Playoff Championship, a Wembley vanno Norwich e Middlesbrough

I Canarines e il Boro si giocheranno la promozione in Premier League: battuti rispettivamente Ipswich Town e Brentford.

Playoff Championship, a Wembley vanno Norwich e Middlesbrough
Playoff Championship, a Wembley vanno Norwich e Middlesbrough

Saranno il Middlesbrough e il Norwich a giocarsi il terzo posto in Premier League il prossimo 25 maggio a Wembley, per l'ultimo atto dei playoff di Championship. Dopo le promozioni dirette di Watford e Bournemouth, adesso bisogna scoprire chi le accompagnerà al piano superiore, e lo si scoprirà nel teatro più bello, alle 16 del lunedì pomeriggio, penultima partita del calcio inglese prima della finale di FA Cup, che si terrà il 30 maggio alle 18.30, sempre nello stadio dell'arco.

Il Middlesbrough è sicuramente una delle migliori squadre della categoria: allenata da Aitor Karanka, vice di Mourinho ai tempi del Real Madrid, ha concluso il campionato in quarta posizione dopo essere rimasta ai vertici per diverso tempo. Alla fine si sono dovuti accontentare di un piazzamento ai Playoff, dove hanno eliminato il sorprendente Bradford grazie a un 2-1 in trasferta all'andata arrivato grazie a un gol di Amorebieta al 93', seguito poi da un 3-0 casalingo senza appello. Trascinatore della squadra è stato Bamford, attaccante prodotto dall'academy del Chelsea, ma soprattutto una difesa di ferro: solo 37 gol subiti in 46 partite, la migliore del campionato. Il Boro ha dimostrato di meritare la promozione e di potersela giocare: retrocesso nella stagione 200/09, ha attraversato anche una crisi finanziaria, ed ora vuole rilanciarsi.

Ci ha invece messo un po' di più a carburare il Norwich, rimasto sempre in zona alta ma mai veramente ai vertici. Una rosa già da Premier League per una squadra che dopo un solo anno di seconda divisione vuole tornare nella massima serie, che ha perso appunto la scorsa stagione. Dopo essersi guadagnati il terzo posto proprio all'ultima giornata, a scapito del Middlesbrough, i Canarines hanno incrociato l'Ipswich Town di Murphy, capocannoniere del campionato con 27 gol, battendolo al ritorno per 3-1 tra le mura amiche dopo essere riusciti a strappare un pareggio per 1-1 lontano da casa.

Una finale alla pari, difficile esprimere un favorito. Una cosa è certa: sarà battaglia vera, sarà tensione massima. Due squadre di prestigio, che vogliono tornare dove meritano di stare, ovvero in Premier League.