool e finalmente anche il match diventa più accattivante per gli spettatori. I Reds, però, trovano sulla strada del gol uno sterpitoso Courtois, che per due volte in pochi minuti salva il risultato. Il portiere belga compie un primo miracolo su Moreno, e poi si supera nuovamente su Coutinho. Il primo tempo si chiude in un crescendo continuo, tra gli applausi scroscianti di tutto lo Stamford Bridge, ma pesano sul risultato gli errori dell'arbitro Oliver.

La ripresa si apre con uno brutto scontro di gioco, dove a farne le spese è Fabregas, costretto ad uscire; al suo posto Mourinho manda in campo Ramires. Il Chelsea aumenta il ritmo di gioco mettendo in difficoltà la difesa del Liverpool, che se la cava con un pò di fortuna. Al 55°Diego Costa si rende ancora una volta protagonista, e sempre in maniera negativa. Questa è Skertel il destinatario del pestone dell'attaccante spagnolo, ed anche questa volta Oliver non vede nulla. Tra il 60° e il 65° il Liverpool se la cava davvero bene. Prima Hazard fa sedere Can e colpisce l'esterno del paoli, poi Mignolet è bravissimo ad anticipare in tackle Diego Costa. Al 70°Brendan Rodgers concede una chance a Balotelli, che prende il posto di un opaco Markovic. Negli ultimi 10 minuti le squadre si allungano tantissimo e saltano gli schemi, senza che nessuna delle due compagini riesca a trovare il gol che la porterebbe in finale. Si va quindi ai supplementari, dove con lo 0-0 passerebbe il Chelsea.

Cala leggermente il ritmo ad inizio supplementari. La prima azione è di Balotelli che spara la palla in tribuna. Ma al 94°minuto arriva la svolta della partita. Willian pennella a centro area un cross perfetto sul quale si avventa Ivanovic, che con uno stacco imperioso batte Mignolet. 1-0 Chelsea. Passano i minuti ma i Reds non riescono ad essere pericolosi. Al 104° minuto Diego Costa decide nuovamente di farsi notare e cerca di prendersi con Gerrard; ammonizione per antrambi. Durante il secondo tempo supplementare la stanchezza la fa da padrona e il Liverpool, nonostante le provi tutte, non riesce ad agguantare il pareggio. Chelsea in finale di Capital One Cup.

Premier League