WBA: Abou Diaby, Rickie Lambert e Bakary Sako

Esterno alto, mediano e punta gli obiettivi del West Brom. Pulis alla ricerca di buone nuove. Lo svincolato ex Arsenal, il maliano e la punta chiusa a Liverpool le trattative più importanti

WBA: Abou Diaby, Rickie Lambert e Bakary Sako
WBA: Diaby, Lambert e Sako

"E' un mercato difficile e noi abbiamo bisogno di acquisti, penso che tutti lo sappiano". Parole di Tony Pulis al Birmingham Mail, allenatore del WBA, che non resta fermo davanti all'immobilismo della società nella finestra di mercato estiva. 

I Baggies hanno centrato una salvezza tutto sommato tranquilla nella stagione 2014/15 ma in estate hanno perso qualche pezzo (Mulumbu e Dorrans su tutti) e la sensazione è che ci sia bisogno di alzare il livello medio della rosa se si vuole competere con squadre della zona salvezza che sul mercato hanno investito in maniera importante: dal Sunderland che ha preso Lens al Watford di Capoué, passando per il Bournemouth che ha immesso King ed Atsu nel motore. Finora l'unico acquisto del WBA è stato quello di McClean dal Wigan, esterno di centrocampo. 

Il principale obiettivo di mercato è un mediano (ruolo dove, per ora, i Baggies annoverano solamente Yacob, Darren Fletcher e Gardner, che però a volte viene impiegato come esterno). Il profilo individuato dal West Brom è quello di Abou Diaby, vecchio marpione martoriato dagli infortuni durante i suoi anni all'Arsenal ed ora svincolato. Nonostante la nobile concorrenza di Marsiglia e Olympique Lione la corsa al francese l'ha vinta il club inglese, con il quale Diaby - secondo quanto riportato da diversi media d'Oltremanica - avrebbe già svolto le visite mediche.

Sono stati riallacciati i contatti poi con Bakary Sako, esterno alto vecchio pallino del WBA, che lo aveva cercato sia a Gennaio che a Giugno. Le richieste eccessive del maliano avevano però raffreddato la trattativa per l'ex-Wolverhampton ed ora svincolato (secondo alcuni il giocatore avrebbe chiesto più di 3.5 milioni l'anno). Ma stando a quanto riportato dal Guardian il 27enne avrebbe deciso di tornare sui suoi passi ed abbassare le pretese sul contratto che i Baggies potrebbero offrirli: contatti ripresi. Un altro profilo inseguito per il ruolo di esterno è stato quello di Michail Antonio, per cui il Nottingham ha riufiutato un'offerta di 5 milioni di sterline. Ulteriore alternativa è rappresentata da Matt Phillips, attualmente in forza al QPR.

Rimane calda, infine, la pista che porta a Rickie Lambert, deputato numero uno a fare da partnere a Saido Berahino lì davanti (anche se più volte Pulis ha preferito schierare un 4-5-1/4-4-1-1 con un solo centravanti) dopo una stagione deludente da parte di Brown Ideye. Il 33enne attaccante in forza al Liverpool è uno degli attaccanti più ricercati dalle squadre di bassa classifica, tanto da aver attratto l'interesse anche di Leicester  di Ranieri (notizia di ieri del Mirror) e Norwich. Il Liverpool dalla cessione dell'ariete vorrebbe ricavare 4.5 milioni di sterline mentre il WBA si ferma a 3. Nonostante però un accordo fra le parti non sia stato trovato, secondo il DailyMail, il Liverpool avrebbe concesso ai bianco-blu di far già partire le trattative con il giocatore. L'ex Southampton è chiuso, ad Anfield, da Origi, Ings, Sturridge e Benteke e sta cercando il trampolino giusto per l'ultimo tuffo della sua carriera. 

Premier League