Premier, giro di attaccanti orchestrato dal Tottenham. E Chester va al WBA

Oltremanica le voci si inseguono e sono all'ordine del giorno, con tante tentazioni catalane, mentre Di Maria prepara le valigie e il Bournemouth pensa a Gradel.

Premier, giro di attaccanti orchestrato dal Tottenham. E Chester va al WBA
Premier, giro di attaccanti orchestrato dal Tottenham. E Chester va al WBA

A pochi giorni dall'inizio del campionato, in Inghilterra le squadre cominciano a muoversi e ad accelerare le trattative per arrivare già alla prima giornata con una rosa competitiva, per poi ritoccare ulteriormente nel mese di agosto inoltrato a seconda delle indicazioni delle prime giornate. In questo senso, sono diverse le squadre che devono ancora muoversi per completarsi, o semplicemente per cambiare.

In questi giorni si profila un giro di attaccanti che dovrebbe vedere al centro il Tottenham e anche l'Aston Villa: gli Spurs devono sfoltire, mettendo sul mercato giocatori deludenti e arrivando a prendere un buon vice-Kane, mentre i Villans sono alla caccia dell'erede di Benteke, partito alla volta di Liverpool, visto che Jordan Ayew, per quanto sia un buon acquisto, ha caratteristiche differenti. Sull'asse Londra-Birmingham potrebbe muoversi Emmanuel Adebayor, in scadenza 2016 e relegato ai margini della rosa del Tottenham: il suo trasferimento all'Aston Villa, dove ritroverebbe Sherwood, tecnico che l'ha rilanciato, sembra ormai cosa fatta. Prestito con opzione per l'acquisto la prossima estate, quando il togolese non sarà più legato contrattualmente agli Spurs. Non un problema dunque l'ingaggio altissimo di 100mila sterline a settimana.

Non sarebbe però l'unico rinforzo per la squadra di Birmingham, visto che è vicinissimo anche a firmare lo svincolato Dimitar Berbatov, che ha parlato con Stilian Petrov e sembra essersi convinto. Tra le cessioni degli Spurs, sembra vicina anche quella di Roberto Soldado al Villarreal per una cifra che si aggira intorno ai 15 milioni di euro, la metà di quanto era stato pagato due anni fa: 7 gol in 51 partite e un ambientamento mai riuscito, il ritorno in Spagna potrebbe essere la scelta migliore. Si era interessato anche il Siviglia, ma il sottomarino giallo pare molto più avanti. Il Tottenham, che ha anche ceduto Chiriches al Napoli, dovrebbe consolarsi con Javier Hernandez, ma è fortissimo anche l'interesse per Saido Berahino, per il quale pare pronta un'offerta di 13 milioni di Euro, ma che difficilmente il WBA accetterà.

Proprio la squadra allenata da Tony Pulis sembra aver trovato il rinforzo in difesa che cercava, e porta il nome di James Chester: fresco di retrocessione con l'Hull City, la Championship gli andrebbe stretta e vorrebbe dunque rilanciarsi nella massima categoria. Il trasferimento dovrebbe andare in porto nei prossimi giorni per una cifra vicina ai 10 milioni di euro. In difesa si è rinforzato anche l'Aston Villa prendendo l'ex Bologna Crespo. Caccia invece all'esterno offensivo per il Bournemouth: il nome caldo è quello di Gradel del Saint-Etienne, trattativa ancora tutta da sviluppare. L'altra neopromossa Watford continua a fare spese: 14 milioni di euro spesi per aggiudicarsi Jurado e Berghuis.

Tra le big si muove ancora il Manchester United: Di Maria è già in partenza da giorni e sembra già cosa fatta il suo approdo al PSG dopo un anno deludente, al suo posto il sostituto ideale sembra essere Pedro, non troppo felice a Barcellona, ma il blocco del mercato blaugrana potrebbe ritardare l'operazione fino a Gennaio. Sembra invece un sogno quello dell'Arsenal di arrivare a Busquets, giocatore che sarebbe tatticamente fondamentale ma di cui i Blaugrana non si priveranno. Gunners che intanto dopo tanti anni e altrettanti infortuni salutano Diaby, volato alla volta di Marsiglia dopo la scadenza di contratto.


Share on Facebook