La FA Cup entra nella fase finale. Prossima fermata, Wembley!

Lungo weekend di coppa in Inghilterra, le otto superstiti si sfidano per l’accesso alle semifinali e un bel viaggio a Wembley. Tra scontri titanici e grandi sorprese, ce n’è per tutti i gusti questo fine settimana

La FA Cup entra nella fase finale. Prossima fermata, Wembley!
Chi potrà continuare a sognare questa coppa?

Se qualche Club ha in programma una visita a Wembley, tempio del calcio inglese, questo fine settimana avrà l’occasione perfetta per vincere una bella gita; c’è chi sogna di andarci per la prima volta, come il piccolo Bradford City – che quando ha trionfato nel 1911 lo ha fatto ad Old Trafford – o come il Reading, che si è fermato in semifinale 1927; c’è chi c’è stato tanto tempo fa e vi farebbe volentieri ritorno, come  il Blackburn Rovers  e il West Brom, le cui ultime apparizioni a Wembley datano rispettivamente del 1960 e 1968.

C’è anche chi non ha un gran bel ricordo dall’ultima volta e vorrebbe rimediare, ad esempio il Manchester United finalista perdente del 2007, il Liverpool sconfitto nel 2012 o l’Aston Villa, che nel 2000 ha sfiorato l’impresa. Infine c’è chi, al contrario, ha un bellissimo e fresco ricordo di un bel pomeriggio a Wembley, come l’Arsenal campione in carica – e sarebbe ben felice di ripetersi.

Aspettiamoci quindi sfide intense e combattute, che sia tratti della poco pubblicizzata Bradford City v Reading o dell’attessissima Manchester United v Arsenal. Impossibile prevedere quale sia l’esito delle sfide perchè se c’è una competizione in grado di rendere vano qualsiasi pronostico, quella è la FA Cup.

Se vi servono esempi, andate a rivedere la maniera in cui il piccolo Bradford City ha rifilato quattro gol al Chelsea di Mourinho, tra l’altro a Stamford Bridge e dopo essere passato due volte in svantaggio.

I primi ad andare in scena saranno proprio i Bantams, che ospiteranno come detto il Reading sabato prossimo, mentre in contemporanea a Villa Park si giocherà un acceso derby delle Midlands tra Aston Villa e West Bromwich Albion.

Il giorno successivo sarà il turno del Liverpool, che ospita il decadente Blackburn Rovers, mentre la sfida di cartello tra Manchester United e Arsenal chiuderà il turno il lunedì sera. La decisione di spostare la partita al lunedì per permettere la diretta televisiva alla BBC non è andata giù ai tifosi, le cui proteste sono state alleviate dalla decisione dell’Arsenal di organizzare treni e pullman speciali per riportare a casa i propri sostenitori dopo la partita. Per fortuna qualche Club si ricorda ancora che i tifosi sono una risorsa più che un peso...

Emozioni e tensione di certo non mancheranno su nessuno dei campi, che si tratti del modesto Coral Windows Stadium o di Anfield, e non è detto che la corsa verso la finale del 30 Maggio non riservi qualche altra grande sorpresa: il Bradford potrebbe continuare la sua cavalcata impossibile, dopo aver eliminato Sunderland e Chelsea, ma avrà di fronte un avversario meno temibile rispetto ai turni precedenti: le motivazioni saranno le stesse? Il Blackburn sogna una nuova impresa, dopo che nel 2013 ha eliminato l’Arsenal all’Emirates Stadium, ma dovrà vedersela con un Liverpool in forma smagliante che ha appena affossato il Manchester City in campionato. Aston Villa e West Brom sono due squadre in lotta per non retrocedere in Premier League, prevarrà la voglia di regalarsi un pomeriggio indimenticabile o i pensieri saranno già rivolti alla prossima sfida di campionato? L’Arsenal saprà imporsi contro un Manchester United sempre imprevedibile o finirà vittima di Old Trafford, ancora una volta?

Tanti interrogativi che generano eccitazione e attesa, per fortuna le risposte stanno arrivando in fretta!


Share on Facebook