FA Cup: continua la favola Bradford, l'Aston Villa passa col Leicester, Giroud manda l'Arsenal ai quarti

Il Bradford contro i pronostici elimina il Sunderland, l'Aston Villa prova a cambiare rotta, l'Arsenal è superiore al Middlesbrough e va ai quarti

FA Cup: continua la favola Bradford, l'Aston Villa passa col Leicester, Giroud manda l'Arsenal ai quarti
FA Cup: il Bradford è ai quarti!

La seconda serie di partite di FA Cup sono terminate, vanno a completare  le partite di ieri, sono pertanto quasi delineati i quarti di finale aspettando Preston - Manchester United di domani sera: ci si avvicina sempre più a Wembley. L'Arsenal ci vuole tornare, continua il sogno del Bradford, l'Aston Villa vince solo in coppa.

La prima partita che va in scena è tra due squadre di Premier, ma di bassa classifica: i Villans vengono da tre sconfitte consecutive in campionato, l'ultima vittoria risale proprio al turno precedente di FA Cup, nella sfida vinta contro il 
Bournemouth; il Leicester invece è ultimo in classifica e questa è la sua quarta sconfitta consecutiva, anche le Foxes avevano vinto l'ultima volta in FA Cup, in trasferta contro il Tottenham. Nel primo tempo emergono tutte le difficoltà delle due squadre, sopratutto nella fase offensiva. Benteke torna in campo dal primo minuto, ma lui e i suoi compagni sembrano scarichi e poco convinti. Infatti è il Leicester che ha la migliore occasione nella prima frazione: Given si deve superare sulla girata di Matty James. Nella seconda parte di gara il volume dei sostenitori del Villa sale, un approccio più diretto a cercare le verticalizzazioni dei padroni di casa porta al gol del vantaggio, appena il sedicesimo in stagione in tutte le competizioni. Bacuna, al 68', è preciso a capitalizzare la sponda di Vlaar. Sinclair, al suo primo gol con la maglia dei Villans, chiude la partita al minuto 89. L'acquisto più costoso della storia del Leicester, Kramaric, al 90' segna il gol della bandiera. Il nuovo manager dell'Aston Villa Tim Sherwood ha assistito al match dalla tribuna (suonando la carica negli spogliatoi all'intervallo): che il vento sia leggermente cambiato al Villa Park? Per il Leicester poche sono le chanche di rimanere in Premier League, ora è fuori anche dall'FA Cup.

L'esultanza di Sinclair

Alle 15:30 si è giocata Bradford City, squadra militante di League One (Lega Pro italiana), contro Sunderland, 14esima in Premier League. Ebbene il Bradford si è imposto per 2-0, la sua favola continua. Non raggiungevano i quarti in FA Cup dall'anno 1976. Al terzo minuto O'Shea ci mette lo zampino, però nella porta sbagliata, portando avanti i padroni di casa. Al 61' arriva il quinto gol consecutivo nel torneo di Jon Stead, vero trascinatore che lancia i suoi in quarti di finale. Nel finale di partita il Sunderland attacca timidamente, il Bradford gestisce con ordine, accompagnando i 24.000 allo stadio sulla loro via del ritorno, consapevoli che d'ora in avanti, comunque vada, sarà un successo. L'eliminazione del Chelsea da parte degli eroi del torneo evidentemente non è stato frutto di casualità, il sogno continua ed un altra grande di Premier capitola ai piedi del Bradford, che in campionato, paradossalmente, occupa soltanto la nona posizione.



Wenger aveva avvisato: "L'FA Cup è molto importante per noi", i suoi l'hanno chiusa con una doppietta di Giroud nel giro di due minuti, poco prima la mezz'ora di gioco. Il Middlessbrough, dopo aver eliminato il Manchester City, si deve arrendere ai campioni in carica. Il primo gol è da manuale: Sanchez attiva il turno nei pressi dell'area di rigore, appoggia per Welbeck che fa sponda su Cazorla, lo spagnolo serve sulla corsa Gibbs che è bravo a mettere in mezzo un cross basso per Giroud che davanti la porta non può sbagliare. Subito dopo,  ancora Giroud sorpende la difesa avversaria inserendosi da dietro sugli sviluppi di un calcio d'angolo: cordinazione perfetta, mancino letale. 2-0. La partita viene controllata dai Gunners nella ripresa, Cazorla al 64' sfiora il gol su punizione, nella parte conclusiva qualche sussulto da parte degli ospiti, ma l'Arsenal amministra e va meritatamente ai quarti di finale.

Il Tabellino
Aston Villa 2-1 Leicester City (Bacuna 68', Sinclair 89', Kramaric 90') - Ore 13:30

Aston Villa: Given; Hutton, Vlaar, Clark, Cissokho; Cleverley, Westwood, Delph Bacuna (Sinclair  77' ); Benteke, Weimann (Grealish  83' )

Leicester City: Schwarzer; Simpson, Wasilewski (Ulloa  65' ), Morgan, Upson ,Konchesky Booked,  Mahrez, James, Cambiasso, Schlupp, Kramaric.

Bradford 2-0 Sunderland (2' aut. O'Shea, 61' Stead) - Ore 15:30

Bradford City: Williams, Darby, McArdle, Davies, Meredith, Liddle, Morais, Knott (79' Halliday), Clarke (87' Yeates), Hanson, Stead.

Sunderland: Mannone, Jones (87' Vergini), van Aanholt, Brown, O'Shea, Bridcutt, Larsson, Johnson, Alvarez (86' Honeyman), Fletcher, Graham (46' Wickham)

Arsenal 2-0 Middlesbrough (Giroud 27', 29') - Ore 17

Arsenal: Szczesny, Chambers, Gabriel, Koscielny, Gibbs, Flamini, Cazorla, Welbeck (72' Walcott), Ozil, Alexis (72' Rosicky), Giroud (83' Akpom).

Middlesbrough: Mejias, Fredericks, Omeruo, Gibson, Friend, Leadbitter, Clayton, Adomah, Tomlin (54' Vossen), Kike, Bamford (54' Reach).

Premier League